A Roma il ristorante All'Oro esce dal The First Hotel. Riccardo di Giacinto e Ramona Anello ci anticipano la notizia

12 Nov 2015, 16:58 | a cura di Livia Montagnoli

Grandi novità nel futuro di All'Oro, che cambia ancora casa e abbandona lo spazio al The First Hotel. Ancora top secret la nuova sede, ma lo chef Riccardo Di Giacinto e sua moglie Ramona Anello ci rassicurano sulla vicinanza del nuovo locale, sempre intorno a piazza del Popolo. 

Pubblicità

L'arrivo di Michelino Gioia che sta scaldando i motori al Parco dei Principi, l'Eden che punta ad una ristorazione ancora più qualitativamente connotata, l'Excelsior  che si è dotato di nuovi mega proprietari che rivoluzioneranno tutto, l'Aldrovandi Palace sul quale aleggiano voci di considerevoli cambiamenti in cucina: non mancano i movimenti nel comparto della ristorazione d'albergo capitolina. Ed ecco anche la novità che non ti aspetti. Dopo 3 anni di successi anche superiori alle aspettative ("continuiamo a fare 50 o 60 coperti ogni sera" ci raccontano) il ristorante All'Oro, dotato di un 83 sulla guida del Gambero Rosso e di una stella Michelin, uscirà dal The First Hotel. 

Dopo l'eroico start-up in un piccolo locale dei Parioli e il trasferimento nel 5 stelle di Via del Vantaggio (per lo chef un ritorno in un grande hotel, visti gli inizi all'Aldrovandi Palace sotto l'ala di Alfonso Iaccarino), il ristorante di Riccardo Di Giacinto e Ramona Anello - nel frattempo convolati a giuste nozze - si sposta. Di poco, ma si sposta. E soprattutto diventa, di nuovo, un posto tutto disegnato attorno alla cucina del 39enne chef di Monterotondo.
 

Una bella esperienza in hotel, ma ora bisogna crescere ancora

"Qui è stata una bellissima esperienza per noi, ma siamo arrivati in un posto che già c'era, che già esiste, ora è arrivato il momento di fare una cosa su misura, tailor made tutta per noi" raccontano Ramona e Riccardo al Gambero Rosso. L'obbiettivo è trovare un punto di congiunzione tra una cucina alta e gourmet ed un'atmosfera calda e lontana dai formalismi del fine dining. I tempi sono ancora prematuri per parlare di stile del locale e di architettura, ma a breve la coppia si immergerà nella progettazione, in particolar modo dopo il 6 dicembre, data di chiusura dell'ormai "vecchio" All'Oro. 
La linea sarà esclusivamente gourmet: niente doppia linea alta-bassa e gli obbiettivi sono ancora più ambiziosi: "Qui al The First Hotel dovevamo seguire tutto, eravamo i responsabili di tutto il food&beverage dell'albergo che sebbene piccolo richiede molto impegno anche per le colazioni e il servizio in camera, spostarci significa anche concentrarci ancora di più sulla cucina che sarà quella tradizional-contemporanea di Riccardo". 
Insomma, per gli addict del Tiramisù di patate e baccalà con lardo di cinta senese o del mitico Rocher di coda alla vaccinara si tratterà di aspettare fino a febbraio. La zona rimarrà sempre la solita: "stiamo facendo i lavori, per scaramanzia su burocrazia e permessi non ci sogniamo neppure di rivelare numero civico e strada, ma rimaniamo in zona, sempre attorno a Piazza del Popolo". E nel nuovo locale dovrebbe trovare spazio anche un piccolo store dedicato alla linea di specialità in barattolo firmata Di Giacinto, che da qualche mese si è lanciato nel progetto All'Oro Home Gourmet.
 
a cura di Massimiliano Tonelli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X