Finita la direzione di Luigi Caricato, e posto fine alle controversie che hanno segnato l'ultimo periodo d quella stagione, come abbiamo riportato in articoli precedenti, la guida di Teatro Naturale è oggi affidata ad Alberto Grimelli, già responsabile in pectore della linea editoriale.

Pubblicità

Teatro Naturale, il magazine online dedicato all’olio di oliva, ha ufficialmente un nuovo direttore: Alberto Grimelli. Prende il posto di Luigi Caricato – che già da tempo non esercitava più il suo ruolo a seguito di un provvedimento del giudice che lo poneva fuori dalla gestione della rivista – che ha rassegnato le sue dimissioni. Comincia così, per TN, un percorso che si annuncia libero e curioso, tutto dentro alle cose e alle problematiche di un mondo – quello della coltivazione delle olive e della produzione dell’olio extra vergine di oliva – che di libertà e curiosità ha sicuramente bisogno.
Alberto Grimelli si accinge a scrivere una nuova pagina di TN e cita il pensiero di due maestri della libera informazione e del pensiero democratico: “Nessuna morale per il giornale che vuole fare informazione. Sono le notizie il nerbo della testata, sono le informazioni che debbono consentire al lettore di costruirsi una propria visione. È questo il senso del motto, sempre di Piero Ottone, che intendo fare mio: nessuno decide di fare il giornalista per migliorare l’umanità. Però un buon giornale la migliora”. E chiude con Robert Kennedy: “L’esercizio della critica distingue una popolazione impegnata. Ma per essere responsabile e costruttiva deve essere accompagnata da una partecipazione continua, da un attento esame dei fatti e dalla considerazione del diritto altrui alla parola”.

A lui e al nuovo Teatro Naturale auguriamo buon viaggio, nel solco già inaugurato da qualche mese, sperando di poter fare anche dei tratti di strada insieme.

a cura di Stefano Polacchi

Pubblicità

www.teatronaturale.it