[caption id="attachment_90872" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/07/282378_web.jpeg[/caption]

Rieti torna ad essere per 4 giorni la capitale internazionale del peperoncino, ospitando la seconda edizione della Fiera Campionaria Mondiale di questa amatissima spezia.

Pubblicità

Un evento straordinario, in programma dal 26 al 29 luglio, nelle più belle piazze del capoluogo sabino: 700 varietà di piante piccanti provenienti da tutto il mondo, dallo jalapeño al poblano, dal cascabel all’habaneto, passando per il nostrano diavolicchio.

Pubblicità

La grande esposizione reatina proporrà dunque peperoncini provenienti dai 5 continenti che anche quest’anno coloreranno le più belle piazze del centro storico della suggestiva città laziale in quello che è già diventato un appuntamento imperdibile per appassionati e gourmet che nella scorsa edizione si sono riversati a Rieti, arrivando all’incredibile numero di 100mila presenze. Il tutto in un clima di scambi internazionali che prevede la presenza ufficiale di diversi Paesi ospiti: Messico e Ghana e probabilmente anche la piccantissima India che, nel corso delle giornate proporranno una grande varietà di prodotti e piatti tipici e tradizionali del proprio Paese insieme a gruppi di artisti che con le loro esibizioni arricchiranno il già notevole programma della manifestazione.

 

> Tutte le novità nella video intervista all’ideatore e padrino d’onore della manifestazione, Guglielmo Rositani.

Pubblicità

Testi e video di Michela Di Carlo

12/07/2012


www.rieticuorepiccante.it

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”http://www.youtube.com/embed/LSGpD7PKyQU” frameborder=”0″ allowfullscreen ]