10 Apr 2013 / 12:04

Vinitaly Report: enoturisti al voto, ecco i primi risultati. La Toscana è prima, ma la classifica è ancora tutta da fare

La regione italiana preferita dagli enoturisti? Toscana, manco a dirlo. La risposta, quasi scontata, arriva dal Movimento Turismo Vino che a Vinitaly ha diffuso la prima tranche del sondaggio

http://med.gamberorosso.it/media/2009/03/212406_web.jpeg

La regione italiana preferita dagli enoturisti? Toscana, manco a dirlo. La risposta, quasi scontata, arriva dal Movimento Turismo Vino che a Vinitaly ha diffuso la prima tranche del sondaggio

urismovino.it/sondaggio.php" target="_blank">Vota le destinazioni enoturistiche del cuore”, lanciato qualche settimana fa sul suo nuovo portale.

Motivazione? Giusto mix di cultura, paesaggio, ampia gamma di pacchetti all inclusive e vino. Ma attenzione al Sud che avanza. Se la Toscana si è aggiudicata il 21% delle preferenze, la Puglia è pronta all’inseguimento con il 14% dei voti, merito soprattutto dei suoi paesaggi. Segue il Piemonte (11%) che sfodera la carta vincente dell’accoglienza in cantina legata ai grandi nomi del vino. E a completare il derby Nord-Sud tra enoappassionati è la Campania (10%) sull’onda del successo de suoi vini nella top 100 di Robert Parker. In linea con i risultati regionali, ci sono quelli dei terroir: è, infatti il Chianti ad aggiudicarsi il podio. A pari merito, poco più giù, ci sono Langhe e Salento. Ma non sempre la migliore offerta coincide con quella più sognata. E in questo caso la Toscana (con il 17% delle preferenze) deve accontentarsi di un secondo, posto lasciando il primo alla Sicilia (18%) che ha dalla sua paesaggio, cultura e clima. Medaglia di bronzo al Piemonte. Infine spazio agli “emergenti”, dove spicca l’Irpinia, zona di antiche tradizioni e tra le più importanti per l’enologia campana, nonostante sia ancora poco conosciuta.

Ma come dicevamo, questi sono solo dei risultati parziali: per continuare a partecipare al sondaggio c’è tempo fino al 26 maggio, giorno in cui, come da tradizione, il Movimento Turismo Vino celebra uno dei suoi eventi più importanti, Cantine Aperte. In quel giorno le oltre mille cantine dell’associazione aprono le loro porte per accogliere curiosi e appassionati. E intanto c’è un mese e mezzo di primavera per provare nuove mete e cantine, e magari ribaltare totalmente la classifica portando alla ribalta anche i territori meno noti.   

Per partecipare al sondaggio clicca qui

a cura di Loredana Sottile
10/04/2013
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition