Il 12 marzo, il Forum ospitato presso il Miami Dade College esplora le radici della cultura gastronomica americana per ricondurle alle abitudini alimentari odierne, comprenderne i percorsi e le influenze. A parlare anche diversi portavoce dei valori alimentari della tradizione mediterranea, tra cui Paolo Cuccia. Premio per Lidia Bastianich.
Pubblicità

Si terrà il 12 marzo in Florida, presso il Miami Dade College, il Forum America and the Old World: Food, Health and Culture che esplora il patrimonio culturale gastronomico americano e come le sue radici influenzino abitudini alimentari, gusti e benessere di un’intera nazione. L’iniziativa si inquadra nella più ampia rassegna Feeding the Planet, Energy for Life, di cui Miami si fa portabandiera per tutto il 2015 (sposando Oltreoceano gli obiettivi di Expo).
Indagare il Vecchio Mondo per comprendere l’evoluzione del presente è l’obiettivo principale di questa giornata di incontri, seminari e tavole rotonde, che vedranno per l’Italia la partecipazione di diverse personalità di rilievo del settore, tra cui Paolo Cuccia, presidente del Gambero Rosso, coinvolto nel panel dedicato ai valori della cucina mediterranea (insieme a Lidia Bastianich e Dorothy Cann Hamilton, presidente del Padiglione statunitense a Expo 2015).
Tra i relatori del denso programma di attività anche il dottor Camillo Ricordi del Barilla Center for Food and Nutrition, l’ambasciatore italiano negli Stati Uniti Giovanni Castellaneta, il Commissario all’Agricoltura della Regione Lombardia Giovanni Fava, l’esperto gastronomo e storico dell’alimentazione Fabio Parasecoli.
Durante la giornata Lidia Bastianich riceverà il premio Food for Life, mentre in serata Paolo Cuccia sarà nuovamente chiamato a intervenire, per la presentazione del film Rewined al Miami International Film Festival.

America and the Old World: Food, Health and Culture | Miami Dade College | il 12 marzo 2015 | Per il programma completo della giornata clicca qui