Roccasicura

13 Dic 2011, 18:18 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_83112" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/11/299340_web.jpeg[/caption]

Prima dei romani Roccasicura  fu terra dei Sanniti e precisamente dei Pentri. Testimonianza viva ancora oggi di tutto ciò è il tratturo Lucera-Castel di Sangro. Intorno alla seconda metà del XVII secolo, il territorio circostante a Roccasicura fu infestato da una terribile pestilenza causando la morte di molte persone.
Pubblicità

Il borgo superò la pestilenza  senza nessun morto. Grazie a questa circostanza venne cambiato anche il nome del paese: da Roccasiconia diventò Roccasicura. Come ogni rocca che si rispetti anche qui c'è un castello, quello di Evoli. Della struttura non rimane molto, ma è ben visibile, oltre alla Torre dell'orologio, anche il percorso che costituiva il "giro di ronda", con una magnifica terrazza panoramica che merita di essere raggiunta, sfidando i numerosi gradini, per godersi il panorama mozzafiato.  Diversi i prodotti gastronomici da segnalare, tra cui quelli a base di carne e insaccati di cinghiale, mentre piatti tipici sono la polenta; le "ferratelle"; ed il classico "fiadone" molisano.

 

locale Nome Indirizzo Telefono WEB EMAIL
Albergo Gran Hotel Europa viale dei Pentri 76 0865 2126
Ristorante Ristorante Tratturo Località Frescialete 0865837151
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X