Le migliori acque toniche. Alla prova d’assaggio le tipologie Indian e Botanical, da bere “assolute” e/o da miscelare ad alcolici e liquori per drink classici e di ricerca. 

 

GLI EDITORIALI

- Le occasioni che abbiamo colto di Laura Mantovano
Calice sì, bottiglia no... di Marco Sabellico

LE BREVI

- Quant’è dolce Milano. Le nuove pasticcerie d’autore intorno al Duomo
- Nuove aperture. Da Nord a Sud della Penisola tutte le principali novità a cura di Livia Montagnoli
- Il piatto che verrà. Al ristorante La Madia di Licata da giugno troverete in carta Crème brùlée din polpo proposta dallo chef Pino Cuttaia a cura di Laura Mantovano
Riapre lo storico ristorante Symposium di Cartoceto. Parola a Lucio Pompili
- Rovi a Londra. Fermentazioni e cotture sul fuoco per il nuovo progetto di Yotam Ottolenghi
- Il cocktail di stagione. Emilio Rocchino dello Spirits Boutique di Olbia ci propone E...state a cura di Paola Mencarelli 
- Inua apre a Tokyo. C’è lo zampino di René Redzepi e la filosofia del pluripremiato ristorante Noma di Copenaghen dietro al progetto di ristorazione.
The Hotel Gazette. L'Hotel de Berri a Parigi. inaugura il 7 giugno il nuovo secondo cinque stelle della Luxury Collection (gruppo Marriott)... a cura di Federico De Cesare Viola 

E ancora Design, libri e tanto altro ancora....

STORIE

È arrivato il momento di riflettere sulle occasioni mancate della cucina italiana?
La storia non si fa con i se e i ma, di questo siamo assolutamente consapevoli. Ma per un momento vogliamo provare a riavvolgere il nastro. Cosa sarebbe successo se alcuni cuochi che hanno segnato profondamente gli scorsi decenni fossero ancora sulla breccia, se avessimo creduto maggiormente nelle nostre potenzialità, se fossimo stati un po’ più bravi a fare sistema? Purtroppo è solo un “gioco” ma può essere utile per riflettere e capire come rafforzare oggi l’egemonia della cucina italiana nel mondo.
parole di Alessandra Meldolesi – disegni di Marcello Crescenzi

Alciati. L'impero della ristorazione di qualità sul quale non tramonta mai il sole

Loro hanno per certi versi inventato tutto: il marketing della ristorazione, l’alta cucina dove non andare se non si ha preventivamente prenotato, le grandi tavole dentro ai grandi alberghi e perfino gli agnolotti al plin. Ma oltre a questo gli Alciati sono un modello gestionale, organizzativo, economico. L’ennesima dimostrazione che in Italia eccellenza, ricerca e imprenditorialità profittevole possono andare d’accordo.

parole di Federico De Cesare Viola - foto di Davide Dutto - infografiche di Alessandro Naldi

Lambrusco. Metodo ancestrale alle origini delle fermentazioni in bottiglia

Mai ritorno alle origini fu più azzeccato. Nel Lambrusco, alla gioia delle bollicine s’aggiunge l’emozione di un sorso fresco e di sapore antico, ancor più se realizzato con il metodo ancestrale, quello alla base di tutte le rifermentazioni in bottiglia. Così, in questa terra sanguigna e amante del piacere, il percorso produttivo aderisce in pieno allo spirito del luogo. Con bei risultati, sicuramente lontani da standard o omologazioni.

parole di Emiliano Gucci – infografi che di Alessandro Naldi
 

Ca' del Magro. Un Custoza che sfida il tempo

La ricchezza del suolo e la varietà dei vitigni sono la vera ricchezza di questa terra da vino in prossimità del Garda. La famiglia Bonomo con la cantina Monte del Frà è tra i migliori interpreti del terroir con i suoi 60 anni di esperienza sulle spalle. Il Custoza Superiore Ca’ del Magro è uno dei protagonisti della denominazione: base garganega e affinamento in acciaio per offrire tutte le potenzialità di un’uva che identifica il territorio. E che regge ottimamente alla sfida del tempo.
parole di Nicola Frasson - foto della verticale di Lucrezia Biasi
 

