Ecco quali sono i 90 migliori Champagne che abbiamo assaggiato durante un tasting a Modena Champagne Experience, organizzata dal Club Excellence. con oltre 400 cuvée.

GLI EDITORIALI
- Come mangia(va)mo di Laura Mantovano
- E l’Italia? di Eleonora Guerini
 

LE BREVI

- L’arte della pizza napoletana diventa patrimonio Unesco. Ecco cosa ne pensano alcuni grandi pizzaioli.
- Nuove aperture. A Milano, Verona, Forlì, Bologna, Roma, Caserta, Cosenza, Palermo a cura di Livia Montagnoli 
- Intervista a Michelangelo Masoni, macellaio sartoriale. Con cucina
- La foto impossibile. I pomodori di Paolo Lopriore
Una foto a "semplici" pomodori, specie se in un piatto intellettuale e complesso come quelli di Lopriore, non è affatto semplice...
Scatto e parole di Sandro Michahelles 
- Il piatto che verrà. Spaghetto al ragù di Matteo Metullio a cura di Laura Mantovano
- Ecco il nuovo piatto in carta da gennaio a La Siriola dell'Hotel Ciasa Salares
- Consigli per l’uso. Galateo 3.0. Il cellulare a tavola  a cura di Enrico Vignoli
- Un gruppo di ristoratori rampanti insegnano a mangiare italiano a Parigi
- 5 assaggi per festeggiare il via libera agli insetti sulle tavole italiane
- The Hotel Gazette. Il nuovo Bulgari di Dubai a cura di Federico De Cesare Viola
- Birraio dell’Anno 2018. A Firenze con la migliore birra artigianale d’Italia
- Il cocktail di stagione. Winter in Guatemala a cura di Paola Mencarelli
-
Il packaking. Confezioni luminose per vini speciali a cura di Michela Becchi
- Design, libri e tanto e tanto altro ancora....

STORIE

Champagne. I vigneti più verdi del mondo
in occasione di Modena Champagne Experience, organizzata dal Club Excellence, abbiamo assaggiato alcuni dei migliori Champagne del mondo. Lì tutto il nostro team in un tasting ben organizzato ha potuto valutare, assistito da bravi sommelier, oltre 400 cuvée. Vi presentiamo la nostra selezione delle migliori 90 etichette, segnalandovi quelle importate in Italia.
parole di Marco Sabellico – disegni di Finnano Fenno – infografica di Alessandro Naldi

Guida alla Champagne
Quanti hanno sognato di visitare almeno una volta nella vita la regione francese che battezza a suo nome il vino più famoso del mondo? Visitarla per la prima volta può essere spiazzante, ma anche i neofiti con le giuste dritte possono approfittare per approfondire l’anima di questo fantastico terroir da vino, ricco di storia e di cultura.
parole di Giovanni Angelucci - sogni di Emiliano Gucci e Nicola Ravera Rafele

Anni ‘70 Cosa succedeva sulle tavole e nei ristoranti d’Italia, mentre in Francia nasceva la Nouvelle Cuisine?
Prendi un periodo storico inedito, specifico e peculiare. Tra le contestazioni del 1968 e quel 1977 che vide Gualtiero Marchesi aprire il suo ristorante a Milano. Analizza questo decennio, approfondiscilo, parla con i protagonisti, senti i giovani chef ... E scopri che proprio in quegli anni si è formata la vera identità (oggi più solida che mai) della cucina italiana contemporanea.
parole di Stefano Polacchi - foto per concessione di TOILETPAPER magazine: Maurizio Cattelan and Pierpaolo Ferrari

Riapre il Noma di Copenaghen. Cosa ci si aspetta da Redzepi?

Noma ha aperto nel 2003. Prima piano, poi forte, poi fortissimo. Ha cambiato il mondo dell’alta cucina a livello planetario. In epoca contemporanea prima di René Redzepi solo Ferran Adrià era riuscito a raggiungere questi livelli di ricerca gastronomica. All’inizio del 2017 Noma ha chiuso, all’inizio del 2018 riapre in un luogo nuovo, con un approccio evoluto, con uno spirito rinnovato. Abbiamo chiesto a 20 opinion leader del mondo dell’enogastronomia cosa si aspettano dalla più grande novità dell’anno.
parole di Gualtiero Spotti – disegni di Marcello Crescenzi
Galassia Alajmo. Altissima cucina, made in Italy e business milionari

Ristoranti gastronomici, bistrot, caffè: Alajmo Spa è una galassia composta da dieci insegne, nove in Veneto, tra Sarmeola di Rubano, Selvazzano Dentro e Venezia, e una sola (per ora) fuori Italia, a Parigi. Un impero del cibo da 205 dipendenti, con un fatturato consolidato nel 2017 di 15 milioni di euro e un nuovo grande laboratorio in via di apertura 

parole di Federico De Cesare Viola - foto di Paolo della Corte - infografiche di Alessandro Nald

LE RICETTE

- I piatti di Retrobottega degli chef Giuseppe Lo Iudice e Alessandro Miocchi: tuberi cotti nel carbone, acciughe e tartufo; pasta, patata e animelle; piccioncino e puntarelle; semolino, Marsala e panna acida
- La ricetta d’inverno. Taglierini di rape, prosciutto e Campari di Futura Osteria

LE CLASSIFICHE

I 6 migliori mieli di rododendro
Il più delicato e raro figlio dei fiori e delle api. Chiaro, cristallizzato, gentile al naso e in bocca, è prodotto solo nell’arco alpino oltre i mille metri d’altezza, e soltanto in annate fortunate. Come nel 2017, grazie a favorevoli condizioni climatiche.
a cura di Mara Nocilla - foto di Andrea Di Lorenzo

5 oli nuovi per festeggiare il 2018
Gourmet Food Festival, lo scorso novembre a Torino, è stata un’occasione  per assaggiare insieme al pubblico i prodotti delle aziende presenti nella guida Oli d’Italia. Da questo mese fino a marzo parliamo delle etichette (e dei produttori) che hanno partecipato alla kermesse torinese.
a cura di Stefano Polacchi - con la collaborazione di Indra Galbo

Formaggi a latte crudo. 4 negozi dove acquistarli
Piccole produzioni a filiera chiusa e a chilometro zero, nell’hinterland di Roma e nel triangolo pugliese tra Martina Franca, Alberobello e Locorotondo. Ma anche un paio di gastronomie eccellenti: una nel cuore di San Cassiano, gemma dell’Alta Badia, l’altra in un mercato a Roma.
a cura di Mara Nocilla - hanno collaborato: Rosy e Ugo Abbondanno, Clara Ippolito

LA MINIGUIDA 

Palermo. Dove inaugurare il nuovo anno
Oscena, oscura, contraddittoria, sfacciatamente bella: l’hanno definita in tutti i modi. Crocevia di culture, barocca, araba, normanna, è una città con un passato remoto frastagliato e uno prossimo tormentato. Il presente è pieno di luce: capitale italiana dei giovani nel 2017 e della cultura 2018, Palermo è il viaggio con cui inaugurare il nuovo anno. Vivendone - e assaggiandone - il fascino a 360 gradi
a cura di Valentina Marino

GRAPHIC NOVEL
Il dogma del chilometro "0" - parole e disegni di Cinzia Leone

Potete leggere Il nostro mensile anche su tablet e smartphone in versione digitale (App Store o Play Storea soli 2,49 euro o in abbonamento annuale. L'abbonamento al mensile cartaceo (39 Euro), include anche la versione digitale.
www.gamberorosso.it/abbonamenti