Lavate bene il ribes e le fragole, tagliando queste ultime a metà. Mettete a bollore inizialmente a fuoco vivace per poi abbassare  la fiamma aggiungendo lo zucchero e mescolando spesso per circa 40 minuti. Incorporate le foglie di menta tagliate a listarelle. Mescolate bene e fate cuocere per altri 5-10 minuti circa a fiamma viva. Invasate in barattoli sterilizzati e procedete al metodo di conservazione .... 04 Novembre 2011
Tagliate l’ananas, coprite con acqua e fate sobbollire, a metà cottura aggiungete la mela a pezzetti e continuate a far sobbollire fino a raggiungere la giusta consistenza. Frullate il composto, per aggiustare la consistenza scolate l’acqua in eccesso o riducete sul fuoco.... 04 Novembre 2011
Mettete mele cipolle e succo di limone grani di senape e 4 dl di aceto in una pentola.
Portate a ebollizione e poi abbassare la fiamma finché il composto si sarà ammorbidito, aggiungete l’uvetta lo zenzero in polvere il sale lo zucchero e l’aceto rimasto e cuocete adagio mescolando spesso  finché il chutney non sin sarà addensato. invasate chiudete ed etichettate.... 04 Novembre 2011
Unite tutti i biscotti nella tazza di un mixer e riduceteli in briciole finissime mettete nel mixer anche le mandorle e riducetele in polvere; tritate nel mixer i fichi secchi mettete in ammollo l'uvetta  e quando è ammorbidita  raggruppate tutti gli ingredienti ridotti in polvere in una ciotola piuttosto capiente, unendo anche lo zucchero, la farina, il lievito, la noce moscata, la cannella, il cacao
e gli albumi a questo punto aggiungete anche l'uvetta precedentemente ammollata (nell'acqua o nel vino) e strizzata, quindi mescolate per bene tutti gli ingredienti aggiungendo a poco a poco il vin santo; lavorate il composto fino ad amalgamarlo, poi trasferite su di una spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo fino ad ottenere un impasto omogeneo e abbastanza consistente Dividete quindi il composto in panetti da 90-100 gr l'uno e modellate i vari pezzi in modo da conferirgli una forma piuttosto bassa (1 cm) e affusolata della lunghezza di circa 12 -15 cm e larghezza di 5-6 cm. Ricoprite una placca da forno o una teglia con della carta forno e sistemateci il vostro pan dei morti appiattendo con la mano ogni pezzettino e distanziando di qualche cm l’uno dall’altro; se volete, con l'aiuto di un coltello, potete praticare un taglietto sulla lunghezza di ogni pezzo. Fate cuocere i pan dei morti in forno preriscaldato a 180° per 25-30 minuti, quindi, sfornate, spolverizzate con zucchero a velo  e lasciate raffreddare; servite il pan dei morti solo dopo averlo lasciato riposare per almeno due giorni meglio se in una scatola di latta chiusa col coperchio. Consiglio
Se volete ulteriormente arricchire la ricetta del pan dei morti, potete aggiungere 120 g di scorza di arancia o di cedro candito che troverete facilmente nei supermercati. Il pan dei morti è ottimo da servire a fine pranzo o cena per la ricorrenza dei morti l'1 novembre; accompagnate il dolce con del vin santo.... 02 Novembre 2011
Bollire il grano per 1 ora circa, dopo averlo tenuto a bagno in acqua tiepida per due giorni. Lasciare raffreddare, aggiungere tutti gli altri ingredienti e amalgamare bene. Al momento di servire in tavola, condire la quantità desiderata con vincotto a volontà (se versato prima, indurirebbe il composto).   Come si cuoce il grano
Prima di tutto procuratevi del grano a chicchi, preferibilmente tenero, va bene anche quello duro. lasciatelo in una terrina per 3 giorni e ricordatevi di cambiare l'acqua al mattino e alla sera. Poi scolate e sciacquate con acqua corrente e, quando è ben pulito, mettetelo a cuocere. per 500 gr. di grano è sufficiente una pentola con 5 litri d’acqua, a fiamma alta fino alla bollitura. Abbassate quindi la fiamma e continuate la cottura per circa un’ora e mezza senza mai girarlo. A cottura ultimata salarlo a piacere e scolarlo. Per preparare i dolci di grano, ovviamente, il sale non va aggiunto. Questa cottura è valida per la preparazione di tutte le ricette a base di grano. Il grano cotto può essere conservato in frigorifero per una settimana circa. Al momento di utilizzarlo, per preparare la ricetta desiderata, portate l’acqua in ebollizione, immergetevi il grano e fatelo bollire per circa 5 minuti.  ... 02 Novembre 2011
Strofinare gli agrumi e scaldateli in acqua bollente per togliere più facilmente la scorza, asportatelo in una strato il più sottile possibile e poi tagliate a pezzetti che metterete insieme all’acido a metà dell’acqua in una pentola. Portate a bollore quindi fate sobbollire per un ore e mezza due, finché la scorza sarà tenera. Nel frattempo tagliate a pezzi la frutta e la parte interna della scorza e fate sobbollire in un'altra pentola per un ora e mezza con l’acqua rimasta.
