4 Mar 2013 / 14:03

Fenomeno Franciacorta. Segno più in Italia e all'estero

Sono usciti i dati della ‘stagione’ 2012 del Franciacorta e davvero c’è poco da lamentarsi. In un paese il cui Pil crolla verticalmente, le bollicine bresciane vanno decisamente bene. Maurizio Zanella, presidente del Consorzio Franciacort

http://med.gamberorosso.it/media/2008/12/210463_web.jpeg

Sono usciti i dati della ‘stagione’ 2012 del Franciacorta e davvero c’è poco da lamentarsi. In un paese il cui Pil crolla verticalmente, le bollicine bresciane vanno decisamente bene. Maurizio Zanella, presidente del Consorzio Franciacort

a, non può che essere soddisfatto dei risultati 2012 presentati dall'Osservatorio economico della denominazione. Volumi in crescita del 25% rispetto al 2011, un valore al consumo di quasi 270 milioni di euro, con un prezzo medio bottiglia di 19,41 euro (Iva inclusa) e 13,8 milioni di bottiglie vendute.

 

Siamo cresciuti in maniera coerente nei volumi e nei valori, mantenendo costante il prezzo medio a bottiglia”, ha detto Zanella. Dai dati dell'Osservatorio, strumento di rilevazione istituito nel Consorzio da oltre un anno, emerge che la domanda è cresciuta soprattutto nei confronti dei vini Rosé (+50%) e del Satèn, prodotto d'eccellenza che corrisponde al 10% della produzione.

 

 

A livello territoriale, si registra un incremento nel numero di bottiglie vendute nel centro Italia, in particolare Lazio e Campania, sebbene il Nord, come sottolinea il Consorzio, mantenga ampiamente il primato di vendita con un +19%. Sul fronte estero, che rappresenta l'8% del totale delle bottiglie vendute, il Giappone conferma la propria leadership come Paese di destinazione per il Franciacorta, seguito da Germania, Svizzera e Nord America. Anche se Inghilterra e Nord Europa saranno i mercati in cui quest'anno si concentreranno le attività di promozione.


In Italia” spiega il presidente Zanella “cercheremo di sviluppare ulteriormente la penetrazione in alcune aree, principalmente nel sud”. La prima data dei Festival itineranti sarà infatti il 22 aprile a Bari. Ma prima toccherà al Prowein il 24 marzo a Düsseldorf. Seguiranno diverse azioni promozionali: Usa, Regno Unico, Nord Europa e, ovviamente, Giappone.

 

a cura di Gianluca Atzeni

04/03/2013

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition