Pizzerie d’Italia 2017 on tour: Eccellenze Campane Napoli, 22 settembre ore 20:30

Napoli accoglierà un grande evento serale itinerante, organizzato da Città del gusto Napoli, per celebrare il trentesimo anno del Gambero Rosso. La chef–pizzaiola Marzia Buzzanca arriverà direttamente dal suo ”Percorsi di Gusto” de L’Aquila, ad Eccellenze Campane, ospitata dal maestro pizzaiolo Guglielmo Vuolo.

Capo formatore, consigliere e fiduciario regionale dell’Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN), entusiasta protagonista dell’arte bianca, rappresentante della quarta generazione di pizzaioli, Guglielmo è cresciuto con le mani in pasta e, con umiltà e amore per il proprio lavoro, non smette di cercare qualità e armonia. Interprete di quella pizza tradizionale che a volte stenta ad essere definita ancora “attuale”, Guglielmo farcisce le sue creazioni con la passione di chi non vuole dimenticare e far dimenticare le antiche ricette, proponendo pizze salubri, perfettamente cotte, in cui la qualità delle materie prime diventa imprescindibile e l’impasto è realizzato secondo tradizione, quindi con il criscito o con pochissimo lievito di birra, e lievitato dalle 12 alle 24 ore a temperatura ambiente.

Sempre più lontano dai riflettori e vicino alle esigenze dei clienti, Guglielmo presta particolare attenzione alle intolleranze alimentari ed esprime la sua arte utilizzando ogni tipo di pomodoro campano (San Marzano, di Corbara, del Piennolo del Vesuvio, Datterino, Giallo, Tigrato di Somma vesuviana) secondo svariati impieghi e soprattutto sperimentando nuovi e originali impasti come quello che ha messo a punto dall’inverno del 2014, un impasto privo di sale aggiunto realizzato con acqua di mare 100% pura, certificata e made in Italy.

Per un evento così prestigioso Guglielmo Vuolo proporrà “Tartare di pizza”, “Tartare di pizza Marinara” un “classico napoletano”: il suo Assoluto di Marinara e delizierà i presenti lavorando accanto ad una collega speciale.

Prima ristoratrice ad aprire nel cuore di quel centro storico distrutto dal terremoto del 2009, Marzia non ha mai abbandonato la sua città, L’Aquila, al punto da diventarne il vero e proprio simbolo della ricostruzione gastronomica. La professionalità e lo spirito di iniziativa che caratterizzano la sua indole e che riversa nel suo lavoro, sono nulla se messe a confronto con la grandissima passione che accompagna da sempre la sua vita, prima fra tutte quella per il lievito madre. Abituata alla disciplina grazie ad una carriera sportiva agonistica durata quattordici anni, educata alla cura del cliente così come le ha trasmesso il suo primo mentore, il padre, Marzia Buzzanca ne riprende la serietà e l’impegno quasi come una fotografia, una di quelle che tanto ama scattare e che parlano di sé, delle sue infinite lotte.

Chef e pizzaiola, allieva di Simone Padoan, senza dimenticare la qualifica di sommelier a incorniciare il suo grande amore per il vino, Marzia Buzzanca propone nel suo “Percorsi di Gusto” una pizza con farine biologiche, lievito a fermentazione naturale, temperature controllate ed un’attenta e profonda ricerca sulla materia prima di qualità, quella del suo territorio aquilano, da dove verrà a mettere le mani in pasta accanto al maestro napoletano, appagando i palati con la sua “Via Paganica” e con una pizza dedicata allo Chef Francesco Apreda e apportando un piacevole e sensibile tocco femminile alla degustazione a quattro mani.

 A cura di Città del gusto Napoli