13 luglio 2017

All'indomani dell'accordo tra Unione Europea e il Paese del Sol Levante, facciamo il punto per capire cosa potrebbe cambiare per l'export italiano. Intanto si abbassano i prezzi, cambiano i luoghi di consumo e si moltiplicano i canali di vendita 

13 luglio 2017

All'indomani dell'accordo tra Unione Europea e il Paese del Sol Levante, facciamo il punto per capire cosa potrebbe cambiare per l'export italiano. Intanto si abbassano i prezzi, cambiano i luoghi di consumo e si moltiplicano i canali di vendita 

 

SCARICA

 SCARICA VERSIONE STAMPABILE

 

GIAPPONE – Import e trend: cosa c'è da sapere su questo mercato in vista dell'accordo con l'Ue
CHIANTI DOCG – Tra precari equilibri interni e necessità di esportare. Intervista al presidente Busi
EXPORT - Vino italiano sotto la media nei primi cinque mesi. A rischio leadership negli Usa
OCM - Il Mipaaf sposta i 13 milioni pendenti. E se il Tar si pronunciasse in favore dei ricorsisti?
LAVORO – Per il dopo voucher arrivano i contratti di prestazione occasionale. Ecco cosa cambia
DEAL – Poggio Antico finisce in mano belga. Ecco i nuovi progetti per la cantina di Montalcino
SOSTENIBILITÀ – Negli Stati Uniti due consumatori su 10 scelgono vini green. La ricerca Nomisma

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Tre Bicchieri - Settimanale

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition