Carloforte

13 Dic 2011, 16:31 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_83016" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/12/299664_web.jpeg[/caption]

6420 abitanti, 50 kmq di estensione, 10 km di distanza dalla costa: questi i numeri di Carloforte, unica cittadina e comune di San Pietro, isola sarda al largo del Sulcis-Inglesiente, insieme alla più grande Sant'Antioco. Se l'isola offre al visitatore panorami di stupefacente bellezza, galleggianti sul mare turchino (valga per tutti quel
Pubblicità

lo di Cala Vinagra), Carloforte ha qualcosa di altrettanto singolare da raccontare. Quando nel 1738 un gruppo di liguri, trasferitisi da anni in Tunisia nell'isola di Tabarka, decise di abbandonare la propria colonia, chiesa al re Carlo Emanuele III di Savoia di potersi insediare nell'isola di San Pietro per poter continuare i propri commerci. Il re acconsentì: e fu così che i coloni si insediarono nella nuova isola. Nasceva in questo modo un'enclave ligure in terra sarda, che nei ha secoli conservato dialetto, abitudini e cultura della madrepatria. Modellando il nuovo borgo ad immagine e somiglianza di quello natio. Lo si vede nei colori delle case alte in cerca di sole, nel rincorrersi delle strade strette sotto il castello, nel regolare progetto urbanistico disegnato dal piemontese De la Vallée. Ma anche nel nome del posto: visto che gli abitanti dedicarono al re la nuova città, che si chiamò così Carloforte, ovvero il forte di Carlo. Borgo più bello d'Italia, oggi la cittadina è un felice approdo turistico, apprezzato anche per la sua cucina fusion.

Pubblicità
locale Nome Indirizzo Telefono web email
Albergo Riviera c.so Battellieri, 26 0781854101 www.hotelriviera-carloforte.com [email protected]

www.tonnodicorsa.it [email protected]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X