Cavalcare il tempo usando le contaminazioni come punto di partenza, non per rivoluzionare ma per evolversi.
Attingere al passato per poter guardare al futuro. Ricercare, esprimere le proprie passioni, conoscere le materie prime e i produttori, creare una rete di contatti utile per la vita, cercare la freschezza sottolineando la differenza t

Pubblicità

ra il fresco ed il più fresco, differenza sottile ma evidente. Creare, con ironia e gioco.
Questi sono i consigli di Massimo Bottura che rivolge un ulteriore e sentito messaggio ai giovani chef e gastronomi curiosi: “Viaggiate, confrontatevi, ma non dimenticatevi mai da dove venite”.

Consigli da seguire alla lettera che il “Cuoco dell’anno” regala al suo pubblico con un’emozionante e coinvolgente presentazione, dove, tra le righe, si riesce a leggere l’esperienza di una vita, la passione ed un’estrema sensibilità. E’ stato un grande regalo.

 

Pubblicità

Isabella Grabau, Master in Comunicazione e Giornalismo Enogastronomico del Gambero Rosso ed. 2009/2010

01/02/2010