Si abbassano le temperature ma non la voglia di fare festa: nel mondo gastronomico, sono diversi gli eventi in tutta Italia che celebrano cibo e vino, preannunciando l'atmosfera gioiosa del Natale. Ecco gli appuntamenti da segnare. 

 

Chocomodica

Nessun cioccolato artigianale in Italia è così indissolubilmente legato al territorio come quello di Modica. Una ricetta antica (che qualcuno fa risalire al tempo degli Atzechi), solo massa di cacao, zucchero e spezie, un pezzo importante dell’identità culturale di una città orgogliosa della propria storia gastronomica e dolciaria. Una ricerca archivistica promossa e sostenuta dal CTCM, portale del cioccolato modicano, un anno fa è riuscita a liberare dal polveroso oblio non solo i nomi dei cioccolatieri attivi a Modica a partire dal 1746, ma anche ingredienti, computi di peso e misura, oggetti, attrezzi, utensili e termini specifici relativi a questa storica tradizione. Per celebrare il cibo degli dei, nella cittadina siciliana torna per il secondo anno consecutivo Chocomodica, un evento ricco di appuntamenti golosi, tra laboratori e cooking show, dibattiti e presentazioni di nuovi prodotti, in scena dal 6 al 9 dicembre.

Chocomodica – Modica – dal 6 al 9 dicembre 2018 - www.chocomodicaofficial.it

 

Flos Olei 2019

Edizione numero 10 per la guida Flos Olei, il manuale dedicato all'extravergine in doppia lingua, italiano e inglese, che si propone di recensire i migliori oli di tutto il mondo. 52 Paesi selezionati, con una mappatura regionale per Italia e Spagna, per un totale di 500 aziende olivicole e più di 20 premi speciali, dal miglior olio leggero al Dop, dall'Igp al biologico e così via. Quest'anno, inoltre, per festeggiare il decimo anniversario, la guida affianca alla tradizionale edizione bilingue una special edition in italiano-cinese. L'appuntamento per la presentazione della guida e la degustazione di tanti oli italiani e stranieri è fissato per l'8 dicembre, dalle 11 alle 21, al The Westin Excelsior Rome di via Veneto, Roma.

Flos Olei 2019 – Roma – 8 dicembre 2018 - www.facebook.com/events/280102745971021/

 

Calici sotto l'albero

Degustare vini di pregio insieme agli operatori del settore, facendosi guidare dagli esperti assaggiatori e confrontandosi direttamente con i produttori. Il tutto immersi in un'atmosfera natalizia, conviviale, all'insegna del buon bere. Accade a Firenze sabato 1 dicembre, con l'ottava edizione di Calici sotto l'albero, manifestazione che raduna oltre 200 etichette di vini italiani, da gustare in abbinamento alle migliori specialità gastronomiche del territorio. L'iniziativa promossa dall'Associazione Culturale Sauro e Gianni Sommeliers si svolge ancora nell'Hotel Albani di Firenze, dove 47 produttori provenienti da tutta la Penisola metteranno in scena i loro vini migliori.

Calici sotto l'albero – Firenze – 1 dicembre 2018

 

Concerto di Natale di Babingtons

Nella sala da tè più celebre della città, ai piedi della scalinata di piazza di Spagna, si respira ancora un'atmosfera autenticamente British, come ai tempi delle signorine di buona famiglia che la fondarono a fine Ottocento, importando in città il rito della merenda inglese. Oggi l'attività compie 125 anni e festeggia in grande grazie al concerto di Natale organizzato da Chiara Bedini e Rory Bruce, pronipoti della fondatrice Isabel oggi alla guida del locale. Sulla scalinata di Piazza di Spagna, la sera del 5 dicembre, dalle 19 alle 19,30, la Cantoria dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia si esibirà per tutti i presenti nei tradizionali canti di Natale, offrendo l'opportunità a tutti gli amanti del tè (ma anche ai cittadini, i turisti, i passanti) la possibilità di condividere insieme un momento speciale in uno dei luoghi più suggestivi della Città Eterna. Certo, non è proprio un evento gastronomico, ma sicuramente un appuntamento da non perdere per i più romantici, che potranno poi rifocillarsi di fronte a un'ottima tazza di tè fumante.

Concerto di Natale di Babingtons – Roma – 5 dicembre 2018 - www.facebook.com/events/764463990560642/

 

La Terra Trema

Iniziato il 30 novembre, La Terra Trema prosegue fino alla sera del 2 dicembre, come sempre negli spazi del Leoncavallo di Milano, che per tre giorni si trasforma in capitale del vino, quello etico e naturale, sostenibile e proveniente da piccole realtà di nicchia. L'obiettivo dell'evento, infatti, è proprio quello di fare luce sul lavoro dei contadini, l'agricoltura, il legame con il territorio e il rispetto ambientale. Una fiera enogastronomica realizzata in completa autogestione, senza sponsor o patrocini, un progetto-evento giunto ormai alla dodicesima edizione che si arricchisce di incontri, dibattiti, confronti pubblici e cene a filiera zero.

La Terra Trema – Milano – fino al 2 dicembre 2018 - www.laterratrema.org/

 

Milano Coffee Festival

Che il caffè stia diventando l'erede del vino? È questa la provocazione lanciata dal Milano Coffee Festival, in scena per la prima volta fino al 2 dicembre presso lo Spazio Pelota di via Palermo, nel cuore di Brera. Un format già collaudato a Londra, Amsterdam, New York e Los Angeles, ideato da Allegra Events e che finalmente approda anche in Italia, con la stessa formula vincente di sempre: degustazioni, laboratori, dimostrazioni pratiche da parte dei baristi, forum e seminari per scoprire le tante sfumature del caffè di qualità. Oltre 60 espositori, tra fornitori di caffè e cibo, macchinari e attrezzature, e una serie di esperienze e attività pensate per coinvolgere il pubblico. Cuore pulsante della manifestazione, il CoffeeMasters, tre giorni di gara a eliminazione diretta, durante i quali 16 fra i migliori baristi della Penisola si sfideranno in 7 diverse discipline di fronte a una giuria di esperti di fama internazionale. Il vincitore si guadagnerà la qualificazione alla finale mondiale di Coffee Masters – Londra 2019.

Milan Coffee Festival – Milano – fino 2 dicembre 2018 - www.milancoffeefestival.com

Sparkle Day

Non ha più bisogno di tante presentazioni Sparkle, la guida edita da Cucina&Vini dedicata alle bollicine, che ogni anno viene presentata con una delle feste più attese dal pubblico romano, Sparkle Day, evento che continua a mietere successi edizione dopo edizione. Gaudente e briosa - del resto è la festa degli spumanti, vini delle feste per antonomasia - la manifestazione chiama a raccolta appassionati, curiosi, operatori del settore e consumatori amanti delle bolle, che potranno degustare le migliori etichette italiane di 60 diverse aziende in arrivo da ogni parte dello Stivale. In scena sabato 1 dicembre all'Hotel Westin Excelsior di via Veneto, l'evento il festival offre la possibilità di degustare specialità gastronomiche d'autore in abbinamento alle diverse etichette. Grazie alla presenza di realtà d'eccellenza come Meglio Fresco, pescheria di livello che presenterà crudi, cotti e supplì di pesce, oppure Meraviglie in Pasta, con le loro imperdibili fettuccine al ragù, i cannelloncini al manzo e pistacchi, i golosi ravioli o le lasagne, classico intramontabile di questo laboratorio di pasta fresca di Zagarolo che continua a raccogliere l'entusiasmo del pubblico. E poi La Bottega dell'Oliva Ascolana con i suoi fritti da maestro, Ami Pokè, il primo Pokè Bar di Roma e primo Hawaiian Bar d'Italia, e Optymum, per gli amanti di salumi e formaggi.

Sparkle Day – Roma – 1 dicembre 2018 - www.facebook.com/events/2427747527241990/

 

a cura di Michela Becchi