Quindi scolate con un colino questa miscela in una terrina scartate i semi parti fibrose e bianche e mescolate la polpa alla scorza nell’altra casseruola, se si preferisce una marmelade più densa, passate la polpa al setaccio e aggiungere poi lo zucchero e cuocere a calore basso, mescolando spesso finché lo zucchero si sarà sciolto, portare a ebollizione e cuocere vivacemente fino a raggiungere giusta consistenza., schiumare e fare raffreddare leggermente la marmelade e completare come per le confetture.... 02 Novembre 2011
Pulite le verdure e tagliatele a listarelle e cimette. Mettere sul fuoco una pentola con acqua, aceto, alloro, sale e zucchero; una volta raggiunta l’ebollizione versare carote, fagiolini e piselli e far sobbollire per 10 minuti.  Aggiungere peperoni, cetrioli, cavolfiore e far cuocere fino a che risultino cotti ma con una buona consistenza. Scolate le verdure tenendo da parte il liquido di cottura e fatele raffreddare. Una volta fredde mettete nei vasetti le verdure e coprite con il liquido di cottura.... 02 Novembre 2011
Mettete i fichi in una capace terrina e copriteli completamente con l’acqua calda. Lasciateli in infusione per 2/3 minuti, scolateli con un colino e trasferiteli su un'asse di legno, tagliateli a pezzi con un coltello affilato, passateli e metteteli in una capace casseruola. Aggiungete la stessa quantità di zucchero, la scorza e il succo di limone, cuocete a fiamma bassa colando ogni tanto per un'ora e tre quarti o finché non si sarà formato uno sciroppo denso e chiaro. Aggiungere un pochino di acqua se diventasse troppo denso il composto.
Togliete dal fuoco e fate raffreddare prima di invasare nei vasetti asciutti e puliti.... 02 Novembre 2011
Mettete tutti gli ingredienti in un vaso capace o in una bottiglia e chiudere perfettamente, scuotete alcune volte al giorno  per alcune settimane, scolare il composto in una terrina, versare il liquido filtrato in bottiglie pulite e asciutte chiudete ermeticamente.... 02 Novembre 2011

Cuocere a vapore per 20-25 min le zucchine tagliate a cubetti, trasferite poi le zucchine in una capace terrina e unire il succo di limone, mettete la scorza di limone, i chiodi di garofano e lo zenzero in una tela fine e unitele alle zucchine. Unite lo zucchero e mescolare a lungo, coprire e lasciare riposare per 24 ore.
Rovesciate il contenuto in una casseruola, che metterete a fiamma bassa, mescolando in continuazione fin quando lo zucchero si sarà sciolto. A questo punto amalgamare lo zenzero candito. Aumentate la fiamma e fate bollire finché le zucchine saranno trasparenti, lo sciroppo denso e la confettura avrà raggiunto giusta consistenza. Togliere la pentola dal fuoco estrarre la tela dal composto, versare la confettura nei vasetti, coprite e etichettate e conservate in un posto fresco.... 02 Novembre 2011

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition