Di bufala sì, ma mai nuda

5 Mar 2012, 13:31 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_89600" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/04/267431_web.jpeg[/caption]

«Vendere la mozzarella sfusa causa dei danni non solo economici per i consumatori, che spesso comprano una mozzarella sfusa spacciata per Bufala Campana Dop, ma espone anche a rischi per la salute, dal momento che non si conoscono l’origine di quel prodotto e le responsabilità del produttore».

 

Pubblicità

Memore dei vari scandali che hanno investito l’oro bianco campano, il presidente della Mozzarella di bufala Campana Dop, Domenico Raimondo, non usa metafore. Del resto, la legge già vieta questa pratica. Così che l’organismo di vigilanza e valorizzazione ha lanciato la campagna “L’originale non è mai nuda”.

 

E spiega lo spot: “La Mozzarella di Bufala Campana Dop dichiara sempre dove nasce e chi l’ha prodotta. E la legge prescrive che tutti i formaggi freschi a pasta filata debbano essere venduti in confezioni che ne garantiscano la conservazione e ne certifichino la provenienza. Per questo la Mozzarella di Bufala Campana Dop sfusa non esiste. Diffidate dalle falsificazioni”.

Pubblicità

 

05/03/2012

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X