Peperò. La sagra del peperone di Carmagnola

10 Ago 2016, 14:44 | a cura di Alessandro Tacconelli

Dal 26 agosto al 4 settembre nella cittadina in provincia di Torino 10 giorni di eventi gastronomici, culturali e artistici.

L’introduzione della coltura intensiva del peperone nell’area di Carmagnola risale agli inizi del ‘900. Sin da subito ha garantito un importante sviluppo economico grazie alle ottime condizioni pedoclimatiche della zona.

Con il tempo quest’ortaggio si è radicato nella tradizione culinaria locale tanto che oggi è in corso l'istruttoria per il riconoscimento dell'Indicazione geografica protetta per le tipologie “Quadrato”, “Corno di bue”, “Trottola” e “Tumaticot” coltivati in 26 comuni nelle provincie di Cuneo e Torino.

Non è quindi difficile capire come il peperone abbia assunto un’importanza tale da diventare il protagonista di una sagra che è ormai giunta alla 67^ edizione.

Per l’Inaugurazione di Peperò 2016 quest’anno si partirà il 26 agosto alle ore 20.30 in Piazza S. Agostino sulle note della Società Filarmonica di Carmagnola. Seguirà alle 21:30 il concerto di Irene Fornaciari.

Piazza dei Sapori (Piazza Mazzini) assieme a “Osteria Italia” in Piazza Bobba e il parco del Castello saranno le aree di riferimento della sagra dal punto di vista enogastronomico. In questi luoghi saranno presenti stand e zone di ristoro che offriranno specialità tradizionali piemontesi e non solo. Piazza Raineri e Piazza Bastioni ospiteranno invece lo Street Food italiano di qualità con ricette e preparazioni adatte anche per celiaci. Il tutto sarà accompagnato da spettacoli di teatro e di cabaret, showcooking e talk show in Piazza Peperò (Piazza Berti).

Oltre all’iniziativa “Bambini in sagra” che prevede laboratori, giochi e spettacoli per bambini e ragazzi, la manifestazione include anche molte iniziative benefiche. Infatti sarà presente in Sagra la Fondazione FORMA Onlus dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino che organizzerà in piazza S. Agostino spettacoli di magia, giochi ed esibizioni di Ginnastica Ritmica per far conoscere la sua attività e raccogliere donazioni. Alla Fondazione FORMA sarà anche devoluto il ricavato della cena organizzata in Piazza Peperò il 2 settembre.

Come sempre la manifestazione si chiuderà con un grande evento gastronomico. Quest’anno è prevista la preparazione di un “Risotto al Peperone e Toma di Lanzo” che verrà servito gratuitamente al pubblico dalle ore 17:30 del 4 settembre grazie al contributo del Comune e della Pro Loco di Usseglio, del Consorzio del Peperone di Carmagnola e di tutti i volontari che si dedicheranno alla preparazione fin dal mattino.

Per altre informazioni clicca qui.

 

A cura di Alessandro Tacconelli

 

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X