Il Paradiso dietro l'angolo. L'arcipelago toscano tra vino, natura, mare e chef
È in estate che viene la voglia di tornare nell’Arcipelago Toscano: il profumo, la vista, il sole, sono elementi di fascino diretto, un colpo benefico al cuore e al sentimento. E tutte le isole hanno questo potere. Se poi ce ne sono più di una vicina all’altra, prende la voglia di visitarle tutte, per poi scegliere il proprio luogo d’elezione, la preferita dove eleggere il “buen retiro”, quella da cui non staccarsi, quasi fosse un tradimento divertirsi in altro luogo. Da Montecristo a Pianosa, da Giannutri all’Elba: vacanze tra natura e mare, fuori dal mondo ma proprio dietro l’angolo.
parole di Leonardo Romanelli – foto di Alessandro Beneforti

Il gruppo di giovani che sta mettendo le mani nell'enogastronomia tedesca
La Germania sta riformulando la sua identità gastronomica. Le nuove leve della ristorazione e dell’enologia, tra contaminazioni e nuove sensibilità, hanno imboccato con decisione la strada del territorio e della sostenibilità.Dando nuova forza alla tradizione. È quello che scopriamo in questi due itinerari ai due estremi del paese: a Berlino, e ai confi ni con l’Alsazia, nel Palatinato.
parole di Lorenzo Ruggeri

LE RICETTE

- Davide Caranchini del ristorante Materia di Como ci presenta Tartare di salmerino, levistico, kefi r e abete; Penne, mirtillo e aglio nero,Parmigiano e dragoncello messicano; Piccione, bacche di ginepro, sambuco e bieteLychees, barbabietola, rosa e karkadè.
a cura di Paolo Cuccia - foto di Luciano Barsetti

- "Fritto di mare della domenica" della trattoria Vecchia Marina (Roseto degli Abruzzi - TE), Tre Gamberi sulla guida Ristoranti d'Italia 2018 del Gambero Rosso.
a cura di Paolo Cuccia 

- Le ricette illustrate. Il ceviche "asiatico" di Jaime Pesaque del ristorante Pacifico (con sede e Milano e a Roma)..
a cura di Pina Sozio - illustrazione di Valentina Scannapieco (occhiovunque.it)

LE CLASSIFICHE

Le 16 acque toniche da non perdere per Gin Tonic (e non solo)
Chiare, fresche, amare acque: 16 tonic water al top. La regina delle bibite analcoliche estive e della mixology. Alla prova d’assaggio le tipologie Indian e Botanical, da bere “assolute”e/o da miscelare ad alcolici e liquori per drink classici e di ricerca. Una fetta di limone, un’oliva e l’estate può cominciare…
a cura di Mara Nocilla - foto di Alberto Blasetti

Gusto e innovazione sotto vetro: 4 novità
Confetture di frutta, marmellate di agrumi, passate e pelati. Ma anche conserve innovative da abbinare a formaggi, salumi, piatti salati... o da usare nel bere miscelato. Dalle mostarde fi no alla resinosa essenza di pino mugo e all’esclusiva “eau” di pomodoro per cocktail gourmet.
a cura di Mara Nocilla - ha collaborato Rosalba Graglia

I migliori 15 oli fatti dai ragazzi degli Agrari
Giunge alla V edizione il Diploma d’Argento, concorso voluto da Pandolea-Donne dell’olio in partnership con Gambero Rosso e Re.N.Is.A. (Rete Nazionale degli Istituti Agrari), rivolto agli istituti agrari italiani che fanno della produzione di olio extravergine di qualità la loro missione. L’obiettivo è quello di coinvolgere gli studenti nella produzione, ma anche nella commercializzazione dell’oro verde italiano.
a cura di Indra Galbo

 

LA MINIGUIDA

Genova per voi
Il pesto, i caruggi, Faber, a fügassa” nel caffellatte: stereotipi, miti e abitudini della Superba, stretta fra i colli e un golfo su cui si affaccia il porto più esteso d’Italia. Antica Repubblica Marinara, città di passaggio e di marinai, il capoluogo ligure è un intricato e irrisolto mix di tradizioni e di varia umanità, incerto navigante, oggi, tra le ondate di nuovo e le correnti di risacca di un rassicurante status quo. Ma per sempre poetica e misteriosa crêuza de mä 
a cura di Valentina Marino

 

 
LA GRAPHIC NOVEL

Operazione nostalgia - parole e disegni di Cinzia Leone

 

Potete leggere Il nostro mensile anche su tablet e smartphone in versione digitale (App Store o Play Storea soli 2,49 euro o in abbonamento annuale. L'abbonamento al mensile cartaceo (39 Euro), include anche la versione digitale.
https://store.gamberorosso.it/it/abbonamenti/