Vi proponiamo alcune valide realtà italiane del catering&banqueting, tra aziende specializzate, gastronomie e ristoranti, che per le ricorrenze di fine anno moltiplicano gli sforzi e l'offerta.

 

Qualcuno di loro, nei frenetici giorni fatidici a ridosso di vigilia, 25 e 31 dicembre, forniscono i piatti solo

take away, ossia da asporto, magari con le istruzioni per scaldare e rifinire le pietanze. Altri consegnano a domicilio (delivery service), altri ancora sono attrezzati per garantire un servizio completo all inclusive.

 

Molti di loro ci hanno fornito una proposta di menu basic – composto da un primo e un secondo (il contorno e il dolce ce li mettete voi) – da asporto, al netto dei costi aggiuntivi di consegna a domicilio e degli altri servizi di complemento. Per contenere i prezzi senza rinunciare al gusto e al godimento della festa.

 

Buon appetito e soprattutto rilassatevi!

 

 

Piemonte

 

Cuochivolanti

Torino

via Modena, 43 

tel. 346 8586717

www.cuochivolanti.it 

I Cuochivolanti, nati a Torino nel 2006, sono Roberta Cavallo, Davide Barbato e Patrizia Capuzzi, tre giovani cuochi/artisti che operano a Torino (ma non solo) e vengono a cucinare direttamente a casa. Si occupano di tutto: spesa, cucina, allestimento, servizio e pulizie. E, visto che sono anche artisti, se è possibile offrono una specie di “varietà gastronomico” tra una pietanza e l'altra, oltre a corsi di cucina, sempre a domicilio. Per un pranzo o cena a buffet si parte da 30 euro, mentre per un pranzo/cena servito dipende da menu e numero di persone (per 4-6 persone per un menu di terra circa 75 euro a persona). Tutte le proposte sono realizzabili da 2 persone in su. Per le feste i Cuochivolanti propongono di tutto un po’, compresi menu vegetariani o etnici. Ma il cuore rimane nella tradizione, con degli eccellenti agnolotti “del plin” preparati da Roberta secondo la ricetta di famiglia, con un’attenta ricerca delle carni del ripieno (vitello, maiale e coniglio uniti, curiosità, alla scarola) e pasta sottilissima, al cartoccio in crosta all’olio con la robiola dei tre latti della Novalesa, accompagnata da peperone arrosto e salsa d’acciughe calda… Feste a parte, divertente la proposta dei menu settimanali low-cost, da prenotare con sms e da ritirare direttamente: 12 euro a persona (info sul sito, minimo 2 persone).

 

Liberamensa - Casa Circondariale Lorusso e Cutugno 

Torino

s.da Pianezza, 300

tel. 011 2207819 

www.liberamensa.org

Il progetto Liberamensa (responsabile Piero Parente, cell. 3200 195 858) nasce nel 2008 dalla cooperativa Ecosol all’interno del carcere Lorusso e Cutugno di Torino per offrire formazione e lavoro ai detenuti nel settore della ristorazione, con la supervisione e la formazione di cuochi e pasticceri esperti. 34 i detenuti assunti che nella cucina del carcere preparano pranzi completi, prodotti di pasticceria e gastronomia, servizi di catering e coffee break in occasione di rinfreschi e cerimonie. Tutto realizzato artigianalmente, con materie prime di produttori locali selezionati e confezionato in comode confezioni da asporto (ritiro direttamente in carcere, o consegna a domicilio da concordare). Due menu completi per le feste, di 6 portate ciascuno: di carne (25 euro a persona), che spazia dal petto d’anatra marinato con riduzione al passito e mandorle tostate all’insalatina di cappone con citronette al miele, sedano rapa e melograno; e di pesce (28 euro) con i paccheri al ragù di cernia, fave e zatterino e il baccalà con fiori di cappero, olive taggiasche ed emulsione di pomodoro arrostito. I due menu possono anche essere mixati e/o ridotti di quantità (e pure come costo) e vengono preparati a partire da un minimo di 5-6 persone.

 

Neuv Caval d’Brons

Torino

p.zza San Carlo, 155

tel. 011 545354

www.cavallodibronzo.it

Il locale storico, datato 1948 e gestito da Vito Strazzella, come il dirimpettaio Caffè San Carlo, organizza catering perfetti, dall’aperitivo alla cena di gala, passando per le “merende reali” con la cioccolata calda e i pasticcini di corte. Il tutto da un minimo di 10 persone a 400 e oltre. I prezzi naturalmente variano secondo il tipo di proposta: si va da un minimo di 7 euro per un coffee break con la famose “tartellette”, dai 20 euro in su per un lunch, dai 50 euro per una cena. Proposte amplissime, con tocchi sabaudo-piemontesi a volontà: plin d’arrosto, vitello tonnato, formaggi tipici e ottime torte (classica quella di pan di Spagna, chantilly e frutta). 

 

Redomante Pappi

Torino

via XX Settembre, 20d

tel. 011 535798

Il piccolo negozio gourmand di Redomante Pappi, nel centro di Torino, non è solo un indirizzo eccellente per golosità varie ma anche un punto di riferimento per il catering. Anche a partire da 2 persone, Pappi prepara una cena completa e/o viene a casa vostra, con il valido aiuto della figlia, a cucinare. Tariffe a partire da 25 euro. Classico per le feste il brasato che Pappi prepara con il filetto o il girello di sanato, tenerissimo. E per arricchire la tavola delle feste sculture di verdure (zucche scolpite, rose di rapa) che sono piccoli capolavori (e si possono acquistare anche in negozio come decorazioni insolite da portare a casa).

 

Steffanone

Torino

via Maria Vittoria, 2 

tel. 011 546737

www.steffanone.it

La gastronomia di Steffanone è una tradizione a Torino sin da fine '800, e da oltre 50 anni nel bel negozio a pochi passi da Piazza San Carlo, oggi gestito dalla famiglia Valente. Marco Valente cura catering perfetti, con un tocco di delicatezza in più: se portate i piatti di portata di casa, saranno riempiti di ogni ben di dio (e con una mise en place “familiare”), con il risultato di farvi passare per cuochi provetti… Eventi a partire da 4 persone fino a 1500, e tariffe varie a seconda del menu scelto: si parte da 25 euro minimo, sui 50 euro in media. Specialità per le feste gli gnocchi alla parigina, una tradizione di Steffanone. 

 

Stratta Banqueting & Catering

Torino

Lungo Dora Colletta, 113/10

tel. 011 2304058 - 011 547920

www.stratta1836.it

Dal 1836 Stratta, sotto i portici di piazza San Carlo, al civico 191, è un nome di eccellenza non solo della pasticceria ma anche del catering: non a caso già organizzava pranzi e ricevimenti per la corte dei Savoia e per il conte di Cavour, cliente affezionato. Oggi cura banchetti per tutte le esigenze e in qualsiasi location, da casa vostra a un palazzo nobiliare, e senza vincoli di esclusività, a partire da un minimo di una ventina di persone. Costo medio di un pasto (ma dipende ovviamente dal numero degli ospiti) sui 50 euro. Specialità per le feste il carpaccio di petto d'anatra speziato con pan brioche alla cannella e marmellata agli agrumi e come dolce il Giandujotto Stratta (gelato al gianduja su cioccolato fondente e croccante di nocciola).

 

Un tocco di zenzero

www.untoccodizenzero.it

tel. 335 310032 

Sandra Salerno è una delle più famose foodblogger italiane, e il suo sito Un tocco di zenzero è stato premiato per l'originalità e la ricchezza. Un’idea nata dalla sua autentica passione personale per la cucina, che mette volentieri a disposizione degli ospiti. Prepara cene su misura (e può venire anche direttamente a casa vostra a cucinare) da 2 fino a 8-12 persone (per numeri più alti si appoggia a ristoranti di propria fiducia per mere questioni di spazio). Sandra cucina di tutto un po’, dai primi piatti della tradizione al pesce crudo, tartare, carpacci… Le cifre partono dai 40 euro. Tra le ricette nuove per le feste segnala il paté di fegatini di coniglio alle amarene. Se poi volete imparare un po’ dei suoi segreti, organizza corsi di cucina, of course!

 

 

Lombardia

 

Da Vittorio

Brusaporto (BG)

via Cantalupa, 17

tel. 035 681024

www.davittorio.com

Uno tra i catering più rinomati della Lombardia, al quale si rivolgono clienti da ogni parte d'Italia e del mondo. Nella maggior parte dei casi le preparazioni vengono effettuate in loco. Che sia una cena per pochi intimi o un ricevimento con migliaia di persone, la cura dei particolari è minuziosa e le preparazioni sono lo specchio di un'esperienza trentennale nel settore. A disposizione una lista di ambientazioni suggestive, oltre alla possibilità di allestire qualunque altro spazio desideriate. Anche per i convivi natalizi offrono catering in un'ampia gamma di soluzioni, dal take away alla consegna a casa dei piatti concordati, fino al grande evento in villa all inclusive. Alcuni piatti già strutturati, facili da riscaldare e portare in tavola: tacchinella ripiena, zampone con spinaci e crema di taleggio, gnocchi di patate e ricotta con ripieno di fonduta e tartufo (da grattugiare sopra all'ultimo momento), lasagne ai crostacei, lenticchie di Castelluccio al cumino, pesce al cartoccio; tra i dolci mont blanche oppure panettone artigianale farcito. Un menu base di due piatti da asporto va dalle 80 euro in su, da 2 a 2000 persone. 

 

L'Antica Arte del Dolce

Milano

via A. Anfossi, 10

tel. 02 5514840

www.ernstknam.eu

Servizio catering aperto tutto l'anno e a misura del cliente proposto da un grande nome della pasticceria nazionale: Ernest Knam, già allievo di Gualtiero Marchesi. Per asporto con soluzioni snelle e menu semplici che non hanno bisogno di cottura e facilmente gestibili dal padrone/a di casa, come panettoni gastronomici e finger food. Oppure formule articolate e chiavi in mano, compresi mise en place, camerieri e ambientazioni chic. Alcuni piatti delle feste 2011 che si prestano al take away (corredate di istruzioni per l'uso per la finitura prima di portare in tavola): terrina di foie gras con prugne secche e pistacchi, gamberoni al vapore con vellutata di yogurt e cetriolo, lasagna con trevisana provola affumicata e acciughe, crema di finocchio con arancia patate e mazzancolle al finocchietto, gnocchi gratinati alla matriciana con guanciale, filetto di salmone al vapore su letto di lattuga e ristretto di vino rosso, guanciale brasato al Barbera con verdura invernale e tortino di polenta. Per chiudere il panettone, ovviamente fatto da Ernest: il tradizionale milanese, quello esclusivo “doppio” (ormai un classico della casa) e il Knamettone, un panettone particolare edizione limitata che cambia gusto ogni anno (nel 2010 con cioccolato Venezuela, pepe rosa e zenzero candito; ricetta 2011 in fase di elaborazione). Prezzo a coperto per 2 piatti da asporto: intorno ai 40 euro. 

 

Illiberty in Movimento

Milano

v.le Monte Grappa, 6

tel. 02 29011439

www.il-liberty.it

La cucina di Andrea Provenzano “si muove” per chi vuole gustare le sue creazioni a casa, per una cena speciale o un evento, sempre con la certezza di una riuscita perfetta. A corollario dell'attività del ristorante, il catering nasce in seguito alla richiesta di tanti clienti di poter usufruire del servizio anche in occasioni private. Non ci sono regole precise o limiti in merito al numero delle persone: tutto si concorda insieme allo chef e al suo staff. La cucina è quella del Liberty: lo chef appronta i piatti del ristorante nella location scelta dal cliente, e volendo si occupa dei servizi annessi (arredo della tavola, personale). Alcuni piatti del menu del locale, quelli che i clienti possono completare facilmente a casa propria, sono proposti da asporto. Il servizio catering non va in vacanza a Natale: si ordina il menu qualche giorno prima, si va a ritirarlo il 24 dicembre. Quali piatti? Dal paté di fegatini di pollo ai tortellini in brodo (con il brodo già pronto), dai ravioli alla faraona farcita. Prezzi: antipasti e primi 10 euro, secondi 10-12 euro, dolce 6 euro. Menu completo composto da 3 piatti: 32 euro con dolce in omaggio.

 

 

Trentino Alto Adige

 

Karl Bernardi

Brunico/Bruneck (BZ)

via Centrale, 36

tel. 0474 555472

www.bernardi-karl.it

Karl Bernardi offre un servizio catering di qualità all'altezza della fama e della sostanza della sua bottega gourmet nel centro di Brunico. Il filo rosso è la produzione altoatesina, unita a una selezione delle materie prime senza compromessi. Non ci sono limiti riguardo al numero delle persone, e sul prezzo sono flessibili, ma meno di 50 euro per un pasto da asporto è difficile non spenderle. Tre le formule di catering: consegna dei piatti nelle mani del cliente (che se li va prendere nel negozio in via Centrale) o nella casa del padrone di casa con eventuali servizi collaterali, oppure tutto viene servito e organizzato in un locale dedicato di proprietà di Bernardi (la soluzione preferita). Il piatti possono essere altoatesini (preferiti da turisti e forestieri), come salumi tipici affumicati o di selvaggina, formaggi di malga, zuppa d'orzo, schupfnudel (gnocchi di patate fritti), sella di capriolo con crauti rossi mirtillo rosso e pera sciroppata. Oppure moderni e di ricerca (richiesti dagli autoctoni), dal salmone della casa affumicato a freddo al risotto ai porcini, dal petto d'anatra cotto al forno con composta di mirtillo alla tagliata tipica toscana. Per chiudere, il nazionale panettone o il più locale zelten.

 

 

Veneto

 

Damini & Affini

Arzignano (VI)

via Generale Cadorna, 31

tel. 0444 452914 

www.daminieaffini.com

Una delle migliori botteghe del nord d'Italia – con macelleria, salsamenteria, gastronomia e anche bar-ristorante – propone un signor servizio banqueting di assoluta qualità, da asporto fino al servizio chiavi in mano. Nel periodo natalizio non fanno consegna a domicilio. I formidabili piatti Damini dovete andarveli a prendere ad Arzignano. Nei menu delle feste paste fresche della tradizione realizzate da una sfoglina di Valeggio ma con il ripieno della casa (tortellini, tortelli di cappone, lasagna scomposta con ragù di ossobuco, tortelli di zucca), fantastici secondi di carne degni della fama guadagnata negli anni dai fratelli Damini (conigli, faraone, capponi, tacchinelle disossati e farciti con prugne o castagne, maiale o vitello arrosto, bollito, brasato), la pearà (la tipica salsa veronese a base di brodo, formaggio grana, midollo di bue, pane grattugiato, burro e pepe), il capitone marinato in casa, le salse per i panettone (fatto fare da una pasticceria amica). Menu base con primo e secondo: dai 15 euro in su a testa. Non ci sono limiti di coperti.

 

 

Emilia Romagna

 

Teverini Banqueting

Bagno di Romagna (FC)

p.zza Dante Alighieri, 2

tel. 0543 911260

www.paoloteverini.it

Ci sono due modi per gustare la cucina di Paolo Teverini: o andando nell'omonimo ristorante a Bagno di Romagna oppure affidandosi al suo servizio catering. Anche per vigilia, Natale e capodanno. Il Teverini Banqueting si occuperà di tutto, dagli arredi al cibo, dagli addobbi alle luci, al tovagliato, ai bicchieri di cristallo Riedel e ai piatti di ceramica raffinata. Il menu dipende dalle richieste, dal budget e dai gusti. I piatti più richiesti sono i classici senza tempo che ricordano il Natale. Fuori dal binomio cappelletti-cappone: mela farcita di foie gras, cappuccino di castagne, rigatoni farciti con la mostarda di Cremona, petto di tordo con la sua salsa, cappone ai tartufi neri, come dessert panettone, torrone e panforte artigianali. La formula base “nuda e cruda” con cappelletti e cappone, all'osso dei servizi aggiuntivi, costa 20-25 euro. Il Teverini Banqueting ha una sede anche ad Arezzo, l'Happy Days Italia (vedi scheda).

 

San Patrignano

Coriano (RN)

loc. Ospedaletto via San Patrignano, 53

tel. 0541 362111 - 0541 362362

www.sanpatrignano.org

La comunità fondata nel 1978 da Vincenzo Muccioli, cittadella sulle colline alle spalle di Rimini che oggi raccoglie circa 1500 persone, molte impegnate anche nelle produzioni enogastronomiche, durante le feste natalizie non offre servizio catering a casa vostra ma organizza banchetti nel proprio salone, da un minimo di 30 persone fino a 1500. Il menu, concordato con i responsabili, prevede i classici di fine anno ma anche preparazioni più creative ma sempre realizzate nella cucina della comunità, con materie prime proprie e del territorio: un km 0 reale. Il costo di un pasto di 4 portate è di 35 euro a persona.

 

Al Cavallino Bianco

Polesine Parmense (PR)

via Sbrisi, 2

tel. 0524 96136

www.acpallavicina.com

Nella cittadella gastronomica dei fratelli Massimo e Luciano Spigaroli si gustano fantastici salumi (firmati Antica Corte Pallavicina), si mangia alla grande (nel ristorante Al Cavallino Bianco), si dorme anche (nel fascinoso relais). E se la montagna non viene da Maometto è Maometto che va alla montagna. Così Massimo e Luciano, anche sotto le feste di fine anno, offrono un servizio catering di alto profilo (take away o con consegna a domicilio) portando la cucina del proprio ristorante a casa vostra o in castelli e ville della zona. I piatti sono quelli classici di Natale e di territorio, sempre con la zampa del Cavallino Bianco: per antipasto i salumi di casa Spigaroli (in primis il culatello di Zibello), poi mariola con lenticchie e crema di zucca allo zabaione, risotto o lasagnette al tartufo nero di Fragno, anolini in brodo di carne, tacchinella parmigiana ripiena di marroni, cappone ripieno accompagnato da verdure, salse e mostarda (di mela, di zucca o quella classica di Cremona); per dessert zuppa di panettone (una crema al cucchiaio), panettone farcito oppure il classico tronchetto natalizio. Per la cena di vigilia preparazioni a base del pesce del vicino fiume Po, come storione con salsa limonina e sedano rapa oppure anguilla in agrodolce con insalata e bottarga. Un menu base di due piatti da asporto (un primo e un secondo, per esempio anolini e cappone) per un minimo di 6 persone: 40-45 euro a coperto. 

 

 

Toscana

 

Happy Days Italia

Arezzo

via Trento Trieste, 33

tel. 0575 300264

www.happydaysitalia.it

Si chiama così, Happy Days Italia, la società di banqueting di Paolo Teverini con sede ad Arezzo, guidata da Carla Violetti. Si tratta di un'unione di competenze. I piatti vengono preparati dallo chef a Bagno di Romagna, mentre l'azienda aretina si occupa della parte organizzativa mettendoci il proprio know how maturato in quasi 20 anni di esperienza nel settore di allestimenti di eventi aziendali e privati, noleggio di attrezzature e scelta delle location giuste. In apertura una nuova sede a Vasto, in Abruzzo.

 

Tuttobene

Campi Bisenzio (FI)

via San Quirico, 296

tel. 055 8969529

www.tuttobene-bar.it

Il locale della formidabile coppia Claudio Pecchioli e Marco Pasquini (bar-pasticceria, ristorante per una pausa pranzo gourmet, negozio di cose buone) svetta per qualità e completezza dell'offerta. Da anni fornisce anche un validissimo servizio catering che copre la provincia (ma si sposta anche: Roma, Milano, Bergamo...) e senza limiti di coperti (dalle 2 alle 300 persone). Anche durante le feste natalizie si privilegiano piatti di cucina territoriale alleggerita e stagionali, tutti espressi e corredati delle prestazioni di complemento: allestimento, mise en place, servizio in tavola. Si va da un minimo di 36 euro a persona per un primo e un secondo da asporto (scegliendo tra farinata di cavolo nero con briciole di cinta, cannelloncini di zucca gialla allo zafferano, lasagna con ragù dell’aia uva zibibbo e pistacchi, passatino di ceci alla salvia con baccalà confit, coniglio farcito alla fiorentina con caponatina invernale, fagottino di vitella ai carciofi e maggiorana con misticanza dell’orto e anacardi tostati, guancia di vitello stufata con fave di cacao su purè di patate) al più completo e articolato menu natalizio composto da antipasto, primo, secondo e dolci a 130 euro circa a persona.

 

Convivium

Firenze

v.le Europa, 4

tel. 055 6811757 - 055 6802482

www.conviviumfirenze.it

Una delle migliori gastronomie fiorentine è anche un punto di riferimento per allestire banchetti e ricevimenti. Due le soluzioni sotto le feste natalizie: ordinando e andando a ritirare i piatti direttamente nel negozio in viale Europa oppure rivolgendovi all'ufficio ricevimenti di Convivium (tel. 055 6811757), con consegna dei piatti a domicilio o corredati da un servizio comprensivo di tutto (perfino il dj), anche in palazzi storici in centro città o in ville sulle colline fiorentine. Per la cena di vigilia entrée con ostriche, affumicati di pesce, bottarga, insalata di crostacei, quiche alle verdure e formaggio di montagna, primi di mare seguiti da millefoglie di branzino verdure e gamberi, capitone marinato, inzimino di baccalà con ceci rosa porro e spinaci, flan di cernia e pistacchi. Per il pranzo del 25 dicembre galantina di pollo o fois gras d'oca in terrina, tortelli mugellani o di baccalà e ceci, tagliatelle al ragout di cinta senese o di piccione al tartufo, cannelloni di cappone, bollito accompagnato da salse, medaglioni di faraona farcita alle castagne, maialino di latte in crosta, arista steccata alle prugne, petto d'anatra con salsa al cedro e arancia, peposo di manzo con polenta bianca. Panettone artigianale di propria produzione o cheese cake alle pere. Per convivi informali finger food, canapè, panettoni farciti terra o mare. A partire da 35 euro per un menu di due piatti take away. Ordinazioni fino al 20 dicembre. 

 

 

Marche

 

Uliassi

Senigallia (AN)

via Banchina di Levante, 6

tel. 071 65463 - 335 5343934

www.uliassi.it

La cucina di tendenza del vulcanico Mauro Uliassi entra a casa vostra. Anche per i banchetti di fine anno e in varie formule: take away, consegna a domicilio, servizio chiavi in mano comprensivo di tutto, dall'allestimento di ambiente e tavola a fornitura di chef e camerieri, sia in casa propria che in ville private. Ma solo per piccoli gruppi di amici e familiari, 6-7 persone non di più, per garantire la qualità dell'offerta. I piatti possono essere i classici natalizi (cappelletti in brodo o burro salvia e parmigiano con 10 anni di invecchiamento, stoccafisso all'anconetana, capretto al forno, oca in agrodolce, beccacce in salsa di acciughe del Cantabrico, alzavola con fondente di patate, rombo con giardiniera...) oppure quelli innovativi nella carta del ristorante. Per un menu basic composto da cappelletti in brodo e stoccafisso, che vi andrete a prendere a via Banchina di Levante, ve la potete cavare con 45-50 euro.

 

 

Lazio

 

Acquolina a Casa Tua

Roma

via A. Serra, 60

tel. 06 3337192

www.acquolinahostaria.com 

È il menu di Acquolina, “hostaria in Roma” specializzata nella cucina di pesce, a venire a casa vostra. A dirigere la società di catering legata al ristorante in zona collina Fleming è sempre Giulio Terrinoni supportato dal suo staff. Da portare direttamente a casa aperitivi a base di tapas, finger food e cenette da scegliere e combinare insieme, e su richiesta anche con i vini giusti in abbinamento. Tutti i piatti del menu sono disponibili anche nella versione a portar via. Da alcuni anni preparano un menu di vigilia take away ma senza limiti nel numero di coperti: si concordano i piatti e la mattina del 24 dicembre si vanno a ritirare corredati da tutte le indicazioni per finirlo, impiattarlo e guarnirlo. Le preposte sono quelle di Acquolina: dai crudi di pesce alle zuppe di legumi, dai fritti (olive ascolane di pesce, arancino cozze e pecorino...) alla “strasparenza di mare” (zuppa di pesce al cartoccio). Si spendono 45 euro per un primo e un secondo.

 

Antonio Bonamini

Roma

via Giuseppe Moneti, 34e

tel. 06 66181699 - 335 7219551

www.antoniobonamini.it

Da tanti anni chef a domicilio di cucina creativa, Antonio Bonamini offre sotto le feste natalizie un servizio catering in diverse soluzioni: dai piatti da asporto alla consegna a domicilio della cena già impostata lasciando il cliente nella sua privacy, fino al servizio chiavi in mano. Menu del 24 dicembre a base di pesce: crema di crostacei con crostini al rosmarino, spaghetto vongole peperone giallo e bottarga oppure risotto agli scampi, spigola in crosta di frutta secca accompagnata da purea di melanzane e caponatina di verdure, gamberoni in tempura, zuppa di pesce. Per il pranzo del 25 dicembre salmone marinato in casa accompagnato da pane nero e burro, risotto al Castelmagno con riduzione di salsa al Nebbiolo, tortellini burro e salvia o in brodo, cappone glassato, brasato, tasca di manzo ripiena di funghi porcini. Tutto fatto in casa, come il salmone marinato e i tortellini, e con materie prime selezionate (formaggi di La Tradizione, pesce di cattura, carni marchigiane o piemontesi). Menu base di due piatti (primo + secondo) per un minimo di 8 persone: 55-60 euro a testa. 

 

Cuochincasa

Roma

via Mario Savini, 7

tel. 339 7585869

www.cuochincasa.com

Gustatevi la vita lasciando fare a noi. È lo slogan di questa emergente società capitolina di catering e banqueting, fondata nel 2003 da due chef professioniste: Debora Tomeucci (alle spalle un passato di art director nel settore della pubblicità, una fetta di vita trascorsa a New York e un corso di cucina professionale) e Claudine Passeri (francese di Borgogna, erede di una dinastia di chef, sommelier e cuoca diplomata). Specializzate in catering non troppo grandi e particolari, per le feste natalizie 2011 hanno studiato menu di due fasce di prezzo – da 50 e da 70 euro – per un minimo di 4-6 persone. Due i menu per la cena di vigilia basata su piatti di pesce: tartare di orata con olive nere e mango chutney, lasagnette al nero di seppia con cernia e cime di rapa, filetti di pesce marinati in sottovuoto, bavarese di pesce al frutto della passione, meringue vacherin all'arancia. Per il pranzo del 25: terrina di Camembert e mela verde, brioche di taglierini al tartufo nero, torchon di foie gras e fichi secchi accompagnato con pane allo zibibbo, petto d'anatra al miele, mini croquembouche alla castagne.

 

The Fooders - Cooking Studio

Roma

via degli Equi, 26

tel. 334 1857843 - 338 6105057 

www.thefooders.com

I cuochi di questo catering romano di tendenza sono Marco Baccanelli e Francesca Barreca, alle spalle corsi di formazione nel settore ed esperienze nel food. Nato nel 2006 come spettacolo di live cooking con l'obiettivo di condensare in un momento performativo cucina, musica e grafica, The Fooders si è trasformato in un vero e proprio cooking studio che progetta e produce cibo ed eventi dedicati. Tra i vari servizi offerti anche cucina a domicilio realizzata con ingredienti selezionati e aperti al biologico e biodinamico. Il loro menu di Natale si muove nel solco di una tradizione alleggerita e rinnovata. Per il pranzo del 25 dicembre: crema di zucca con quenelle di robiola ai tre latti panata al coriandolo, tartare di fassone con olio all’aglio e rosmarino, tortelli di coda, bollito e salsa verde, salsiccia di maiale marinata nella birra accompagnata da patate schiacciate e cipolle caramellate, caponatina invernale con menta fresca, tatin di mele con caramello al rosmarino. Menu con aperitivo (due focacce e “succo de Roma”) e 6 portate (due antipasti, un primo, due secondi e dolce) 45 euro.

 

OrganiCool

Roma 

via Peccioli 42

tel. 06 64260167

www.organicool.org

OrganiCool è una realtà molto giovane, creata nell'aprile 2011 da Francesco Ruffini, Tommaso Alfieri e Alessio Tamponi, tutti e tre a vario titolo con esperienze nel food & beverage. All'inizio organizzavano eventi gastronomici in funzione del vino, soprattutto biologico e biodinamico, poi il cibo ha preso piede diventando una fetta importante dell'impresa. Oltre a commercializzare vini, birre, distillati e prodotti naturali di piccole aziende selezionate (le carni sono fornite da Bottega Liberati), realizza catering bio per aziende e privati, con servizio take away, di consegna a domicilio o tutto compreso, anche in ville entro la cintura di Roma. Per vigilia, Natale e capodanno, per la quantità di impegni già in calendario, non organizzano cene a domicilio ma solo bio-buffet a base di box lunch da asporto (minimo 4 persone), da rifinire in casa seguendo le istruzioni contenute nel kit, corredati da stigliature e posateria in materiale biodegradabile. Menu di vigilia 125 euro (compresi bollicine, due bianchi e un distillato): alici di Anzio gratinate agli agrumi con biomaionese, barattolino di baccalà Giraldo pescato all'amo mantecato, conchiglie Senatore Cappelli Il Sambuco con sugo bianco di ombrina affumicata presidio laguna di Orbetello, barattolo con bocconcini di salmone selvaggio cotto al vapore con salsa di yogurt Fattoria Faraoni, muffin ai canditi e frutta secca con crema di nocciole. Menu Natale-capodanno 90 euro (con bollicine, due rossi e un distillato): selezione di salumi e formaggi artigianali, rigatoni all’uovo Senatore Cappelli con ragout di selvaggina, gran lesso bio con tris di salse, caprese di nocciole e castagne di Canepina ai fiori d’arancio.

 

La Pace del Palato

Roma

via del Teatro Pace, 42a

tel. 06 68135463

www.lapacedelpalato.com

Catering di alta cucina nato nel 2010, legato all'omonimo ristorante situato nel centro di Roma, a due passi da piazza Navona. I titolari Renato e Franco Pesce, padre e figlio (quest'ultimo forte di esperienze lavorative con Enrico Crippa, Salvatore Tassa e Kotaro Noda), organizzano i banchetti di vigilia e di Natale con consegna a domicilio dei piatti concordati. Le proposte della casa, ispirate alla cucina romana con un pizzico di creatività: come entrée zuppetta di carciofi e ricotta, spiedino di animelle con farro carote e zenzero, Mac Pace, insalata di nervetti e verdure in carpione, poi ravioli ripieni di maiale affumicato salsa di castagne e tartufo, cappelletti ripieni di broccolo romanesco con brodo di cappone allo zafferano e polpettine dolci, rotolo d'agnello con patate puntarelle e Porto, coniglio con nocciole e verza, gateau di patate, tortino di broccolo e carciofi; si chiude con tiramisù al pandoro, pastiera e torroncini. 30 euro pro capite per cappelletti e coniglio take away.

 

 

Abruzzo

 

Brigantino Chiavaroli Catering

Pescara

c.so Vittorio Emanuale, 386

tel. 085 66850 - 333 4143587

www.brigantinogastronomia.it

Tutto è cominciato con il ristorante Il Brigantino a Francavilla al Mare (CH), creato oltre 40 anni fa dai coniugi Chiavaroli, lui commerciante ittico, lei cuoca “di casa”. Per dare la possibilità ai clienti di portare via i piatti di cucina marinara del locale, nel 1982 venne aperta a Francavilla una gastronomia da asporto con specialità di pesce seguita da altri due punti vendita a Pescara – uno solo da asporto (in c.so Vittorio Emanuele 386, tel. 085 28004), l'altro tavola calda e take away (in v.le Pindaro 33, tel. 085 66850) – e da un servizio catering, oggi gestiti dai figli Roberto ed Emanuela. Specializzata in banchetti per matrimoni, il Brigantino Chiavaroli Catering propone solo piatti marinari, con un'ampia scelta di soluzioni, anche all inclusive. Per i banchetti delle feste natalizie niente consegna a domicilio e allestimenti chiavi in mano ma solo piatti take away. Il tipo di servizio impone primi che si prestano a una preparazione con anticipo, quindi risotto alla marinara, gnocchetti alla pescatora o lasagna di pesce. Mentre non ci sono limiti per salse e secondi, potendo scegliere tra pesci arrostiti o cotti al forno, astici alla catalana, fritture di ogni tipo. Menu all'osso (un risotto più uno spiedino di scampi e calamari oppure una sogliola arrosto) 15 euro. Ma tutto è concordabile.

 

Cicchelli Generi Alimentari

Pescara

via Trento, 84

tel. 085 2056970

www.cicchelli.eu

Cicchelli a Pescara è negozio di raffinatezze gastronomiche (Eccellenze), selezione e fornitura di prodotti all'alta ristorazione e società di catering e banqueting di alto profilo per piccoli e grandi eventi. Si parte dal take away e si arriva ai grandi banchetti, anche in ville private e strutture di pregio. I piatti proposti sono sia di tradizione che di innovazione. Le preparazioni classiche per le ricorrenze di fine anno: timballo al ragù di vitello (con sfoglia di Campofilone, mozzarella molisana, passata abruzzese e parmigiano 36 mesi), stracciatella d’uovo e grana in brodo di gallina, linguina Selezione Cicchelli con astice blu bretone, baccalà gadus morhua dell’Atlantico in pizzaiola con patate di Avezzano e peperone dolce. Tra le proposte innovative: pacchero di Gragnano ripieno con mozzarella parmigiano 36 mesi e ragù di vitello, maccheroncino di Campofilone in brodo di gallina con polpettine di vitello, bollito di fassona piemontese (lingua, ossobuco, cappello del prete…) con giardiniera e mostarda cremonese.

