Tre bicchieri 2012 ® battezzano Napoli !

24 Ott 2011, 17:53 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_88393" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/10/293303_web.jpeg[/caption]

 

Grande successo per l’evento Vini d’Italia 2012 organizzato dalla Città del gusto Napoli che per la prima volta, in occasione della venticinquesima edizione della presentazione dell’omonima guida del Gambero Rosso, ha portato le eccellenze dello stival

e più famoso del mondo agli enoappassionati del sud Italia.

 

Più di mille persone infatti hanno varcato la soglia del Centro Congressi della Città della Scienza ieri sera, 23 ottobre 2011, per partecipare alla prima edizione napoletana dell’evento del vino più atteso dell’anno e degustare una selezione dei migliori vini italiani, circa 200 cantine, premiati con l’ambito premio Tre Bicchieri del Gambero Rosso. Più di 180 vini in degustazione hanno fatto la gioia di chi di vino se ne intende e a Napoli  produttori, giornalisti ed enoappassionati confermano pienamente la previsione positiva della risposta di pubblico ed accolgono con grande entusiasmo l’iniziativa.

 

Grande vivacità e calore del pubblico, ottima organizzazione, atmosfera piacevole, fruibile e rilassata sembra siano state le parole che più spesso produttori vitivinicoli, operatori del settore e partecipanti hanno utilizzato per descrivere l’evento. Alla degustazione infatti erano presenti molti dei produttori premiati che hanno scelto di accompagnare personalmente il pubblico in questo battesimo napoletano dei Tre Bicchieri e di continuare a festeggiare il loro riconoscimento insieme a chi da anni sognava di poter accogliere in casa propria il più importante evento istituzionale del Gambero Rosso.

 

In questo viaggio nell’Italia da bere da Nord a Sud, oltre ai pluripremiati Tre bicchieri, particolare curiosità da parte del pubblico hanno stimolato i vini giudicati i Migliori dell’anno, tra cui il rosso Carignano del Sulcis Sup. Arruga ’07, Sardus Pater, il bianco Verdicchio dei Castelli di Jesi Sup. Vecchie Vigne ’09, Umani Ronchi, le bollicine Franciacorta Extra Brut ’05, Ferghettina, il dolce Cristina V.T. ’08, Roero, come pure la Cantina dell’anno Tasca d’Almerita.

 

Il percorso di degustazione enologico è stato accompagnato dal meglio della produzione gastronomica campana con il coinvolgimento di produttori locali che hanno proposto in degustazione i loro cavalli di battaglia, affiancati dai finger food dello Chef Giovanni Pastore di Città del gusto Napoli.

Magica e suggestiva atmosfera con musica di gran classe, come sempre, realizzata da Radio Capri e Radio Yacht Sunsation con  Lunare Project -partner esclusivi di Città del gusto- che hanno accompagnato i partecipanti durante tutta la degustazione caratterizzata da ambientazioni scenografiche e da luci morbide e fluttuanti a cura di Piero Martingano. Un evento infine attento anche alla sostenibilità ambientale grazie al coinvolgimento dell’Azienda Sabox Formaperta che ha provveduto a fornire arredi in cartone che, nel rispetto dell’ambiente, hanno reso più accogliente la struttura e più piacevoli i momenti di confronto e scambio di opinioni sui vini degustati.

 

 

Articolo di Valentina Santonastaso

 

 

foto di Romolo Pizi

 

 

N.B. Le degustazioni continuano a Città del gusto, l'appuntamento è per il 20 novembre con Berebene low cost e il 18 dicembre con Bollicine d'Italia!

 

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X