A settembre tutti invitati nella campagna parmense per scoprire la biodiversità agricola del Rural Festival

20 Ago 2014, 14:52 | a cura di Livia Montagnoli
Il primo week end del mese il Parco Barboj sulle colline di Parma ospiterà agricoltori di antiche varietà vegetali e allevatori di razze animali ormai rintracciabili solo in piccoli contesti artigianali. La mostra mercato del Rural Festival garantirà ai visitatori la possibilità di gustare prodotti autoctoni, frutto di pratiche radicate nel territorio emiliano.
Pubblicità

È una missione condivisa da un numero sempre maggiore di istanze quella di salvaguardare la biodiversità agricola, grazie al risveglio di una sensibilità per la promozione delle specificità alimentari, dei prodotti autoctoni che esprimono un territorio, delle varietà antiche in grado di rigenerare filiere gastronomiche di qualità. Il 6 e 7 settembre , le colline di Parma - un’area che da tempo coltiva la sua predisposizione ad una produzione alimentare selezionata, vanto del made in Italy - ospiteranno il Rural Festival. Due giornate, in località Rivalta di Lesignano de’ Bagni, in compagnia di agricoltori custodi di varietà vegetali desuete e allevatori di antiche razze animali che ogni giorno si impegnano attivamente per la tutela della biodiversità sul territorio delle province di Parma e Reggio Emilia, preservando consuetudini dimenticate e produzioni artigianali. Ai visitatori della manifestazione giudicare il vantaggio (evidente) di tali pratiche agricole sul gusto curiosando tra gli stand di un mercato contadino votato alla genuinità e alla valorizzazione della diversità. In degustazione prosciutto e salumi di maiale nero, formaggi, uova di galline di razza antica Romagnola, patate, cipolle borettane, confetture, vino di uva Termarina, farine ottenute dall’antico grano gentil rosso, gelato prodotto con frutti autoctoni. Per un’esperienza totale nella biodiversità, immersi in una campagna addomesticata dal lavoro dell’uomo, ma pur sempre affascinante nella sua dimensione naturale, tra calanchi, vulcanelli di fango, filari di vite, peri e meli antichi, boschi di querce e comodi sedili in fieno nel contesto privilegiato del Parco Barboj, esteso sulle colline tra Langhirano e Traversetolo. Non perdendo occasione per scoprire le razze animali, spesso sconosciute, che popolano questo fertile ecosistema protetto: maiali neri e cavalli bardigiani, pecore cornigliesi e vacche montanare.

Rural Festival | Parco Barboj, Rivalta di Lesignano de’ Bagni (PR) | Il 6 e 7 settembre, dalle 10 alle 19 | ingresso gratuito | www.rural.it

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X