[caption id="attachment_84273" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/04/213596_web.jpeg[/caption]

Il Premio Nobel ha brindato al suo centesimo compleanno con una coppa di Asti docg.

 

Lo scorso 18 aprile, presso il tempio di Adriano a Roma, si è tenuta la conferenza stampa organizzata in onore dei cento anni della Professoressa Levi Montalcini e in cui sono stati presentati gli avvenimenti che celebreranno questa ri

Pubblicità

correnza, primo fra tutti, il convegno scientifico “The Brain in Health and Disease”, organizzato dall’EBRI e che avrà luogo in Campidoglio, il 22 aprile, giorno del suo compleanno.

 

Personaggio piemontese e internazionale allo stesso tempo, Rita Levi Montalcini, con un piccolo gesto ha così onorato le sue origini scegliendo l’Asti docg, anch’esso piemontese e internazionale.

Pubblicità

 

Un inno alla vita, alla ricerca e alla gioventù: è stato questo lo spirito dell’intervento con cui Rita Levi Montalcini ha salutato la stampa, percorrendo le tappe salienti della propria vita e degli studi, ringraziando i propri collaboratori di un tempo e quelli attuali e dichiarando tutta la fiducia che ripone da sempre nei giovani e soprattutto nelle giovani donne per le quali si è battuta e continua a battersi.

 

Per il Consorzio per la tutela dell’Asti è stato un onore accompagnare questa celebrazione, stimolante ed emozionante, fatta di un piccolo momento di festa dedicato ad una grande vita e offrire la torta di compleanno all’Asti Docg creata per l’occasione da Ernst Knam.

Pubblicità

Nato nel 1932 e riconosciuto ufficialmente due anni più tardi, il Consorzio per la tutela dell’Asti oggi riunisce 49 industrie o aziende commerciali, 22 aziende vinificatrici, 16 cantine cooperative, 6 cantine cooperative di secondo grado, 87 aziende vitivinicole e 11 aziende viticole.