Coffele

Quest?azienda fondata nei primi anni Settanta, con radici che arrivano però fino a metà Ottocento, sta vivendo un momento di rilancio grazie all?opera di Alberto, giovane e valente vignaiolo di Soave che, prese le redini dell?impresa familiare, si dedica con passione alla viticoltura, consapevole che solo la vigna può dare i frutti necessari alla produzione di un grande vino. Nei dintorni di Castelcerino, storico cru di Soave, sono concentrati i 27 ettari di proprietà dei Coffele, una zona che raramente dona grassezza ai vini, caratterizzandoli piuttosto per la finezza e per la presenza di una bella nota minerale. Da quest?anno è inoltre entrata a far parte a tempo pieno dell?azienda Chiara Coffele, che non manca già adesso di far sentire il suo contributo. Tra i vini degustati quest?anno, quello che ha colpito di più è il Soave Alzari, ottenuto con affinamento in legno piccolo: tenue e leggero nel porgersi al naso, si apre gradualmente rivelando profumi minerali e di fiori secchi, camomilla in particolare, mentre in bocca è elegante e delicato, con un finale pulito e molto armonioso. Vigoroso e deciso come sempre il Ca? Visco, mentre il Soave base ha finalmente perso quell?aria un po? seriosa che lo caratterizzava nelle passate versioni per concedersi immediato e fresco. Il Recioto colpisce come sempre per la spensierata irruenza che lo contraddistingue e, intenso e maturo, offre al palato dolcezza e acidità ben integrate. Proprio dalle uve appasite a Castelcerino giunge il Recioto Le Sponde '08, un passito di notevole caratura, intensamente profumato di agrumi canditi e albicocca, pieno e inebriante, con l'acidità che contrasta perfettamente la prorompente dolcezza. Tutto giocato in finezza invece il Soave Ca' Visco '09, un vino sottile, tratteggiato da una tenue aromaticità che spazia dai fiori al frutto bianco. L'Alzari '08 presenta aromi più maturi e complessi, ma il profilo rimane comunque giocato più sull'eleganza che sulla possanza, come accade anche per il semplice e fragrante Classico '09.
Quest?azienda fondata nei primi anni Settanta, con radici che arrivano però fino a metà Ottocento, sta vivendo un momento di rilancio grazie all?opera di Alberto, giovane e valente vignaiolo di Soave che, prese le redini dell?impresa familiare, si dedica con passione alla viticoltura, consapevole che solo la vigna può dare i frutti necessari alla produzione di un grande vino. Nei dintorni di Castelcerino, storico cru di Soave, sono concentrati i 27 ettari di proprietà dei Coffele, una zona che raramente dona grassezza ai vini, caratterizzandoli piuttosto per la finezza e per la presenza di una bella nota minerale. Da quest?anno è inoltre entrata a far parte a tempo pieno dell?azienda Chiara Coffele, che non manca già adesso di far sentire il suo contributo. Tra i vini degustati quest?anno, quello che ha colpito di più è il Soave Alzari, ottenuto con affinamento in legno piccolo: tenue e leggero nel porgersi al naso, si apre gradualmente rivelando profumi minerali e di fiori secchi, camomilla in particolare, mentre in bocca è elegante e delicato, con un finale pulito e molto armonioso. Vigoroso e deciso come sempre il Ca? Visco, mentre il Soave base ha finalmente perso quell?aria un po? seriosa che lo caratterizzava nelle passate versioni per concedersi immediato e fresco. Il Recioto colpisce come sempre per la spensierata irruenza che lo contraddistingue e, intenso e maturo, offre al palato dolcezza e acidità ben integrate. Proprio dalle uve appasite a Castelcerino giunge il Recioto Le Sponde '08, un passito di notevole caratura, intensamente profumato di agrumi canditi e albicocca, pieno e inebriante, con l'acidità che contrasta perfettamente la prorompente dolcezza. Tutto giocato in finezza invece il Soave Ca' Visco '09, un vino sottile, tratteggiato da una tenue aromaticità che spazia dai fiori al frutto bianco. L'Alzari '08 presenta aromi più maturi e complessi, ma il profilo rimane comunque giocato più sull'eleganza che sulla possanza, come accade anche per il semplice e fragrante Classico '09.

Informazioni aggiuntive

  • Indirizzo: via Roma, 5
  • CAP: 37038
  • Comune: Soave
  • Provincia: VR
  • Nazione: Italia
  • Telefono: 0457680007
  • Fax: 0456198091
  • Sito Internet: www.coffele.it
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Produzione annua: 120000
  • Ettari vitati: 25.00
  • Tipi di viticoltura: Agricola
  • Regione: Veneto
  • Vitigno1: pergola
  • Vitigno2: guyot
  • perc_Vitigno1: 80.00
  • perc_Vitigno2: 20.00
  • Orari: Da lunedì a venerdì 9:30-12.30/14.30-18.30 sabato 10-12:30/15:30-18:30
  • Vendita diretta: S
  • Vendita online: N
  • latitudine: 45.4217913
  • longitudine: 11.2486302
  • testo inglese: Although Alberto and Chiara Coffele’s winery is still located in the centre of Soave, the old family property at Castelcerino has been renovated in recent years, overlooking most of the Classico growing zone and the Soave plain. Opposite the property’s oldest vineyards, the house has been tastefully restored. It now includes a small lodge and a large grape-drying room, since this activity requires a large, clean space to keep fruit perfectly healthy even four months after the harvest. Proprio dalle uve appasite a Castelcerino giunge il Recioto Le Sponde '08, un passito di notevole caratura, intensamente profumato di agrumi canditi e albicocca, pieno e inebriante, con l'acidità che contrasta perfettamente la prorompente dolcezza. Tutto giocato in finezza invece il Soave Ca' Visco '09, un vino sottile, tratteggiato da una tenue aromaticità che spazia dai fiori al frutto bianco. L'Alzari '08 presenta aromi più maturi e complessi, ma il profilo rimane comunque giocato più sull'eleganza che sulla possanza, come accade anche per il semplice e fragrante Classico '09.
Abbiamo parlato di:

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition