Extravergine... Basta sciocchezze!

29 Feb 2012, 13:52 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_89566" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/02/302917_web.jpeg[/caption]

Ma perché si continua a voler pubblicizzare l'olio d'oliva con slogan a effetto senza alcun senso? Diciamo sempre che sul terreno della qualità e dell'immagine l'olio extravergine deve imparare molto dal percorso del vino, ma di qui a scopiazzare termini senza senso ce n'è! Anzi, il rischio è che così facen

Pubblicità

do si crei solo molta confuzione e assai poca consapevolezza.

Lo spunto per questa piccola polemica ce la dà l'ufficio stampa di un'azienda olearia ligure... Magari avrebbero voluto un'altra eco che non quella di una polemica... però ci han tolto proprio le parole di bocca!

Il comunicato strilla:

Pubblicità

"Roi, extravergini Millesimati"

 

 

Pubblicità

E più sotto spiega: "Morga, il nuovo Cru di Roi" che viene da un uliveto di 3 ettari e 1.000 piante di Taggiasca; "Oltre 6000 kg di olive per 1541 litri di extravergine millesimato".

Ma cosa significa millesimato? "Appartanente a uno specifico anno, in genere si utilizza per il vino - ci spiega Giulio Scatolini, capo panel Unaprol - Sull'olio non ha molto senso: nelle Dop va indicato obbligatoriamente l'anno della raccolta delle olive, sulle altre etichette va indicato l'anno e il mese di preferibile consumo, 18 mesi dall'imbottigliamento". Poi, chi vuole può volontariamente indicare l'anno della campagna olearia.

Ma allora? Che senso ha il Millesimo nell'olio? Nel vino indica un anno e in genere fa pensare alla possibilità di invecchiamento di quell'etichetta; fa riconoscere una vecchia annata come molto positiva per quel tipo di vino a distanza di anni. Ma per l'olio? Comunque "scade" dopo 18 mesi dall'imbottigliamento. Non va invecchiato come il vino: l'anno e la maturazione in botte o in bottiglia non è un elemento positivo per l'olio. E allora? per altro, ci sembra che gli oli di Roi, in particolare il Morga, non sia neppure Dop. 

Domanda: non bastava il concetto di Cru per avvicinarsi al linguaggio del vino? Che significa il Millesimo? Perché confondere le idee ai consumatori? Anche perché, comunque, se proprio volessimo aderire al concetto del Millesimo, questo del 2011 in particolare (che il comunicato stampa mette in relazione a una campagna olearia 2011-2012) e soprattutto per la Liguria non è stato proprio memorabile! E tra l'altro, ci sembra che si sia salvato solo chi è riuscito a fare raccolte anticipate e ad ammodernare gli impianti di produzione.

 

Stefano Polacchi

29 febbraio 2012

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X