 

 

Campania

 

In Tavola

Eboli (SA)

via Fontanelle

tel. 0828 332440

www.intavola.info

Da oltre 20 anni un servizio banqueting affidabile e capace di servire città come Roma, Potenza, Salerno, Napoli, Caserta, Avellino. Per i menu delle feste di fine anno il titolare Emiddio Trotta propone soprattutto piatti tradizionali e di tendenza che parlano un forte accento campano, come la zuppa di torzella (un'antica varietà di cavolo tipica dell'area vesuviana, immancabile nella minestra maritata) e cozze, savarin di mais spogna bianca con ceci neri cilentani o mousse di baccalà, carbonara di baccalà con pomodoro giallo del Vesuvio, cappone farcito accompagnato da composte di frutti e mieli campani, filetto di manzetta o di maiale nero casertano scaloppato con riduzione di aceto di mele. Dolci superclassici: struffoli ricoperti da miele e nocciole di Giffoni, castagnaccio e rococò. In Tavola è un banqueting puro e non effettua consegna a domicilio. La formula più semplice è lo “chef on demand” in casa del cliente: un pasto, incluso lo chef, può costare dalle 30 alle 60 euro a persona, più gli ingredienti che incidono del 30% se si rimane nell'ambito di una spesa “normale” senza cibi di lusso. Ovviamente di più per banqueting più articolari e accessoriati. 

 

Convivium Catering

Napoli

via Bisignano, 59

tel. 081 19180344 - 335 7019435 - 339 7428276 

www.conviviumcatering.it

Servizio banqueting e catering di qualità per eventi e meeting privati, aziendali e di istituzioni pubbliche nazionali e internazionali, dalla semplice consegna dei piatti al servizio chiavi in mano. Volendo anche in belle location campane, dalle ville panoramiche a strutture storiche e monumentali (Castel dell’Ovo, Palazzo Reale-Foyer Teatro San Carlo, Villa Baia dei Cesari, Casale Principe O’ Feo, e il complesso di Santa Chiara concesso in esclusiva). Alcune delle tante proposte per il menu delle feste: millefoglie di grana e bresaola, crostini di pane di segale con salmone affumicato, spiedino di melanzane e calamari, pomodorini farciti alla russa, branzino marinato al lime erba cipollina e pepe rosa, paccheri con vongole veraci cavoli e zafferano, agnolotti in brodo di pollo e tartufo bianco, baccalà arrostito su letto di broccoli e insalatina natalina, involtini di zucchine e perle di patate al timo; per chiudere le ciociole napoletane (noci mandorle castagne...), cassata al forno o pastiera e i classici dolci natalizi. Mediamente i prezzi a persona partono da 120 euro; da calcolare a parte il servizio di chef che durante le feste ammonta a 300 euro.

 

 

Puglia

 

Antica Masseria Alta Murgia

Altamura (BA)

s.p. 27 (La Tarantina), km 5

tel. 080 3118193 

www.anticamasseriaaltamurgia.it

La masseria, rilevata dallo chef Gianfranco Vissani nelle terre sottratte alle mafie, ospita due ristoranti – Ama e TipicoperTè – e un’ampia cucina per catering in grado di preparare pasti di qualità, anche in grande tiratura, per eventi pubblici e privati in casa del cliente, nella masseria stessa e in location di Puglia e Basilicata. L'obiettivo dichiarato di questa realtà è ridare posti di lavoro e proporsi come punto di riferimento in una zona carente di strutture ricettive con un livello enogastronomico elevato. Alcuni piatti dei menu di fine anno: battuto di chianina con uovo poche di quaglia e burro al tartufo bianco, losanga di baccalà alle erbette melograno ribes e castagne su panbrioche, fungo cardoncello Per Tre (variazione del fungo simbolo dell'Alta Murgia), brodo di cappone e/o gallina con gnocchetti di pane di Altamura e ricotta dell'Alta Murgia, raviolini cacio e pepe con cime di rapa pinoli pere astice e mirepoix di capocollo di Martina Franca, salmone con spuma di carciofi aglio e mentuccia in crosta di pasta strudel con salsa di patate viola e arancia, piccolo panettone caldo con crema di arancia e salsa di cioccolato al peperoncino, piccola pasticceria.

 

 

Sicilia 

 

I Pupi

Bagheria (PA)

via Del Cavaliere, 59

tel. 091 902579 - 333 4315220

www.ipupiristorante.it

Il ristorante dello chef Tony Lo Coco e della moglie Laura Codogno offre un servizio catering e banqueting di alto livello ed elegante basato su una cucina tradizionale siciliana rivisitata realizzata con materie prime selezionate del territorio. Tutto in base alle richieste, alle esigenze e alle tasche del cliente: dall'asporto alla consegna a domicilio, alla preparazione dei piatti a casa del cliente, fino alla mise en place e alla location giusta. Il menu delle feste – composto da raviolo con ripieno di ragù di tonno su spuma di ceci, lasagnette di sarde con colatura di alici, filetto di maiale dei Nebrodi con riduzione di Nero d'Avola, costoletta d'agnello con nocciole di Polizzi e zuppetta di lenticchie di Villalba, cornucopia di cannolo con gelato di Malvasia – costa 40 euro a persona.

 

NG Services - Natale Giunta Catering

Palermo

via Enrico Albanese, 29

tel. 091 8885171

www.natalegiunta.it

www.ngservices.it

Da diversi anni lo chef Natale Giunta (titolare di un ristorante che porta il suo nome a Termini Imerese, Palermo, in via Circonvallazione Castello 2), organizza catering e banqueting di fascia alta. Una macchina da guerra che offre una moltitudine di servizi: take away, consegna a domicilio, servizio chiavi in mano con preparazione dei piatti in loco, allestimento di tavola e ambiente, fornitura di chef, personale e volendo location in luoghi prestigiosi della Sicilia (palazzi dell’800, castelli e ville reali) e del resto d'Italia. Le preparazioni sono per lo più regionali realizzate con prodotti di stagione e del territorio. Dalle proposte di fast food siciliano a buffet: involtini di sarde a beccafico, paninetti con panelline fritte, frittura di pesce servita nel “coppitello”. Ai piatti delle feste: macco di fave con speck finocchietto e scampi, panciotti con bufala e pistacchio accompagnati da fonduta di maiorchino e caldarroste, maialino nero dei Nebrodi su salsa di birra, sformatino di porcini con julienne di equino e salsa di caciocavallo al tartufo, paccheri con alici broccoli e pane tostato, busiati con gamberone rosso ricotta e seste d'arance. 

 

Casa Giuffrè

Trapani

via Ricevuto, 14 Villa Mokarta

tel. 0923 532594

www.officinagastronomica.com

Un servizio catering e banqueting di alto profilo e old style quello di Peppe Giuffrè, figlio di ristoratori con una lunga esperienza nell'organizzazione di banchetti ed eventi in tutta la Sicilia e oltre. Un servizio che non prevede la formula take away ma si muove con sicurezza nelle prestazioni a 360 gradi, dallo chef alla mise en place, dalla creazione dell'atmosfera ai camerieri per il servizio in tavola. Il menu di Natale, che cambia ogni anno, è una rivisitazione dei piatti tradizionali con forte impronta marinara. Tra i tanti spunti del menu 2011: crema di fave con gamberi croccanti e sesamo, polpo croccante in crema di ceci, selezione di pesce tra crudo e cotto con bouquet di stagione, frascatole alla zuppa di pesce e fave, risotto agli agrumi con stracotto di maialino e salsiccia al mirto, garganelli al ragout di mare su crema di patate souté e basilico, cous cous trapanese con pesce da zuppa e pesto, bollito alla cannella con purea di cavolfiore, verticale di branzino con verdure mosaico e gocce di Marsala, vaporiera di crostacei con seppia affumicata in farcia di verdure, verdure cotte al sale con stracciatella di bufala e pomodorini canditi. Come dessert toast di panettone ai due cioccolati, minicharlotte su panettone in salsa di more, pancandito alle tre salse siciliane, tortino di cioccolato e pere al rum con salsa inglese alla vaniglia, sfoglia calda con bavarese di chantilly noci e fragoline. Si chiude con trionfi di frutta, dal cabochon di fico d'India al mandarino ripieno di frutta brinata, alla tagliata di frutta con zuppetta di cioccolata.

 

 

Sardegna

 

Art Nouveau Café

Cagliari

v.le Trieste, 130/132

tel. 070 282723

www.artnouveaucafe.com

Il bar di Alessandro e Giuliano Matta va forte anche sul catering, attività che la famiglia dei due fratelli ha avviato in Sardegna negli anni '50. Tutto è partito dal nonno con un tavolo di legno con le prolunghe: un catering ante litteram, da pionieri. Il servizio è a 360, per ogni tipo di evento e con un'ampia gamma di soluzioni: dalle 20 alle 2000 persone, da asporto e con consegna a domicilio, volendo con ricerca di location ad hoc. Le preparazioni sono legate alla tradizione regionale, semplici ma di estrema freschezza e con ingredienti selezionati tra gli artigiani del food. Anche nei menu delle feste dicembrine: supa cuata cun gureu (zuppa di pane con cardi) o pillu e pasta cun su mari furriau (lasagnetta ai frutti di mare), angioni a suchitu cun canciofa (agnello in umido con carciofi) oppure prupu a scabèciu cun perdingianu (polpo in umido con melanzane). Per un menu take away di terra –macarrone de busa cun bagnacun petza de pudda (maccheroni fatti al ferretto con ragù di gallina ruspante) + “ghisadu” (spezzatino brasato) di bue rosso del Montiferru su crema di patate allo zafferano – si sta sulle 25 euro. Per quello di mare, sempre da asporto – “casca’” (cuscus sardo) carlofortino con verdure di stagione e crostacei + sa cassola casteddaja cun pani indorau (zuppa di pesce alla cagliaritana con crostini dorati) – non si superano le 30 euro.

 

Dal Corsaro

Cagliari

v.le Regina Margherita, 28

tel. 070 664318

www.dalcorsaro.com

Lo storico ristorante della famiglia Deidda vanta un'esperienza ventennale nel catering, tra i primi della Sardegna per qualità e tradizione. La filosofia è quella del locale: materie prime eccezionali, estro e creatività ben dosate grazie soprattutto al nipote del fondatore, Stefano, che dopo varie esperienze in ristoranti "che contano" (da Martin Berasategui a Antonino Cannavacciuolo) ha portato una ventata di aria nuova nella cucina del Corsaro. La formula preferita dai Deidda è il servizio chiavi in mano in casa del cliente in modo da garantire la qualità del piatto. Ma offrono anche un catering molto basic con fornitura dei piatti da asporto: sarà poi il cliente a casa propria a finire, porzionare e a impiattare le preparazioni già cotte fornite dai Deidda. Il loro forte è il pesce ma anche sulle carni si esprimono al meglio. Tra i piatti della tradizione la fregola con crostacei o alla marinara, i culurgiones di Jerzu al pecorino ed erbe fini, l'agnello con carciofi, finocchi o zabaione. Tra le proposte innovative: capasanta con crema di cavolo bianco chips di prosciutto e caviale di nero di seppia, gnocchetti di patate con ricotta salata bottarga di muggine e carciofi croccanti, riso al salto allo zafferano di Turri con verdurine autunnali in chips, maialino da latte affumicato in casa laccato al caffè con salsa alla senape e centrifugato di mela verde, trancio di pesce san Pietro con salsa di topinambour e insalatina di verdure, tortino caldo di limone con crema inglese e gelato allo zafferano di Turri. Menu composto da due piatti da asporto (culurgiones e trancio di pesce san Pietro): 30 euro.

 

Mara Nocilla e Rosalba Graglia

30/11/2011