[caption id="attachment_85570" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/11/235426_web.jpeg[/caption]

Grande affluenza e successo per la cena Wine & Food for life 2009 alla Città del gusto di Roma.

Oltre 400 persone hanno preso parte il 25 novembre alla grande cena di beneficenza WINE & FOOD FOR LIFE, organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio per sostenere il

Pubblicità

strong>Programma DREAM.

GUARDA LA PHOTOGALLERY

I protagonisti della serata, insieme agli oltre 120 produttori WINE FOR LIFE che sostengono da anni il progetto, sono stati 4 grandi chef di Roma: Agata Parisella, la First Lady dell’alta cucina nella Capitale, Riccardo Di Giacinto, giovane promessa della nuova cucina romana, Salvatore Tassa, colonna portante e grande Maestro della cucina laziale e Angelo Troiani, romano d’adozione, fuoriclasse dell’alta cucina italiana.

Pubblicità

I 4 chef per una sera hanno formato un’unica straordinaria brigata di cucina solidale che ha composto, per il piacere di tutti gli ospiti in sala, un percorso nella cultura gastronomica romana più vera, verace e golosa, tra Baccalà, Agnello, Coda e Cicoria.
Durante la serata sono state organizzate due aste: una di esclusive bottiglie offerte dai molti produttori Wine for Life e una di 13 quadri dei Laboratori d’arte de “Gli Amici”, opere realizzate da ragazzi diversamente abili nel corso del 2009.
Grazie al contributo di 150 euro di ogni ospite della cena, alle offerte per le aste e alle molte donazioni, Wine for Life ieri sera ha raccolto oltre 60.000 euro.
Tutti i fondi vanno a sostegno di DREAM, il programma avviato nel 2002 dalla Comunità di Sant’Egidio per la lotta contro l’AIDS in Africa. Grazie all’impegno di personale direttivo tutto volontario, DREAM riesce a curare – con la tri-terapia e un approccio globale e innovativo – donne, uomini e bambini con l’AIDS nell’Africa sub-sahariana (Mozambico, Malawi, Tanzania, Guinea Conakry, Kenia, Angola, Guinea Bissau, Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Camerun) e prossimamente in altri paesi africani.
Ancora grazie dell’impegno e dello spirito collaborativo che tutti quelli che hanno dato il loro aiuto hanno dimostrato ieri sera. Quando il lavoro è collettivo, per noi, è sempre portatore di un entusiasmo e di un senso di condivisione che arriva (anche) nel piatto. Tutte le brigate, gli aiuti di cucina, i ragazzi disabili che hanno collaborato in sala e in cucina, i tanti ristoratori “amici”, i volontari della Comunità di Sant’Egidio, TUTTI hanno aiutato a realizzare questa grande serata di beneficenza.
Grazie a questo importante aiuto, ieri Wine for Life aiuterà 500 bambini a nascere sani da madri sieropositive, regalando loro una concreta possibilità di vita.
Con DREAM e WINE & FOOD FOR LIFE, la Comunità di Sant’Egidio realizza oggi il più efficace programma di cure contro l’AIDS a livello internazionale: oltre il 98 per cento dei bambini nasce senza il virus da madri sieropositive o malate e più di 9 adulti su 10, con la tri-terapia, vivono e riprendono una vita normale.

Un grazie particolare anche a Fede e Tinto, i conduttori di Decanter – Radio 2, da anni sostenitori del progetto, che ieri hanno animato e condotto l’asta e la serata.

Un grazie ai tanti artigiani del gusto che hanno permesso di realizzare l’aperitivo: Antico Forno Roscioli, La Granda Luigi Guffanti, Open Baladin, Birra Baladin e Birra del Borgo.
Un ultimo grazie Caffè Pinci per il caffè offerto.

L’appuntamento con la grande cena romana Wine for Life torna l’anno prossimo mentre già molti appuntamenti in altre città italiane sono già in programma per il 2010.

Pubblicità

Sostieni Wine & Food for Life e il Programma DREAM!

 

27/11/2009