[caption id="attachment_88334" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/10/293070_web.jpeg[/caption]

La riscoperta dell'ambiente e il ritorno alla terra sono due valori che in questa crisi globale che ci attanaglia risultano essere un rifugio per molti. Per le persone singole (ai nuovi eroi della terra è dedicato un ampio servizio sul Gambero Rosso in uscita a fine mese

Pubblicità

>), ma anche per i comuni che, in assenza di risorse, puntano a valorizzare al massimo le ricchezze che hanno: terra, ambiente, parchi, verde e intelligenze. Questa è la scelta che ha fatto Acquapendente, piccolo e glorioso comune del Viterbese sul confine tra Lazio e Toscana, alle pendici del Monte Amiata. Qui l’assessore Claudio Speroni ha voluto dedicare alle risorse ambientali del suo territorio, la Riserva naturale di Monte Rufeno con il Bosco del Sasseto dove si erge il bel castello di Torre Alfina, una festa lunga più di una settimana, dal prossimo sabato 22 ottobre fino al ponte dei morti, 1 novembre. E’ un periodo turisticamente abbastanza grigio, ma è uno dei momenti migliori per godersi tutti i colori dell’autunno in una delle oasi verdi più suggestive del Lazio. Una festa che ha il suo centro a Trevinano, frazione di Acquapendente, e che si snoda su tutto il territorio comunale tra escussioni, dibattiti, incontri, storie e degustazioni di vini e prodotti che qui conoscono una vera e propria rinascita.

 

 

Pubblicità

 

Si va dal confronto sull’esperienza di un volontario all’interno di una comunità africana, alla presentazione del libro di Adio Provvedi Le strade Bianche, percorsi sulle vecchie mulattiere all’interno del Parco; dalla mostra Boschi di Carta agli spettacoli del teatro Natura; dalla scoperta delle erbe spontanee e dei fiori alle stelle viste dall’osservatorio di Monte Rufeno
Il tutto in un comune che già vede diverse strutture e cooperative al lavoro su progetti di turismo sostenibile all’interno della riserva.

 

 

Pubblicità

Il programma
La rassegna prevede escursioni turistico-naturalistiche, proiezione di filmati che trattano di esperienze gestionali e modelli di confronto anche di altre realtà geografiche, incontri e dibattiti tematici sulla conservazione della natura e la sostenibilità, mostre e spettacoli teatrali didattico-educativi, con l’obiettivo di proteggere e rafforzare, anche con il coinvolgimento delle scuole, il patrimonio naturale e culturale dell’area.
 

Sabato 22 Ottobre 2011

TREVINANO –

Ore 10,30 Partenza

Campagne e paesaggi dell’Alto Lazio Escursione guidata in pullman tra i paesaggi e le strade bianche di Trevinano.

TREVINANO –

Ore 09,30-13,00 Centro socio culturale R. Giannotti.

“Boschi di carta”. Mostra del Centro socio culturale R. Giannotti.

 

TORRE ALFINA

Ore 17,00 Museo del fiore.
“La leggenda di Giuliano”. Spettacolo di Teatro Natura

TORRE ALFINA

Ore 10,00-13,00 15,00-19,00

Visite guidate. Alla scoperta della biodiversità locale, del paesaggio e di esperienze di sostenibilità a cura del  Museo del fiore.
“Campi di Fiori”. Mostra fotografica sul paesaggio rurale, a cura di Adio Provvedi.
“Storie di foreste, molte foglie, qualche fiore. Nuove generazioni e biodiversità”. Presentazione no-stop del video e libro  dell’Agenzia il Segnalibro.

 
Domenica 23 Ottobre 2011

TREVINANO – Ore 11,00-13,00

Festival della Sostenibilità e del Paesaggio Rurale. Presentazione, presso il Centro socio culturale R. Giannotti.

 

 

 

 

Ore 13,30 Degustazione a base di prodotti Natura in Campo presso il Casale La Monaldesca

Ore 16,00-17,30 Forum con gli attori locali che hanno sottoscritto la Carta Europea del Turismo Sostenibile e condivisione di futuri percorsi per la sostenibilità.

TORRE ALFINA –

Alla scoperta della biodiversità locale, del paesaggio e di esperienze di sostenibilità. Ore 10,00-13,00 15,00-19,00 Visite guidate Museo del fiore.
Mostra fotografica “Campi di Fiori” sul paesaggio rurale, a cura di Adio Provvedi.
Presentazione no-dtop del video e libro “Storie di foreste, molte foglie, qualche fiore. Nuove generazioni e biodiversità” dell’Agenzia il Segnalibro.

 
Giovedì 27 Ottobre 2011

ACQUAPENDENTE – Ore 10,30-12,30

I Pipistrelli. Specie protette in “casa nostra”. presso la  Sala Chico Mendes della Riserva Naturale

 

Venerdì 28 Ottobre 2011

ACQUAPENDENTE – Ore 10,30-12,30

Le peculiarità naturalistiche del Bosco del Sasseto. presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Secondaria Leonardo Da Vinci.

ACQUAPENDENTE – Ore 16,30-18,00

Monitoraggio del Torrente Quintaluna e del depuratore. presso la  Sala Chico Mendes

TREVINANO – Ore 21,00

“PASCUA LAMA – CHILE: ultima fermata”. Proiezione del documentario presso il Centro socio culturale R. Giannotti.
 

Sabato 29 Ottobre 2011

ACQUAPENDENTE – Ore 10,30-11,00

“Erbe di casa mia”. L’erba scopina e crespolina etrusca due peculiarità del nostro territorio, conoscenza ricerca e conservazione. presso la Sala Chico Mendes

 

Ore 11.00 Escursione in una delle zone umide della Riserva Naturale (Troscia della Principessa)

ACQUAPENDENTE – Ore 17,30-18,00

Mostra di Funghi presso la Sala Chico Mendes

 

 

 

 

TREVINANO – ore 17

Vivi l’astronomia. presso l’Osservatorio Astronomico Monte Rufeno

Domenica 30 Ottobre 2011

TREVINANO – Ore 10,00

“Il Trasecco”. Percorso Circolare da Piazza del Castello.

TORRE ALFINA – Ore 16,00

Fuori Passo: esercizi camminati in Piazzale Sant’Angelo.

ACQUAPENDENTE – Orario 10,00-18,00

Mostra di Funghi. presso la Sala Chico Mendes

Lunedì 31 Ottobre 2011

TORRE ALFINA – Ore 10,00

Fuori Passo: esercizi camminati in Piazzale Sant’Angelo.

TREVINANO – Ore 17,30

Un mese nei campi andini. Incontro presso il B&B L’Albero Bianco.

 
Martedì 1° Novembre 2011

TORRE ALFINA – Ore 10

Fuori Passo: esercizi camminati in Piazzale Sant’Angelo.

TORRE ALFINA – Ore 15,30

Tuscia Natura d’Autore.  di Roberto Antonini presso  Piazzale Sant’Angelo

 

 

Nei giorni del Festival

TORRE ALFINA – MUSEO DEL FIORE
Dal 28 ottobre al 1° novembre visite guidate a prezzo agevolato.

ACQUAPENDENTE – MUSEO DELLA CITTÀ
Dal 22 al 23 ottobre e dal 28 ottobre al 1° novembre visite guidate a prezzo agevolato.

Il Festival, che viene inaugurato quest’anno, è un’operazione del Piano di Azioni sottoscritto il 4 ottobre 2011 nell’ambito del percorso della Riserva Naturale Monte Rufeno per l’ottenimento della CETS (Carta Europea del Turismo Sostenibile) presso EUROPARC.

La partecipazione agli eventi è gratuita salvo diverse indicazioni riportate nel programma. Per le degustazioni e i momenti ristoro è previsto un modesto contributo a parziale copertura delle spese.

Info:
Centro Visite Comune di Acquapendente Riserva Naturale Monte Rufeno tel. 800/4118340763/730246.
Il programma dettagliato è scaricabile sul sito internet del Comune di Acquapendente:
www.comuneacquapendente.it