8 Feb 2013 / 18:02

Market Wines: Toscana

I vini della Toscana sono un classico del panorama enologico nazionale e mondiale e questa settimana noi del Gambero Rosso abbiamo deciso di fare una sosta nella regione alla scoperta di vini che ben caratterizzano il territorio. Piccole e grandi aziende lavorano sul suolo e nelle cantine al fine di offrire ai diversi

http://med.gamberorosso.it/media/2008/03/185062_web.jpeg

I vini della Toscana sono un classico del panorama enologico nazionale e mondiale e questa settimana noi del Gambero Rosso abbiamo deciso di fare una sosta nella regione alla scoperta di vini che ben caratterizzano il territorio. Piccole e grandi aziende lavorano sul suolo e nelle cantine al fine di offrire ai diversi

palati molteplici gusti e diverse esperienze sensoriali.

 

Tra le zone che hanno avuto un 2009 eccezionale, con delle produzioni al top, ricordiamo Bolgheri e in particolare il Bolgheri Sassicaia, un vino perfetto. Non solo Bolgheri tra le produzioni migliori anche Montalcino con la sua Riserva 2006 e 2007 ha registrato la presenza di vini dalla raffinata fisionomia. In generale nel territorio toscano possiamo confermare che quasi tutti i sangiovese negli ultimi tempi sono tornati ad essere quelli di un tempo, strutturati, complessi a seconda dei versanti e delle altitudini, in cui si trovano. Come ad esempio il Chianti Classico, dove il sangiovese diventa invece più leggiadro e sinuoso, ampio e avvolgente.

Accanto a quest'area storica si uniscono tante altre interessanti realtà enologiche come San Gimignano con la sua Vernaccia, grande vitigno a bacca bianca, Cortona con il Syrah, fino ad arrivare alla Maremma, al Monteccucco, all'Aretino e a Scansano con il suo Morellino. I vini di oggi: Canaiolo 2011 della Tenuta Montecucco, Chianti Classico 2010 dell'azienda Cigliano e la Vernaccia di San Gimignano Casanuova 2010 della cantina Fontaleoni.

 

 

 

Tenuta di Montecucco - Canaiolo 2011

Si tratta di un'azienda molto importante e antica, legata anche nel nome alla denominazione Montecucco, e appartenente ai possedimenti Tipa. Da anni cerca un approccio laico al vino toscano, nessun condizionamento stilistico legato alle tradizioni locali e poco intervento in cantina per lasciar esprimere al maglio il terroir, marcando le differenze ed esaltando le peculiarità dei vitigni sul territorio. Tutto questo senza prescindere dalla qualità che rimane l'obiettivo principale. L'area Montecucco dà vita a vini tosti, di carattere e il Canaiolo 2011 raccoglie bene queste caratteristiche. E' croccante, polposo, godibilissimo. Pur avendo un naso delicato e profumato, ricco di frutti di bosco e fiori di campo, in bocca esprime un'acidità invidiabile e un corpo morbido. Finale lungo e gradevole da assaporare con calma. € 6.60

 

 

Cigliano - Chianti Classico 2010

La Fattoria Cigliano si trova a San Casciano in Val di Pesa, Firenze, e rappresenta l'esempio di come aziende non grandissime, in un territorio importante, possano esprimere il carattere più classico dei vitigni locali. Quando si parla di Chianti bisogna sapersi approcciare al vino forse più famoso al mondo, un nome che vale da solo attenzione. In questo caso siamo al cospetto di un signor Chianti, nel pieno rispetto del terroir chiantigiano, ricco di frutti rossi, croccante, saporito. Le note di erbe officinali, un bel gusto terroso, un tannino appena levigato e un finale acido, regalano a questo vino la giusta personalità per rappresentare l'istituzione Chianti Classico. Un vino del genere potrà senza dubbio essere il compagno ideale di carni rosse e antipasti saporiti con formaggi stagionati e salumi grassi. € 8.00

 

 

 

Fontaleoni - Vernaccia di S. Gimignano Casanuova 2010

Non poteva mancare un bianco nella nostra rubrica. L'azienda Fontaleoni fu avviata negli anni Cinquanta da Giovanni e Bruna Troiani e oggi la conduzione continua ad essere familiare, bel segnale di continuità, garanzia di un vino davvero ben radicato nel territorio. I vini che Fontaleoni produce sono tutti precisi, puliti, naturali ed espressivi. Poi però c'è l'annata che conta e per la Vernaccia di San Gimignano il 2010 è stato un grande anno davvero: il vino invecchierà benissimo, ne siamo certi, ma già oggi si può godere di profumi grintosi, limpidi e ben definiti. Potremmo parlare di un andamento ritmico al palato che con le sue note minerali e rocciose racconta bene le potenzialità di uno dei bianchi storici d'Italia.  € 9.40

 

a cura di Alessio Noè e Stefania Annese
11/02/2013

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition