16 Nov 2011 / 18:11

IMAGINE YOU un'etichetta d'artista

Nei primi anni '80 per i vernissages nella sua galleria d'arte moderna di Francoforte (la Die Galerie) Peter Femfert stappava per il brindisi di benvenuto un Prosecco di Valdobbiadene con una etichetta gialla sulla quale era stampata la sua faccia barbuta interpretata da Pardi e con sotto una scritta di Emilio Tad

http://med.gamberorosso.it/media/2011/11/298490_web.jpeg

Nei primi anni '80 per i vernissages nella sua galleria d'arte moderna di Francoforte (la Die Galerie) Peter Femfert stappava per il brindisi di benvenuto un Prosecco di Valdobbiadene con una etichetta gialla sulla quale era stampata la sua faccia barbuta interpretata da Pardi e con sotto una scritta di Emilio Tad

ini:  “Brut”.

 


A quei tempi Peter non produceva ancora vino. Ma non tardò a farlo. Sposò una veneziana,  Stefania Canali, comprò in Toscana la Fattoria Nittardi a Castellina in Chianti, tenuta con una storia millenaria  (all'inizio del '500 era di proprietà di Michelangelo Buonarroti) e iniziò a fare il vignaiolo senza mai perdere l'abitudine di farsi disegnare dal suo giro di artisti le etichette del vino.


 

 

 

 

Oggi la collezione comprende 58 opere firmate dai più grandi nomi dell'arte moderna e contemporanea  tra cui A.R. Penck, Yokoo Ono, Corneille, Mitoraj, Emilio Tadini, Giuliano Ghelli, Valerio Adami, Mimmo Paladino, Tomi Ungerer, Friedensreich Hundertwasser, il premio Nobel per la letteratura Gunter Grass e Pierre Alechhinsky, esponente di spicco del gruppo Co.Br.A che ha firmato  l'etichetta artistica per l'annata 2009 del Chianti Classico “Casanuova di Nittardi”.

 

Alla ricca collezione rende omaggio una mostra romana (inaugurata oggi) ospitata alla Galleria Edieuropa all'interno dello storico Palazzetto Cenci, in Piazza Cenci. La mostrà rimarrà aperta sino  al 26 novembre prossimo.

 

Peter ha chiesto ai suoi artisti di disegnare non solo l'etichetta ma anche la carta in cui la bottiglia viene avvolta. Delicatissima l'opera dell'artista newyorchese Yoko Ono, moglie di John Lennon, che ha realizzato l'etichetta  con tazze e bicchieri allineati sulla scritta IMAGINE YOU. Le parole vengono ripetute con effetto mantra su tutto il foglio in cui il vino è incartato: “imagine you,  imagine me, imagine us, imagine peace” trasformando  il vino celebrativo dei 25 anni di produzione  anche in un messaggio di pace.

 

r.p.

16 novembre 2011

  

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition