Dove comprare il tè a Firenze: 3 negozi seri e specializzati

15 Nov 2017, 14:00 | a cura di Michela Becchi

La Via del Tè è marchio noto in tutto lo Stivale, presente in diversi bar e caffetterie d'autore, oltre a essere scelto da chef e ristoratori per i loro locali. Ma nel capoluogo fiorentino ci sono altri 2 indirizzi dedicati ai tè pregiati da appuntare in agenda.

Pubblicità

La Via del Tè

Alfredo Carrai è un grande appassionato di tè che crede fermamente nel potenziale di questa bevanda. Così tanto che, da giovanissimo, sceglie di intraprendere una strada poco battuta, accettando una sfida rischiosa, quella di far conoscere agli italiani il mondo del tè. L'azienda nasce nel '61, e si sviluppa sempre di più negli anni grazie allo studio continuo di Alfredo, che approfondisce l'argomento attraverso i suoi viaggi in Cina, in India, e nei vari Paesi produttori alla ricerca dei tè bianchi o delle foglie pregiate dello Yunnan e di Darjeeling. Un percorso lungo e intenso, quello dalle prime confezioni a marchio SNAKE (poi modificato in SNAK) alle importazioni dei tè nelle confezioni dei paesi d'origine, che ha portato, negli anni '80, alla creazione del brand La Via del Tè, scelto in omaggio alla tradizione giapponese del Chano-yu, che trova nel Chado - "la via del tè" appunto - il suo fondamento. A distanza di più di cinquant’anni, l’azienda familiare – in cui ognuno dei figli guida un settore - è animata dalla stessa passione degli inizi. A rendere celebre la realtà negli anni, le miscele, che coniugano fra loro diverse origini, dalla Cina al Giappone, dall'India allo Sri Lanka. “La consapevolezza dei consumatori sta aumentando, e lo vediamo anche e soprattutto dalla crescita delle vendite online. Per un paese di bevitori di caffè come l'Italia, è una grande conquista”, spiega Lucrezia de Bernart, responsabile marketing dell'azienda.

 

Pubblicità

La via del tè

La Via del Tè | Firenze | piazza Lorenzo Ghiberti, 22/23r | tel. 055 2344967 | www.laviadelte.it/

Mago Merlino Tea House

Più di 40 anni nel settore, con l'intento di proporre sempre i tè più pregiati e ricercati. Da Mago Merlino non si fanno compere, ma si viene per degustare e provare l'antico rituale del tè, godendosi un momento in pieno relax fra pasticcini secchi e bevande di qualità in un ambiente curato nel dettaglio e dallo stile insolito. La regia è quella di Rocco Iacopini, poliedrico proprietario del locale che nel 1977 ha deciso di aprire un luogo interamente dedicato agli infusi, con una selezione che include prodotti biologici e convenzionali, “dai tè classici alle miscele più particolari”. Ad accogliere gli ospiti, la sala dei cuscini, arredata con tappeti e tessuti esotici, e oggetti di design che si rifanno allo stile dell'estremo Oriente. Musica di sottofondo, luce soffusa e colori caldi accompagnano il momento del tè, una pausa all'insegna del relax ma anche della convivialità. A intrattenere i commensali è sempre Rocco, appassionato di astrologia che si diletta anche nella lettura della mano (e dei fondi dei tè, ça va sans dire). Fra le specialità della casa, il Pu'Ehr, varietà di tè nero tipica dell'Asia prodotta con una fermentazione naturale che avviene conservando le foglie sotto terra per lunghi periodi. Da non perdere l'Aperitea, momento di degustazione pensato per abbinare la bevanda a piatti vegetariani.

Pubblicità

 

Mago Merlino

Mago Merlino Tea House | Firenze | via dei pilastri, 31 r | tel. 05 5242970 | www.facebook.com/magomerlinoteahouseflorence/

Oro Nero

Una bottega incentrata su tè e cioccolato, nata dalla volontà di due sorelle, Elisabetta e Lucia Bellini, cresciute fra i profumi di queste specialità. “Abbiamo aperto 7 anni fa, con l'obiettivo di diffondere la cultura di questi prodotti a noi molto cari. Il tè è legato a nostra madre, che da sempre ci ha abituate a pasteggiare con la bevanda calda, mentre il cioccolato ci ricorda la nonna, che ha lavorato per oltre 20 anni per l'azienda Giocosa”. Una buona selezione di tè biologici, “in attesa di quelli biodinamici dalla Thailandia”, per un totale di circa 150 tè sfusi, più altre linee in bustina. Non possono mancare, poi, tutti gli accessori, dalle tazze alle teiere, “consiglio sempre ai clienti di acquistare una buona teiera in ghisa, che può essere appoggiata sulla fiamma diretta e mantiene bene il calore. Oppure una in terracotta; non serve molto altro per preparare una bevanda discreta a casa”. Tè bianco, matcha, verde, biologico, dal Giappone e dalla Cina, e poi cioccolato Amedei, Domori, Valrhona, e biscotti secchi. “Quello che cerchiamo di offrire ai clienti è uno sguardo nuovo sul mondo del tè. Spesso gli italiani collegano il consumo di tè al periodo di malattia, invece si tratta di una bevanda dal gusto pieno e aromatico, da assaporare in tanti momenti diversi della giornata”.

 

Oro Nero

Oro Nero | Firenze | Piazza Pitti, 1 r | tel. 05 52302473 | oronero-firenze.blogspot.it/

a cura di Michela Becchi

Dove comprare il tè a Milano: 6 negozi seri e specializzati

Dove comprare il tè a Bolzano e Merano: 3 negozi seri e specializzati

Dove comprare il tè a Bologna: 4 negozi seri e specializzati 

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X