Meglio una bruschetta della merendina

28 Ott 2011, 18:17 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_88443" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/10/293485_web.jpeg[/caption]

Riparte dalla Sicilia la crociata contro le merendine e la campagna di sensibilizzazione nelle scuole affinché i ragazzi imparino il gusto e il sapore dell'olio extra vergine di oliva: la organizza Pandolea con la partnership del Corpo Forestale dello Stato.

 

 

Pubblicità

c="http://med.gamberorosso.it/media/2011/10/293483_web.jpeg" alt="" />

 

L'iniziativa si svolge con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e intende educare alla corretta e sana alimentazione e rafforzare la lotta alle frodi alimentari. La bruschetta con olio extra vergine di oliva, rigorosamente italiano, viene proposta ai ragazzi delle scuole al posto della classica merendina.

Pubblicità

 

 

L'iniziativa - racconta il presidente di Pandolea, Loriana Abruzzetti (nella foto)- coinvolge le scuole elementari e medie in veste di laboratorio didattico. Quando non è possibile ospitare le classi presso le aziende da noi selezionate, andiamo noi proponendo degustazioni guidate al bicchiere, incontri con gli addetti ai lavori. Il nostro obiettivo è quello di poter presto istituire, d’intesa con il Mipaaf, la giornata dell’olio nelle scuole. Con l’avvio della campagna olearia, capita spesso di portare nei cortili delle scuole piccoli frantoi aziendali. Questo aiuta i bambini, attraverso giornate di studio, ad approfondire non solo il tema, sotto tutti i punti di vista, ma anche a riscoprire la semplice bontà di pane e olio”.

Pubblicità

Il calendario delle manifestazioni proposto da Pandolea prevede, dopo l’inaugurazione delle attività del 2011/2012 in Sicilia, altri eventi in Calabria: presso il frantoio Torchia in collaborazione con l’Istituto Agrario Vittorio Emanuele II di Catanzaro. Nelle Marche: presso il frantoio Abbruzzetti in collaborazione con l’Istituto Tecnico Montani di Fermo e l’Istituto Agrario Ulpiani di Ascoli Piceno. In Abruzzo: presso il frantoio Montecchia in collaborazione con l’Istituto Agrario Rozzi di Teramo. Un quarto evento è previsto a fine campagna in Veneto con la collaborazione dell’Istituto Agrario Cerletti di Conegliano. Negli incontri si affronteranno, tra l’altro, i temi relativi alla corretta educazione alimentare, la lotta alla contraffazione e alla sofisticazione degli alimenti e, inoltre, di etichettatura obbligatoria.

 

Michela Di Carlo

28/10/2011

 

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X