Il recupero del patrimonio dello Stato? Una faccenda a 5 stelle. Il restauro di Villa Tolomei a Firenze è il primo traguardo del progetto Valore Paese. Un bell'esempio di sinergia tra pubblico e privato a tutela del patrimonio del paese e per uno sviluppo responsabile. Che turismo e cultura siano davvero fattore di crescita economica?

Pubblicità

Dici patrimonio dello Statoe pensi all’incuria e all’abbandono. Per una volta invece da Firenze arriva una buona notizia: una antica villa rinascimentale in disuso da decenni è stata restituita a nuova vita e ora, trasformata in hotel a 5 stelle, ha riaperto i battenti. Villa Tolomei, antica dimora della famiglia originaria di Siena, situata in una zona collinare di pregio a sud-ovest di Firenze, tra il Colle di Marignolle e il Colle di Bellosguardo. L’immobile di proprietà dello Stato è stato affidato in concessione per 50 anni alla società privata Villa Tolomei S.r.l. che ne ha curato il restauro e la riqualificazione trasformandolo in un resort di prestigio. La valorizzazione di Villa Tolomei come struttura turistica è il primo esempio del progetto Valore Paese–Dimore, promosso da Agenzia del Demanio, Anci e Invitalia, che ha l’obiettivo di riqualificare beni pubblici di grande pregio storico-artistico non utilizzati, realizzando un network di strutture ricettive e culturali in tutta Italia.

 

“Il restauro di Villa Tolomei” ha detto Stefano Scalera, direttore dell’Agenzia del Demanio, durante l’inaugurazione “è la dimostrazione che quando l’Italia fa squadra, quando pubblico, privati e banche lavorano assieme, gli obiettivi si raggiungono”. L’hotel, che nelle prossime settimane assumerà una cinquantina di persone, aprirà anche il proprio parco di 17 ettari per alcune ore ogni giorno senza richiedere il pagamento di biglietto. Alcuni ettari di terreno attorno alla villa resteranno agricoli e Villa Tolomei, già oggi etichetta di un buon intenso olio, diventerà la prima produzione di Chianti docg prodotto proprio dentro il comune di Firenze, appena due chilometri di distanza da Palazzo Vecchio.

Pubblicità

L’affidamento è avvenuto a seguito di una gara pubblica che prevedeva la riqualificazione e il riutilizzo dell’immobile, garantendo sia la sua conservazione sia un incremento del valore economico e sociale del bene, attraverso il recupero della sua originaria bellezza. Il concessionario pagherà un canone di 140mila euro l’anno, il doppio della base d’asta.
Cinque anni di lavori e un investimento di circa 10 milioni di euro hanno permesso la realizzazione un esclusivo resort a 5 stelle con 30 camere e 3 suite, una sintesi tra un hotel di lusso dotato di tutti i più moderni comfort e la calda accoglienza di un Relais fuori dal tempo, in una magnifica villa rinascimentale a solo 15 minuti da Ponte Vecchio.

“Per noi” ha commentato il presidente della società che ha preso in gestione la struttura, Vincenzo Bertucci “è una grande scommessa. Siamo convinti di aver partecipato all’apertura di una strada e di una esperienza che potrebbero aprire in Italia grandi orizzonti”. Per l’Agenzia del Demanio Villa Tolomei è adesso il primo biglietto da visita del progetto Valore Paese, finalizzato alla valorizzazione e gestione efficiente del patrimonio immobiliare dello Stato e degli Enti locali recuperando immobili spesso non utilizzati o sottoutilizzati su tutto il territorio nazionale. Si tratta sia di immobili con una forte valenza strategica, come le ville storiche, sia di beni di valore medio-basso collocati, in alcuni casi, in aree svantaggiate. Valore Paese raccoglie progetti di sviluppo imprenditoriale finalizzati al recupero dei beni pubblici, attraverso l’individuazione di nuove funzioni e nuovi utilizzi, in linea con le esigenze della collettività. Il progetto ha l’obiettivo di incrementare il valore economico e sociale degli immobili coinvolti e, allo stesso tempo, di potenziare l’offerta culturale e turistica dei territori, sviluppando la competitività dell’intero Sistema-Paese. L’iniziativa si avvale di un mix di vecchi e nuovi strumenti normativi, fra cui la concessione di valorizzazione di lunga durata fino a 50 anni.
 

a cura di Maria Presti

Villa Tolomei | Firenze | Via Santa Maria a Marignolle 10 | tel. +39 055.3920401 | www.villatolomeihotel.it

Pubblicità