Termini Imerese

13 Dic 2011, 16:25 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_83150" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/12/299605_web.jpeg[/caption]

Quando i Cartaginesi distrussero Himera nel 409 a.C., i suoi abitanti si trasferirono nella vicina Thermai, località ricca di acque termali: nasceva così Thermae Himerenses, destinata a diventare una ricca colonia romana. Situata in un ampio golfo, delimitato da Cefalù e Capo Zafferano, Termini si trasformò i
Pubblicità

n un importantissimo centro urbano, specie in età imperiale, i cui fasti sono rintracciabili nel possente acquedotto tuttora esistente, nell'anfiteatro, nei ruderi delle terme e nei reperti conservati al Museo Civico. Sede del Regio Caricatore e cioè dei magazzini di raccolta del grano, dal Medioevo fino all'800, la cittadina divenne nel tempo uno dei maggiori porti di imbarco di tutta la Sicilia. Centro oggi di attività industriali, Termini conserva però nella parte alta i suoi quartieri storici. Bellissime la zona del Belvedere, la Villa Palmeri e la Chiesa di Santa Caterina, dagli affreschi commentati con antiche diciture siciliane. Caratteristico anche il mercato di via Bagni. La città è ancora oggi un centro termale, situato nel complesso del Grand Hotel delle Terme.

 

locale Nome Indirizzo Telefono WEB EMAIL
Albergo Il Gabbiano via Libert_, 221 0918113262 www.hotelgabbiano.it [email protected]
Albergo Grand Hotel delle Terme p.zza delle Terme, 1 0918113557
Ristorante Mood Circonvallazione Castello 2 0918115255
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X