Il nostro viaggio alla scoperta delle ricette tradizionali oggi fa tappa in Piemonte, più precisamente a Treiso, dove Maurilio Garola e Marco Lombardo de La Ciau del Tornavento ci accolgono con la ricetta del Risotto alle castagne, lardo e rosmarino.
Pubblicità

Mancano poco più di venti giorni a Natale e no, non è troppo presto per avventurarsi nella scelta dei regali e nei preparativi, dallo studiare il menu più adatto al decidere la mise en place o l’outfit giusto per l’occasione. Noi vi diamo qualche dritta per quel che riguarda la parte gastronomica. Per la seconda puntata della rubrica Ricette di Natale andiamo in Piemonte, precisamente a Treiso in provincia di Cuneo, tra le colline e le vigne delle Langhe, dove si trova il ristorante La Ciau del Tornavento. Qui Maurilio Garola, con l’aiuto di Marco Lombardo, propone una cucina d’autore, pulita e saporita, con radici salde nella grande tradizione piemontese ma sempre aperta ai nuovi spunti creativi e alle curiosità, dove anche le materie prime di altre zone sono lavorate con estro e tecnica. Qual è il consiglio per i lettori del Gambero Rosso? “Una ricetta autunnale, invernale dall’ottimo rapporto qualità/prezzo: Risotto Carnaroli alle castagne, se possibile i marroni di Cuneo, lardo e rosmarino”.

Risotto alle castagne, lardo e rosmarino per 6 persone

300 g di riso Carnaroli
1,5 l di brodo di carne
20 g di cipolla bianca
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
70 g di burro
300 g di castagne precedentemente lessate
100 g di lardo
1 bicchiere di vino bianco
rosmarino fresco tritato qb
olio extra vergine di oliva qb

Pubblicità

In una casseruola fare appassire la cipolla con olio evo e burro, aggiungere il riso Carnaroli e far tostare. Bagnare con il vino, far sfumare e aggiungere le castagne. Continuare la cottura aggiungendo il brodo e girando con un mestolo per 16/17 minuti. A cottura ultimata mantecare con il Parmigiano Reggiano e il burro rimasto, aggiungere il rosmarino. Impiattare il risotto in piatto fondo e adagiare il lardo a fettine sottili in modo che si sciolga.

La Ciau del Tornavento | Treiso (CN) | p.zza Baracco, 7 | tel. 0173.638333 | www.laciaudeltornavento.it

a cura di Annalisa Zordan

Per leggere le altre ricette di Natale

Pubblicità

La Seupa a la Valpellinentze di Maurizio Grange del ristorante La Clusaz a Gignod clicca qui