L'inchiesta. Carello Extravergine - LE DEGUSTAZIONI

8 Nov 2011, 18:53 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_88564" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/11/297940_web.jpeg[/caption]

I migliori sullo scaffale

 

Le aziende fanno ormai a gara nel proporre la gamma più ampia possibile, diversificando le etichette in base al fruttato più o meno intenso e proponendo selezioni di pregio e Dop. Diversi sono i marchi che hanno

Pubblicità

puntato sulla comunicazione legando l’extravergine al mondo dell’alta cucina o a quello dell’alimentazione sana. Qualche esempio? Monini – azienda umbra fondata nel 1920 da Zefferino Monini e ancora oggi di proprietà della famiglia – ha affiancato al Monini Classico (tra i più venduti in Italia) il biologico Bios e tre Dop provenienti da Umbria, Puglia e Sicilia. La Fratelli Carli, storica azienda ligure che vende solo per corrispondenza, sponsorizza le attività dei Jeunes Restaurateurs con il suo D.O.P. Riviera Ligure Riviera dei Fiori e ha lanciato il progetto didattico Olivotta dedicato alle scuole primarie. L’umbra Farchioni – con l’inconfondibile bottiglia della linea Il Casolare – ha aggiunto alla gamma il Biologico e il Novello (anche se quest’ultima dicitura è discutibile) oltre al marchio “100% Italiano” che punta sulla qualità percepita del prodotto made in Italy. Marchio ripreso anche dall’Olio Dante, storica insegna riportata sotto l’egida italiana dall’imprenditore Biagio Mataluni che ha riacquistato anche il marchio ligure Lupi imbottigliando gli oli dei produttori certificati dal progetto I.O.O% Qualità Italiana di Unaprol.
Anche le private label della grande distribuzione fanno registrare un’offerta ampia e varia. Si tratta di una svolta verso la qualità anche da parte dei grandi marchi solitamente più orientati alla quantità, o uno specchietto per le allodole? Intanto, è un ottimo segnale perché vuol dire che da parte del consumatore c’è più attenzione alla qualità e alla provenienza dell’olio, e una maggiore propensione alla spesa considerando che queste etichette ritenute superiori costano in media qualche euro in più del prodotto base e spesso anche più degli oli dei piccoli produttori. Inoltre, si tratta spesso di extravergine comperati e imbottigliati con un proprio marchio: non industriali, dunque, ma etichettati dall’industria. Di seguito le schede di degustazioine di alcuni marchi e delle etichette più interessanti che si trovano sugli scaffali.
(Abbiamo escluso i prodotti che presentavano sentori non riconducibili a olive italiane).

 

Pubblicità

 

 

Le Etichette / le Nostre Degustazioni

Olio Extra Vergine di Oliva Monini Bios 100% Italiano 
750 ml
prezzo consigliato  7,49 euro
Certificato da Icea (Istituto per la Certificazione Etica Ambientale), il Bios è un fruttato leggero dal naso pulito, con lievi note erbacee. All’assaggio risulta equilibrato e coerente con amaro e piccante di media intensità, armonici e abbastanza persistenti. Consigliato su carni bianche e ortaggi.

Pubblicità

Olio Extra Vergine di Oliva Monini GranFruttato
1 lt
prezzo consigliato  7,39 euro
Da olive raccolte precocemente, un fruttato medio con leggere note di erbe selvatiche, non troppo complesso ma pulito. All’assaggio, amaro e piccante appaiono piuttosto equilibrati e piacevoli. Consigliato per insaporire un’insalata mista o il radicchio alla griglia.

Supra Dop Valle del Belice Despar 
750 ml
prezzo di vendita  7,99 euro
Ottenuto in prevalenza da olive di varietà Nocellara del Belice come riportato sulla confezione, e imbottigliato con il marchio Despar, è un fruttato medio dal profilo olfattivo pulito e corretto; all’assaggio entra con un leggero amaro seguito da un piccante equilibrato, con toni vegetali e di mandorla. Consigliato per condire piatti abbastanza delicati come zuppe di legumi in bianco o verdure dolci cotte.

Dop Umbria Colli Martani Farchioni 

750 ml
prezzo di vendita  12 euro
Marchiato con la Dop Umbria della sottozona Colli Martani, è un frutttato leggero dal naso vegetale con leggeri sentori di foglia d’olivo che tornano anche al palato con un tono amaro non pienamente armonico, leggermente scomposto anche se sostenuto da un piccante abbastanza deciso. Indicato per condire insalate di cereali o legumi, o in cottura per esempio per il soffritto.

Il Casolare Grezzo Naturale Farchioni
1 lt 
prezzo di vendita  8,50 euro
Extravergine non filtrato, all’olfatto presenta un fruttato medio maturo e non pulitissimo; abbastanza coerente in bocca, con un amaro un po’ ostico, ma sorretto da un bel piccante. Nel complesso, leggermente scomposto. Consigliato in cottura.

 

 

Luciana Squadrilli
giugno 2011

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X