L'arte vien mangiando

16 Dic 2011, 14:08 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_88973" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/12/300150_web.jpeg[/caption]

Il museo esce dalle sale e si sposta in città, nei ristoranti in particolare ponendo al centro (tavola) i lavori degli artisti pensati per interagire con i commensali.

 

 

Così il

Pubblicità

get="_blank">Man di Nuoro (nella foto) ha selezionato cinque giovani artisti sardi invitandoli ad allestire le tavole di cinque ristoranti cittadini: un’esposizione diffusa da vedere mangiando, ma anche solo passeggiando e curiosando per le vie della città (dal 16 dicembre all'8 gennaio). L’idea del Man è che il museo sia un luogo dinamico, in movimento, che si incontra e interagisce con l’esterno.

 

Pubblicità

 

Così Roberto Fanari, Nicola Filia, Terrapintada, Marcello Scalas e  Grazia Sini realizzeranno un centrotavola in 5 ristoranti di Nuoro: dai Monti del Gennargentu, il Portico , il Rifugio, Monti Blu, Ciusa. Un’iniziativa che dimostra come l’arte e la tavola siano più vicine di quanto non si pensi: centro di esperienze ed emozioni che toccano i sensi e le sensibilità umane e che in entrambi casi offrono degli spettri di lettura e di interpretazione che vanno dall’arte, appunto, all’artigianato. Titolo del progetto: L'arte al centro (tavola).

 

Pubblicità

 

Avevamo seguito una iniziativa in qualche modo simile a Viterbo, nel Lazio, che però non ha il suo Man! Qui, l’associazione dei ristoratori del centro storico insieme a Slowfood ha partecipato alla giornata mondiale di Terra Madre presentando, tra le altre iniziative di cucina etnica dal mondo, Gusto Informe: gli artisti-artigiani di Aquarubra hanno allestito nel quartiere medievale di San Pellegrino le tavole di diversi ristoranti e locali (tra cui il Tredicigradi, l’Osteria dell’Orologio , Magna Magna, Duerighe, Sub Rosa). È stata l’occasione di far incontrare fisicamente a tavola le sculture di vetro di Aquarubra con gli ospiti dei ristoranti e dei caffè. E bere da un bicchiere da coppia, in un’esperienza nuova e divertente…

 

 

16 dicembre 2011

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X