22 dicembre 2016

Far pagare il vino italiano all'estero per quel che merita, insistere sugli accordi internazionali, approfittare delle incertezze mondiali per un maggior protagonismo europeo. Il 2017 secondo il coordinatore S&D della Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento Europeo

22 dicembre 2016

Far pagare il vino italiano all'estero per quel che merita, insistere sugli accordi internazionali, approfittare delle incertezze mondiali per un maggior protagonismo europeo. Il 2017 secondo il coordinatore S&D della Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento Europeo

 

SCARICA

 SCARICA VERSIONE STAMPABILE

 

L'INTERVISTA - Ttip più lontano, Russia più vicina. De Castro delinea la politica estera del vino nel 2017
CAPE TOWN - Prima volta del Gambero in Sudafrica: un nuovo mondo del vino da scoprire
BOLLICINE - Come brinderanno gli italiani? 62 milioni le bottiglie pronte per essere stappate
REGISTRI - Da gennaio obbligatorio quello telematico. Niente sanzioni fino al 30 aprile
DEAL - Il lungo cammino che ha portato Biondi Santi in mani francesi. I retroscena
ALMANACCO - 12 notizie per 12 mesi: dalla Brexit al Testo Unico, le principali tappe 2016
ESTERI - Addio al bottellón: pronta la legge spagnola che vieterà i raduni alcolici per strada

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition