Vendemmia dopo vendemmia Armando e Franco Adami, entrambi enologi, spostano più in alto i vertici qualitativi del Prosecco spumante. I nostri lavorano personalmente i cinque ettari e mezzo delle loro vigne a Colbertaldo di Vidor e selezionano le uve da acquistare, realizzando una gamma che ha pochi eguali. La produzione supera ormai le 350mila bottiglie annue; la loro selezione più prestigiosa, ottenuta dalle uve raccolte nel famoso cru aziendale, è l?ottimo Prosecco di Valdobbiadene Vigneto Giardino Dry. Ma tutto il resto della gamma si muove su livelli d?eccellenza, a cominciare dall?Extra Dry Dei Casel, morbido e ricco di toni floreali, che si aggiudica, quest?anno il nostro Oscar. Altrettanto accattivanti le selezioni Bosco di Gica, intenso e profumato, l?ottimo Cartizze e, infine, il Waldar Brut (da uve chardonnay) caratterizzato da una fresca vena fruttata. Sugli scudi, naturalmente, i vini provenienti dalla zona di Valdobbiadene, interessata dalla nuova Docg, e, in particolar modo, il Vigneto Giardino, lo storico cru di famiglia che non manca mai di far sentire la sua classe. Dalla vendemmia 2009 il vino ha ereditato una fine nota di fiori, tratteggiata dal glicine e il tiglio, seguiti da una succosa nota di frutta bianca. In bocca bollicine, zuccheri e acidità si fondono alla perfezione. Molto buono il Cartizze, dall'esotica nota aromatica, mentre il Bosco di Gica e l'Extra Dry Dei Casel, tutti '09, sono sempre tra i vini più affidabili dell'intera denominazione....
Sulle ali del successo che il Prosecco sta vivendo in questi ultimi anni, Antonella ed Ersiliana Bronca hanno continuato ad investire ogni loro risorsa nell?acquisizione di vigneti (che oggi sono 16 ettari) e nella realizzazione di una cantina all?altezza dei loro obbiettivi, che sono duplici. Da una parte, infatti, proseguono il lavoro di ?perfezionamento? dei loro Prosecco di Valdobbiadene, dall?altro puntano ad affermazioni importanti con i vini tranquilli. Il marito di Antonella, Piero Balcon, segue con successo la cantina, che ormai veleggia sulle 170mila bottiglie di produzione annua complessiva, affiancato dalla consulenza del giovane enologo Federico Giotto. Anche quest?anno (abbiamo perso il conto di quanti ne hanno meritati) il loro Prosecco Extra Dry si aggiudica l?Oscar per le eccellenti caratteristiche ed un prezzo davvero centrato. Proprio in un'ottica di massimo rispetto per la materia prima si inserisce la tecnica produttiva del Particella 68, uno spumante ricavato da una singola vigna, identificata appunto come particella 68 del catasto, che viene spumantizzata direttamente da mosto, limitando così l'uso della solforosa e rimanendo più ricco e fruttato, straordianriamente sapido. Ottimo il Ser Bele '07, un rosso che profuma di frutti di bosco e grafite, ricco e sostenuto da una trama tannica di grande dolcezza. Sul fronte degli altri spumanti segnaliamo la consueta prova di classe, in particolar modo per il Brut....
Conferma felicemente la presenza in Guida l?azienda di Col San Martino, forte di una produzione che, contrariamente all?uso molto diffuso in zona, si avvale di uve provenienti in gran parte da vigneti proprietà. Questo consente un controllo accurato di tutta la fase di produzione dell?uva e di conseguenza l?ottenimento di vini con buona personalità e struttura. La proprietà è costituita da due vigneti che vengono vinificati separatamente, il Romit ? da cui Nazzareno e Stefano ottengono l?omonimo Prosecco Tranquillo ? e il Dirupo, che dà vita alle selezioni con le bollicine, all?Extra Dry e all?ottimo Brut. Quest?ultimo sfrutta al meglio un?annata che in generale si è dimostrata più consona alla tipologia secca: fragrante nei profumi esotici di ananas e pompelmo, in bocca è vigoroso e di buona armonia. La versione più morbida si esprime invece su toni fermentativi e di frutta bianca, mentre in bocca la dolcezza non riesce a donare al vino la ricchezza che la stagione non aveva portato. A dimostrazione della cura con cui avviene il piccolo acquisto di uve, Nazzareno e Stefano hanno ottenuto un?ottima versione di Cartizze. Si tratta di un vino che ha negli aromi freschi ed esotici il proprio marchio distintivo; intenso e pulito, si dona in bocca con ottima cremosità; le bollicine accompagnano il vino lungo tutto il suo percorso, sino a un finale asciutto e profumato. La produzione è piuttosto ramificata anche se, con l'avvento della nuova denominazione, è stata razionalizzata. In cima ci sono i quattro prodotti Docg, tra i quali il Cartizze, profumato di pera e glicine, ci pare il migliore, seguito a ruota sia dal Brut che dall'Extra Dry Dirupo. Il primo è giocato più sulla grinta, che il basso dosaggio di zucchero consente, mentre il secondo più sull'eleganza e la finezza gustativa. Poi ci sono i nuovi prodotti Verv, da vigneti in provincia di Treviso, più semplici e immediati. Infine qualche etichetta a indicazione geografica....
La grande azienda di Sommacampagna da qualche anno ha intrapreso un virtuoso percorso che non riguarda solo la crescita qualitativa dei vini, ma anche la promozione del territorio su cui opera, a sud est del lago di Garda. Due vini di territorio molto convincenti, il Bardolino e il Bianco di Custoza, mentre la selezione più importante di quest'ultimo ci è parsa ancora alla ricerca di armonia. Davvero una prestazione coi fiocchi quella fornita dall'azienda di Custoza, guidata da una grande versione di Ca' del Magro '08, Tre Bicchieri, un Custoza che offre profumi ampi di fiori e frutta bianca, tratteggiato al palato da fresca acidità e da una bella nota sapida che conduce a un lungo finale. Si ferma a un passo dalla nostre finali l'Amarone '06, interpretato con uno stile che ricerca più la finezza che la potenza, come accade anche per i due Valpolicella Superiore '08, il Ripasso speziato e grintoso, l'altro più fresco. Crescono anche il Bardolino '09 e il Custoza '09, due vini semplici ma di grande piacevolezza....
Daniele Piccinin è l'anima e il motore pulsante di questa bella realtà veneziana, interamente condotta in regime biologico. La gamma prodotta è ampia e riesce a soddisfare tutte le esigenze. Il prodotto più convincente è il Passito da uve verduzzo Dogale, un vino sommesso e delicato, capace però di una progressione inarrestabile. Ottimi lo Chardonnay e il Carline Rosso, taglio di cabernet franc, merlot e refosco....
Questa bella realtà in zona Piave propone un'ampia gamma di vini, costituita soprattutto da vini d'annata, con l'aggiunta di due rossi da invecchiamento molto interessanti. Il primo di questi è il Dogma, un taglio bordolese giocato sulla morbidezza e maturità delle sensazioni. Più raffinato il Merlot Riserva, sempre maturo nei profumi ma dalla bocca più tesa e gentile....
La Andreola vanta ormai 20 ettari di belle vigne in una zona vocata come quella di Col San Martino, nei pressi di Farra di Soligo. La cantina realizza una gamma completa di vini del territorio, in cui non mancano numerose versioni di Prosecco Doc. Il Brut del vigneto Dirupo, assieme al Cartizze, è il suo fiore all'occhiello. Ha un bel colore paglierino brillante, profumi floreali nitidi e di glicine, e al palato si distende morbido e ricco di polpa fruttata, fresco, piacevolmente nervoso, ricco di frutto e tensione gustativa. Ancora un meritato Premio qualità/prezzo....
L'azienda dei fratelli Giorgio e Paolo Polegato è in continua crescita per dimensioni, ricchezza della gamma proposta e, soprattutto, per qualità. Una modernissima cantina affianca oggi quella storica, circondata dalle vigne dell'azienda. Accanto ad ottimi vini fermi i Polegato propongono eccellenti spumanti, con una completa gamma Docg che ben illustra la denominazione. Abbonati all'Oscar, lo conquistano quest'anno con un Valdobbiadene Rive di Refrontolo, il Casa di Vittorino '09, elegante fine nel perlage fitto e continuo, profumato di frutta matura e aggrumi al naso, che al palato è asciutto, morbido, polposo e persistente...
Daniele Piccini da molti anni ha scelto di rapportarsi alla natura ed al mondo del vino con grande rispetto, rinunciando a tecniche invasive ed attuando una viticoltura che segua i dettami biologici. Il suo Lison, è un ottimo esempio di come un bianco possa essere semplice e di pronta beva, senza però esprimere un carattere banale. I profumi presentano frutto bianco ma anche una bella nota salmastra e iodata, mentre in bocca è sapido, grasso e grintoso....
L’azienda di Franco Zanovello è tra le più conosciute ed apprezzate della denominazione padovana, in virtù di una produzione di ottimo livello e prezzo sempre molto interessante. Molti i vini che rientrano nei nostri limiti di prezzo, ma davvero imperdibile è questo merlot, un rosso che profuma di frutti rossi e spezie, che in bocca conquista per la pienezza della beva, che risulta succosa e assolutamente appagante....

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition