È la prima edizione per la rassegna cinematografica promossa da Gambero Rosso e Film Commision Torino Piemonte che lunedì 24 novembre, durante la cerimonia di premiazione, svelerà i migliori corti e lungometraggi italiani che hanno interpretato l’universo del cibo, selezionati da una giuria di esperti del settore gastronomico e personalità del mondo cinematografico. In attesa dell’edizione 2015 – aperta alle proposte internazionali - in concomitanza con l’Expo.

Cibo e cinema, cibo e arte, cibo e design. Non ci stancheremo mai di ripetere quanto l’universo gastronomico – gli stili di vita alimentari che porta con sé, le tradizioni culinarie, l’impatto sul territorio – influenzi e permei le manifestazioni culturali in ogni loro forma. E l’immaginario cinematografico non è indenne al fenomeno, e anzi si è spesso prestato a portare sullo schermo questo universo così sfaccettato, indagandone ogni sfumatura.
Il Premio DOC Wine Travel Food 2014 nasce dalla collaborazione tra Gambero Rosso e Film Commission Torino Piemonte – con il patrocinio della Regione Piemonte – per valorizzare le produzioni audiovisive (corti o lungometraggi) che portano in scena l’universo del cibo. L’obiettivo, sin dalla prima edizione della rassegna, è quello di proporsi come punto di riferimento internazionale per la cinematografia sviluppata sul tema del cibo.
Solo lunedì 24 novembre, durante la cerimonia di premiazione ospitata presso la Sala Movie di via Cagliari 42 (presso la sede torinese di Film Commission Torino Piemonte), saranno svelate le pellicole vincitrici, selezionate da una giuria di personalità del mondo del cinema e del settore enogastronomico: Paolo Cuccia (Presidente di Gambero Rosso), Paolo Damilano (Presidente Film Commission), lo chef piemontese più promettente Christian Milone, Ricky Tognazzi e Simona Izzo, Antonio Urrata (Fondazione Ente dello Spettacolo), Jacopo Chessa (direttore del CNC Centro Nazionale del Cortometraggio), Lorenzo Burlando (Segreteria Doc/it Associazione Documentaristi Italiani).
In vista della prossima edizione prevista in concomitanza con l’Expo, che amplierà la selezione dei film candidati a tutto il mondo, raccogliendo materiale in grado di raccontare la cultura alimentare italiana e internazionale, in linea con il tema dell’Esposizione Universale: Nutrire il Pianeta.