[caption id="attachment_93153" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2013/04/336182_web.jpeg[/caption]

Teatro Naturale trova finalmente una linea all'interno del mondo dei migliori produttori di olio extravergine di oliva italiani. Dopo la controversia che ha a lungo contrapposto i due soci della rivista online, il lodo arbitrale ha sancito l'esclusione di Luigi Caricato dalla redazione e dalla proprietà d

Pubblicità

el sito www.teatronaturale.it previa liquidazione della sua quota da parte del socio Alberto Grimelli il quale ne aveva appunto chiesto l’esclusione per attività in concorrenza con il sito comune.

 

 

Pubblicità

A questo punto – una volta espletati i conteggi e i pagamenti per cui è stata già chiesta la perizia imparziale di un Consulente Tecnico d’Ufficio – la gestione della linea editoriale passerà nelle mani di Alberto Grimelli (nella foto), agronomo e grande esperto e appassionato di extravergine, che non ha dubbi sul futuro e che ha già inviato a Caricato una diffida ad astenersi da qualsiasi attività nei confronti del sito e della redazione: “Finalmente potremo aprirci come avremmo dovuto e voluto fare già da tempo: dialogare con le realtà che sentiamo affini e confrontarci apertamente e tranquillamente con chi invece è più distante da noi – afferma Grimelli a poche ore dalla decisione degli arbitri – Credo sia un momento importante per riprendere in mano la rivista e ampliare il dibattito come era negli intenti fin dal principio“.

La situazione in Teatro Naturale, l’unica testata online di rilievo nel mondo dell’olio di oliva italiano, era difficile già da tempo. Le polemiche spesso forzate e per molti incomprensibili che l’ex direttore vibrava anche verso chi ha sempre difeso la qualità e l’italianità dell’extravergine, erano arrivate a un punto di non ritorno e anche difficilmente comprensibile. Tanto che, appunto, i due fondatori sono ricorsi al giudizio arbitrale.

Da oggi, quindi, il responsabile in pectore della linea editoriale (in attesa appunto dell’espletamento di quanto richiesto dal lodo arbitrale per l’esclusione del socio) è Alberto Grimelli con cui da tempo abbiamo aperto (come Gambero Rosso e con la nostra guida Oli d’Italia 2013 in cui Grimelli firma uno dei testi introduttivi per l’edizione ora in libreria) interessanti e proficui confronti. Grimelli è una persona dalle vedute ampie, uno spirito libero e indipendente che ha i piedi ben radicati a terra e che punta al confronto con chiunque voglia discutere basandosi sull’onestà intellettuale delle proprie argomentazioni.

Avrete capito: siamo molto contenti di questa decisione degli arbitri. Contenti perché non ci piacciono le polemiche sterili e abbastanza livide che Caricato ha spesso lanciato non solo verso di noi senza però costruire nessun confronto costruttivo. Non abbiamo mai capito quali fossero gli interessi che muovevano quelle polemiche, ammesso che ce ne fossero. In ogni caso, facciamo ad Alberto Grimelli i migliori auguri per un’avventura editoriale appassionante e per ritrovare integro lo spirito di confronto e apertura che da sempre è stato il motore fondante di Teatro Naturale.

Pubblicità

 

 

a cura di Stefano Polacchi

18/04/2013