Una cena a 4 mani giocata sulla capacità di contaminarsi a vicenda, e giocare in cucina senza protagonismi di sorta. È successo a Milano, dove Eugenio Boer ha ospitato per una sera Alberto Gipponi. 

 

Alberto Gipponi ed Eugenio Boer a Milano, per una cena a 4 mani spinta oltre i soliti schemi che virano sull'ospitata dell'uno o dell'altro collega, più o meno amico, più o meno celebre. Insomma, un'occasione vera per confrontarsi in cucina, suggestionarsi e sperimentare insieme. Magari, perché no, risolvere piatti già ideati in solitaria in modo nuovo, col guizzo in più di un lavoro di squadra che quel piatto lo trasforma in una cosa altrettanto (ma diversamente) valida. Perché se di improvvisazione si tratta – come recita il mantra del ciclo che ha già visto Gipponi confrontarsi con Gianluca Gorini, ospite del suo ristorante a San Piero in Bagno di Romagna – allora è il momento creativo che deve acquistare importanza: “Abbiamo incrociato le preparazioni, smontato i singoli piatti, per poi ricomporli in maniera diversa” raccontano all'unisono sorpresi durante il servizio della cena andata in scena qualche giorno fa nel ristorante milanese di Eugenio, Bu:r. Cosa li ha spinti a provare? “La voglia di giocare e lasciarsi andare”. E la complicità in cucina è necessaria, non meno della possibilità di rivolgersi a una clientela che sappia apprezzare gli esperimenti, col gusto di farsi stupire. Così, al tavolo, si concretizza un percorso degustazione che non è solo la giustapposizione di piatti firmati Dina (il ristorante che Gipponi guida a Gussago, provincia bresciana) e Bu:r. Ma un menu unico nel suo genere, che non rinuncia alla provocazione. Quello che leggete qui sotto, a integrare le parole dei due chef. Aspettando (e auspicando) le prossime improvvisazioni in cucina.

  • Kebab di agnello – A. Gipponi
    pane carasau ammollato, agnello, salsa yogurt e menta e salsa alla curcuma; Boer twist – giardiniera di verdure
    Soul Saten 2012 Contadi Castaldi Selezione bu:r, Franciacorta
  • Cardoncello – E. Boer
    sautée di cardoncello su crema di verdure;
    Gipponi twist – affumicatura della crema e brodo di verdure
    Greco di Tufo 2016 Carlo Centrella, Irpinia
  • Bagnacauda – E. Boer
    bagnacauda, nocciole, peperoni;
    Gipponi twist – spuma di grana padano
    Surin 2015 Bruno Allion, Loira
  • Pane sfogliato – A. Gipponi
    pane sfogliato e gelato alla cipolla in carpione;
    Boer twist – sgombro marinato e bruciato e salsa tartara
    Dinavolo 2016 Denavolo, Colli Piacentini
  • Fegato – A. Gipponi
    fegato su salsa al vino rosso, mela verde e riduzione di mela alla curcuma;
    Boer twist – panatura e frittura del fegato
    Ottomarzo 2016 Dettori, Romangia (SS)
  • Risotto Nino Bergese – E. Boer
    risotto alla parmigiana con limone e fondo bruno;
    Gipponi twist – riso al latte e polvere di caffè
  • Gelato al wasabi, crumble di porcini e spuma al topinambur
    Gipponi e Boer
    Riesling 2017 Donnhoff, Nahe