[caption id="attachment_91689" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/10/329040_web.jpeg[/caption]

Pepino, la storica caffetteria-gelateria torinese proprio di fronte al Palazzo Carignano dove venne proclamata l’Unità d’Italia, dal 1884 è un luogo di culto per il gelato. Qui nel 1939 è nato (ed è stato brevettato) il pinguino, il leggendario gelato su stecco, il più imitato al mo

Pubblicità

ndo.

 

Pubblicità

 

“Solo” un gelato da passeggio? Neanche per  sogno. L’11 ottobre, nel locale storico di Pepino, il pinguino è stato protagonista di una giornata speciale, che lo ha visto “interpretato” da chef e foodblogger come vero dessert. Ad assaggiare i piatti creati un gruppo di giornalisti torinesi attenti al gusto e alle eccellenze locali. E le proposte sono state davvero una scoperta sorprendente.

 

Pubblicità

 

Loris Luca Barbero, chef di iFood360 Culinary Experience (ifood360.it) ha preparato una Tagliata di pinguino all’olio extravergine d’oliva, tartara scoppiettante di gamberi rossi e mango, pere scottate al barolo chinato.

Ugo Incerti di Eridano88 (circoloeridano.it) si è cimentato in un Pinguino alla viola, verde e giallo, proposto con bignole alla vaniglia e pistacchio di Bronte, mentre Isabella Bordone di Habanero (ristorantehabanero.it) ha creato un Mexican Pinguino, ovvero pinguino alla menta su base di Mexican Mojito, Johnny Hu dell’Homu (sushihomu.it) un Pinguino su base di crema di riso e guarnizione di frutta fresca, con ananas e fragole e Giuseppe Marrone della Tana del Re (tanadelre.it), la ricetta di Pepino e il Pinguino napoletano.

 


Molto creative le proposte delle foodblogger
.
Valentina Barone di Cucina e Cantina (cucinaecantina.net) ha preparato un Pinguino con crema calda alla pera Madernassa e vino Nebbiolo, Anna Bugané di Cucina Precaria (cucinaprecaria.it) una Coppa di Pinguino (alla nocciola) con pere al vino e croccante alla nocciola, Alessandra Giovanile di Ricette di Cultura (ricettedicultura.com) un Tuffo del Pinguino, con yogurt, mascarpone, cioccolato, pinguino al gianduia e nocciolini di Chivasso, e Sandra Salerno, la famosa foodblogger di Un tocco di zenzero (untoccodizenzero.it) un Risotto al latte e panna con crema pasticcera al Pinguino alla Viola e Crunchy limone e zenzero.

 

 

L’obiettivo dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con MyTable – la piattaforma di prenotazione ristoranti online in Italia – è quello di presentare il Pinguino® come prodotto da fine pasto, ideale come dessert in ogni occasione. Per questo le preparazioni degli chef del circuito MyTable saranno riproposte nei rispettivi ristoranti e potranno essere degustate a titolo gratuito con la prenotazione attraverso mytable.it.

 

“Vogliamo – ha dichiarato Edoardo Cavagnino, giovane e dinamico presidente della Gelati Pepino – che il Pinguino® si avvicini ancora di più ai gusti e alle aspettative dei nostri clienti. Per questo anche grazie alle foodblogger cercheremo di coinvolgere direttamente il consumatore finale chiamandolo a interpretare il nostro gelato e ad inviarci le immagini di quanto è stato creato”.

 

La storia del pinguino-dessert continua…Aspettiamo le prossime idee-golose.

 

 

Rosalba Graglia

12/10/2012