[caption id="attachment_86630" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2010/12/262802_web.jpeg[/caption]

Design e gourmet 3.0. Ecco la tendenza della regalistica tra gli appassionati di cucina e di gastronomia per il Natale edizione 2010. Nelle proposte di diversi esperti di settore, le marche e i prezzi di alcune tra le più divertenti (ma anche utili) chicche per un regalo diverso, originale e anche interattivo.


Pubblicità

p>

Natale 2010
Interattivo, utile e bello

Scolapasta che sembrano sculture, cestini per il pane che assomigliano a dei centrotavola, porta-spezie fatti come dei vasi per i fiori. Semplici utensili da cucina pratici e funzionali trasformati in pezzi da collezione. Nino Borzì, titolare di Spazio Sette a Roma (www.spaziosette.it) consiglia gli allegri prodotti di Normann (www.normann-copenhagen.com): dai coloratissimi imbuti chiudibili in gomma morbida (21,50 euro) agli scolapasta ripiegabili che stanno in un cassetto e possono essere lavati in lavastoviglie persino piegati (50 euro).

Scenografica eppure essenziale la fruttiera “Moon” (59 euro) sempre di Normann, così come il cesto da pane di Muuto (www.muuto.com): leggero, in ceramica e plastica (39 euro), talmente bello nella sua linearità che viene voglia di esporlo in vetrina.
Praticità elevata al cubo per il tagliere Index Plus di Joseph Joseph (www.josephjoseph.com), un set di taglieri in polipropilene di diversi colori associati alle varie tipologie di cibo: rosso per le carni, bianco per gli alimenti cucinati, azzurro per il pesce e verde per le verdure, ognuno abbinato al coltello giusto (100 euro), da riporre dopo l’uso in una “cartella” di acciaio satinato.

Pubblicità

Made in Italy al 100% invece le tovagliette e i runner firmati Flat Design (www.flatdesign.it) che utilizza la superficie del tessuto come un foglio di carta. Ogni tovaglietta (34 euro) è firmata da un designer o un art director di fama internazionale, da Karim Rashid a Martì Guixé, solo per citare i più celebri.

Ideale come regalo per le feste natalizie anche la spumantiera di Italesse (www.italesse.it), in grado di contenere tante bottiglie insieme (79 euro). Peck (www.peck.it) a Milano ha pensato ad alcune confezioni deluxe per il servizio del vino, come il decanter Black Tie di Riedel (www.reidel.com), un capolavoro di design, in cristallo soffiato misto trasparente e nero, proposto insieme a due calici “bourgogne” (394 euro) per una degustazione indimenticabile.

Per tenere un promemoria dei vini del cuore che abbiamo bevuto c’è lo stacca-etichette Label Library, confezionato con il cavatappi Laguiole, serie Gand Cru, fatto secondo la tradizione delle lame di Laguiole, con impugnatura in corno nero (117 euro).

Miriam Koppel e Paola Bresciani di Kitchen (www.kitchenweb.it) sempre a Milano, propongono idee regalo per fasce di prezzo: da meno di 20 fino a più di 200 euro. Molto divertenti ad esempio gli stampi in silicone per fare dei mini pandori (20 euro); praticissimo, dal design accattivante, il cake server di Magisso (www.magisso.com), coltello e paletta in uno per fette di torta perfette (48 euro).

Pubblicità

Ideale per monoporzioni il wok “single” di Staub (www.staub.fr) in ghisa, per tutte le fonti di calore (55 euro), mentre per i “wine lovers” c’è la cantinetta climatizzata per 6 bottiglie di vino, ultrasilenziosa e senza vibrazioni (229 euro) di Cuisinart (www.cuisinart.com). Per i “cuochi 3.0” Alessi (www.alessi.it) ha creato con Promelit l’AlessiTAB: un tablet multimediale interattivo con internet, webtv/radio, lettore video musicale e con incorporata la versione digitale delle ricette del Cucchiaio d’Argento (sui 400 euro).

Per chi vuole orientarsi sugli elettrodomestici, considerando gli spazi esigui del vivere contemporaneo, Electrolux (www.electrolux.it) propone una lavastoviglie extra small, in alluminio, compatta, grande come un forno a microonde e si può appoggiare sul piano della cucina: si chiama Daily 4 Two e costa 500 euro. E sempre Electrolux, in collaborazione con Klein Toys, ha pensato ai consumatori in erba con gli elettrodomestici giocattolo: cucine, ferri da stiro e lavatrici identici a quelle originali, di cui simulano luci e suoni. Un modo per sensibilizzare i bambini a un uso consapevole degli elettrodomestici, giocando. La cucina costa 45,90 euro; sul sito tutti gli indirizzi in Italia.

Novità anche da Molinex: il nuovo Fresh Express, un piccolo robottino (a 60 euro) che affetta e grattugia in un attimo verdure, pane, formaggio: colorato, comodo e compatto.

di Fabrizia Fedele
dicembre 2010