[caption id="attachment_84674" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/09/232499_web.jpeg[/caption]

C'e' un parmigiano reggiano che ha vinto le Olimpiadi (casearie) e che é seguito nella sua produzione da un uomo che ha cominciato a fare il casaro 62 anni fa, tra i protagonisti di Cheese, la rassegna sulle "Forme del latte" che si terrà dal 18 al 21 settembre a Bra (Cuneo),

Pubblicità

organizzato da Slow Food e dal Comune.

A raccontare una storia cominciata nel ’47 sarà Celeste Fontana, 78 anni, casaro del caseificio Santa Rita a Pompeiano di Serramazzoni (Modena), dove le aziende agricole applicano, da 15 anni, i principi di agricoltura biologica nella coltivazione dei terreni e da 13 le tecniche di zootecnia biologica.

Tra le voci da ascoltare a Cheese ci sara’ la neo zelandese Juliet Harbutt, che 25 anni fa ha fondato in Gran Bretagna quello che oggi e’ considerato il piu’ importante negozio di prodotti caseari del Regno Unito. E Jeff Robert, un’autorità in fatto di formaggi artigianali nel nord America, uno dei fondatori del Vermont Institute for Artisan Cheese, Will Studd, autore della serie per la tv Cheese Slices, scopritore dei piu’ grandi formaggi artigiani nel mondo.

Pubblicità

L’apertura ufficiale di Cheese e’ in programma venerdi’ 18 settembre alla presenza del ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia, del presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso e del presidente e fondatore di Slow Food Carlo Petrini.

 

15/09/2009