La zona di produzione dell'Asparago Bianco di Bassano DOP (il marchio europeo che identifica i prodotti locali che presentano particolari caratteristiche di qualità e tipicità), delimitata e controllata dal Disciplinare di Produzione, comprende nell'ambito della provincia di Vicenza, i territori dei comuni di Bassano del Grappa, Cartigliano, Cassola, Marostica, Mussolente, Pove del Grappa, Romano d'Ezzelino, Rosà, Rossano Veneto, Tezze sul Brenta.

L’Asparago Bianco di Bassano DOP è di colore bianco e ha lunghezza tra i 18 e i 22 cm dal diametro centrale minimo di 11 mm, con turioni ben formati, dritti, interi con apice serrato, teneri e non legnosi, di aspetto e odore fresco. Dal disciplinare è ammessa la presenza di alcune spaccature trasversali dei turioni, elemento di pregio e di identificazione del prodotto bassanese, a causa della bassa fibrosità che è la principale caratteristica qualitativa.

L’Asparago Bianco di Bassano DOP ha un gusto dolce-amaro tipico, che lo distingue da tutte le altre specie di asparago. Viene normalmente venduto in mazzi da 1,0 Kg o 1,5 Kg, (anche se il disciplinare consente la commercializzazione di mazzi compresi fra 0,5 Kg fino a 4 Kg), tutti uniformi e legati con un succhione di salice chiamato “stroppa”, dove è inserito il marchio di colore verde che raffigura un mazzo di asparagi bianchi e il ponte palladiano con delle sigle numeriche che riconducono al produttore, al giorno di raccolta e confezionamento del prodotto. Sopra le punte di asparagi è ben visibile la scritta bianca DOP e ancora più in alto il marchio europeo ufficiale di certificazione della denominazione d’origine protetta.
Tutto ciò è supervisionato dal Consorzio per la Tutela dell’Asparago Bianco di Bassano del Grappa DOP, che si attiene scrupolosamente al disciplinare della Denominazione d’Origine Protetta, riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole Italiane con l’approvazione della Comunità Economia Europea nel Settembre 2007.

L’apporto calorico è modesto, 24 Kcal per 100 gr di prodotto fresco, in quanto poverissimo di proteine, grassi e zuccheri. Allo stato fresco presenta un contenuto del 93% di acqua, proteine 3%, grassi 0,2%, zuccheri 2,5 %, fibra. Contiene inoltre vitamina A, B1, B2, PP, C., amminoacidi come asparagina,è un ottimo depurativo e diuretico e favorisce il drenaggio epatico e renale.
facilita la digestione perché ricco di fibre lunghe. Gli esemplari più giovani e teneri, se di recentissima raccolta, si possono consumare crudi, tagliati in sottilissime fettine. Per salvaguardare il patrimonio vitaminico e preservare la consistenza dell’ortaggio è bene lessare gli asparagi in poca acqua, o ancor meglio cuocerli a vapore.

CONSORZIO PER LA TUTELA DELL’ASPARAGO BIANCO DI BASSANO D.O.P.
Via Strada Marchesane, 176 – Bassano del Grappa (Vicenza) Italia UE
Tel. 0424.521.345 Fax 0424.502.207
[email protected]www.asparagodop.it