Il corso di Professione Pasticcere e Gelatiere questa settimana ospita il Maestro Alfonso Pepe per un percorso sui lievitati.

Negli ultimi decenni ha formato decine e decine di giovani allievi desiderosi di imparare dal migliore, ed il Maestro Pepe è arrivato alla Città del gusto Napoli per incontrare gli allievi di Professione Pasticcere, il corso dedicato a chi vuole trasformare la propria passione gastronomica in un lavoro per il futuro. E farlo nel migliore dei modi, attraverso segreti ed consigli per svolgere al meglio questa professione ad alto tasso di golosità.

Finora vari docenti hanno accompagnato il percorso dei ragazzi verso la scoperta di gioie e dolori (perché la pasticceria è anche fatica e applicazione) del mestiere che vorrebbero intraprendere da professionisti.

Quello del pasticcere è “il lavoro più bello del mondo”, questo il leit motiv dei Maestri Pasticceri che si alternano nelle aule del corso professionale, inoltre “la tradizione è faticosa da osservare perché richiede tempo, lavoro, cura e dedizione massima. Ma quando la si rispetta, se ne assaggia il risultato.”

I temi trattati dal Maestro spaziano “dalla maestria nella lavorazione del lievito madre e nel suo mantenimento, la preparazione dell’impasto lievitato, la definizione della forma, le rigorose 36 ore di lievitazione naturale, la lenta cottura e l’abilità nel raffreddamento: il rispetto e l’osservanza di queste regole d’arte gli ha permesso di realizzare il migliore dei preparati della tradizione lombarda, unico per fragranza, profumo e sapore”.

In attesa di scoprire il nuovo corso di Professione Pasticcere e Gelatiere.