Tre Gamberi in Franciacorta

5 Mar 2012, 15:26 | a cura di Gambero Rosso
[caption id="attachment_89604" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2011/11/299174_web.jpeg[/caption]

Una cena in famiglia. Il secondo appuntamento con i migliori interpreti della tradizione italiana "di casa", quest'anno, trasloca nel Bresciano, in terra di bollicine. E per l'esattezza nella sede di uno dei produttori storici, la casa, appunto, della famiglia Moretti, ovvero l'azienda Con

Pubblicità

tadi Castaldi.

Quello romano si è svolto il 28 novembre scorso alla Città del gusto di Roma, ed è stato un concerto a tante voci, coinvolgente e movimentato.

Pubblicità

Martedì 6 marzo, sarà l'azienda stessa, che si trova ad Adro, a ospitare gli osti per eccellenza e le rispettive trattorie, che la Guida Ristoranti d'Italia 2012 ha premiato con i Tre Gamberi, massima valutazione per questa categoria. Al termine della cena sarà presentata la pubblicazione "Come in Famiglia", ovvero le storie (raccontate da Raffaella Prandi) e le immagini (catturate da Oliviero Toscani) dei portavoce della tradizione nostrana, che da Nord a Sud custodiscono e propongono in tavola le ricette tipiche delle proprie terre di appartenenza.

Giusto per dare un po' di numeri: 16 premiati dietro ai fornelli, in 3 squadre con altrettanti menu di 5 portate l'uno, con 3 nuovi ingressi nel gruppo (Michele Valotti de La Madia di Brione, Pasquale Torrente e Domenico Lambiase del Convento di Cetara, Luca Casablanca di Tischi Toschi di Messina). Una grande festa, un'occasione quasi unica per compiere nella parentesi di una cena un tour gastronomico nei sapori e nei prodotti della penisola. E, al tempo stesso, un momento di aggregazione, scambio e divertimento per gli chef, in cui sgomitare fianco a fianco e col sorriso per accaparrarsi un po' di spazio, o un fornello in più, e vivere con allegria il clima goliardico della trasferta.

Pubblicità

Volete sapere cosa bolle in pentola? Maurizio Rossi dell'Osteria della Villetta di Palazzolo sull'Oglio (BS) porterà i sapori del lago d'Iseo nell'insalata di luccio, il team torinese del Consorzio si esibirà in un dessert (tris di panne cotte), i fratelli Malinverno del Caffè La Crepa di Isola Dovarese (CR) prepareranno lo stinco di manzo rovesciato brasato, la famiglia Circella de La Brinca di Ne (GE) racconterà la Liguria con le prelibate “gaggette” ripiene, mentre Fernando Alighieri de La Locanda delle Grazie di Curtatone (MN) si occuperà del cestino del pane...

Per tutto il resto, tocca venire a cena. Ad Adro, in famiglia.

Valentina Marino

05/03/2012

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X