Rocca d'Evandro

13 Dic 2011, 18:17 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_83108" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/12/299463_web.jpeg[/caption]

E' uno dei paesi più suggestivi dell'Alto Casertano, grazie al suo Castello, che vanta undici secoli di storia e alla sua posizione geografica. A otto chilometri dal centro abitato, nel 1992 è stato rinvenuto un sito archeologico di età romana. E' l'area di "Porto di Mola" databile tra il II sec. a. C e il I sec. d.C. I repe
Pubblicità

rti testimoniano l'esistenza di un quartiere artigianale per la produzione di anfore vinarie, destinate al commercio in tutta l'area meditarranea. Gli appassionati di natura incontaminata si segnino l'area wilderness del Monte Camino, divisa tra Rocca D'Evandro e il comune di Galluccio. Ricchissima dal punto di vista faunistico e floristico, ha in cima al monte una chiesetta del 1000, S. Maria di Monte Camino. Ma è lo stesso borgo, per la sua posizione, a essere rimasto a lungo isolato, così come anche la sua cucina che racconta storie di sussistenza e di prodotti della terra. I nomi dei piatti sono l'inizio di queste storie: "Caniscione" con salsiccia, Pizzoccia, Mazzabbotte e crispiegli, pane rusciu.

 

locale Nome Indirizzo Telefono WEB EMAIL
Albergo Il Nibbio Reale Nibbio reale Via Vandra Ovest 0823907277 www.ilnibbioreale.com [email protected]
Ristorante Osteria De Benedettini Benedettini Via Casamarina 1 0823907080
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X