15 Mar 2013 / 13:03

Market Wines: Trentino Alto Adige

Il nostro appuntamento settimanale con i migliori vini italiani, da trovare facilmente al supermercato, fa tappa in Trentino Alto Adige. Tre parole per una regione complessa e ricca, vasta ed enologicamente interessante come poche altre. A colpire è la grande varietà degli uvaggi in tutti i sensi, si passa dai gran

http://med.gamberorosso.it/media/2008/03/185062_web.jpeg

Il nostro appuntamento settimanale con i migliori vini italiani, da trovare facilmente al supermercato, fa tappa in Trentino Alto Adige. Tre parole per una regione complessa e ricca, vasta ed enologicamente interessante come poche altre. A colpire è la grande varietà degli uvaggi in tutti i sensi, si passa dai gran

di autoctoni fino a vitigni internazionali, con interpretazioni di altissimo livello che riescono ad esaltare le caratteristiche al meglio.

 

Un clima molto particolare, la natura incontaminata e un'attenzione incredibile per l'impatto dell'uomo sull'ambiente sono le uniche ragioni di questa qualità media così elevata? Riescono infatti a convivere felicemente cooperative efficientissime, colossi enologici e vere cantine boutique dove la tecnologia si integra perfettamente con la natura (basti vedere il design architettonico dell'azienda Tramin, ad esempio). I più bei risultati provengono dai vitigni caratteristici dei vari terroir, come il gewürztraminer che nell'area di Termeno trova un'eccellente espressività, o come il lagrein che ha la sua più felice collocazione nella piana alluvionale di Gries e nella collina di Santa Maddalena, o ancora la schiava, vero e proprio patrimonio da tutelare e valorizzare, che regala vini davvero intensi. Poi ci sono gli spumanti, in netta crescita numerica e qualitativa da qualche anno, di cui possiamo citare senza dubbio il TrentoDoc. I bianchi sono tutti colmi di profumi, una vera esplosione aromatica e i rossi sono spesso caratterizzati da un corpo snello e profondo, con un bouquet di speziature preziosissimo.

 

Abbiamo scelto tre prodotti, due bianchi e un rosso, contraddistinti da grande qualità abbinata ad un costo molto contenuto, e che, siamo certi, non vi deluderanno: il Müller Thurgau 2011 di Gaierhof, l'A. A. Lago di Caldaro Scelto Classico Superiore 2011 della Cantina di Caldaro e, infine, l'A.A . Riesling 2011 di Peter Zemmer.

 

 

 

 

 



Trentino Müller Thurgau 2011 Gaierhof
Gaierhof è un nome che racchiude tre generazioni della famiglia Togn, una storia che comincia nel 1943 per mano di Germano Togn che insieme ai figli è riuscito ad affinare l'esperienza enologica e a servirsi di attrezzature innovative. Una cura costante e scrupolosa della qualità ha permesso di trasferire il lavoro sulle colline di Lavis, ovvero Maso Poli, continuando sempre a produrre sul confine dell'Alto Adige dove si trova la sede principale.  Il Müller Thurgau è un vino aromatico dai piacevoli sentori di noce moscata, saporito, con note di pesca gialla, nocciola e miele. L'acidità è ben integrata ed elegante e presenta una mineralità porfirica, tipica delle pietre della vicina valle di Cembra, dove le uve vengono allevate. Da servire come aperitivo, con un fritto di pesce o dei frutti di mare alla griglia. € 8.50

A. A. Lago di Caldaro Scelto Cl. Sup. 2011 Cantina di Caldaro
La Cantina di Caldaro è una delle espressioni vitivinicole più importanti del territorio altoatesino. Condotta con sicurezza e costanza dal presidente Armin Dissertori, garantisce ogni anno vini dalle precise caratteristiche stilistiche ed organolettiche, mentre in cantina il kellermeister Andreas Praest valorizza il carattere dei prodotti, arricchendone la gamma con una linea biodinamica certificata come quella Solos. Il Lago di Caldaro è la tipologia più interessante dell'azienda. La schiava, vitigno autoctono, presenta un colore rosso rubino intenso, note fruttate che vanno dalla ciliegia ai lamponi, fino ai sentori di mandorla. La bocca è succosa e fragrante e possiede un nerbo di carattere che lo rende piacevole per tutto il pasto. Un vino estremamente beverino, ideale per accompagnare i tipici salumi regionali o arrosti di carne e formaggi. € 8.90

 

 

 

 

 



A.A. Riesling 2011 Peter Zemmer
Nel 1928 fu fondata l'azienda vitivinicola di Zemmer e da quell'anno questa realtà si è consolidata nel tempo, divenendo un punto di riferimento tra le cantine della strada del Vino, nei pressi di Cortina. Attualmente alla guida della cantina vi è Helmuth Zemmer, professionista scrupoloso e rigoroso, che giovando dell'aiuto di una squadra giovane e valida produce da tempo vini di notevole spessore. Grazie alla collocazione della sua azienda in una delle zone più favorevoli della Bassa Altesina si ottengono prodotti autentici, dal gusto armonico e capaci di descrivere e raccontare il paesaggio ampelografico dell'Alto Adige. Il Riesling 2011 cresce nei migliori terreni della piana: è fresco e fruttato, con sentori di pesca e albicocca, caratteristiche che si ripresentano durante la degustazione. È un bianco secco ed  elegante, con una leggera acidità che rende il vino gradevole e dal finale lungo. Si abbina perfettamente ai pesci di lago e a carni bianche. € 10.00

 

a cura di Stefania Annese e Alessio Noè

15/03/2013

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition