Domenica 25 novembre si è tenuta la degustazione Berebene 2019 curata dalla Città del gusto Torino di Gambero Rosso, presso il DoubleTree by Hilton.

È giunta alla ventinovesima edizione la guida Berebene di Gambero Rosso che dal 1991 recensisce le etichette con un buon rapporto qualità/prezzo. Quest’anno sono ben 895 le etichette che abbiamo ritenuto meritevoli di essere recensite in guida, ossia vini quotidiani e di qualità. Oggi la pubblicazione, curata da Stefania Annese e William Pregentelli, che accompagna gli appassionati e gli specialisti del settore all’acquisto intelligente, comprende referenze che rientrano in una fascia di riferimento da 10 a 13 euro.

Il pubblico alla degustazione di Torino ha potuto avere un assaggio di quel che si trova nel volume, degustando i vini delle 54 cantine provenienti da tutta Italia, nella cornice del bellissimo DoubleTree by Hilton.

Presenti al tasting di Torino alcuni premi speciali:

Premi Nazionali Qualità/Prezzo Vini Rossi

Morellino di Scansano Vignabenefizio ’17 – Vignaioli del Morellino di Scansano

Primitivo di Manduria Lirica ’16  –  Produttori di Manduria

Premi Qualità/Prezzo Regionali

Riviera Ligure di Ponente Pigato ’17 – Fontanacota

A disposizione dell’assaggio del pubblico alcune eccellenze gastronomiche.

Salumi Franchi, azienda nata nel 1924 in Piemonte, caratterizzata da amore e tradizione, ha portato in degustazione il prosciutto cotto coscio senza zuccheri aggiunti, il lardo della Valsesia e il salame Piemonte IGP.

Ad accompagnare i salumi di qualità il pane di Luca Scarcella, artigiano panificatore che con il suo Forno dell’Angolo sforna ogni giorno dai trenta ai quaranta tipi di pane, ma non mancano pizze e dolci.

La Pasticceria Gertosio ha infine deliziato i palati con una selezione di meringhe, gianduiotti e cioccolatini, proponendo la tradizione torinese con tocchi di creatività e modernità.