''I percorsi enogastronomici della
Sicilia sono un valore aggiunto per completare la fantastica offerta dei nostri territori. Un attrattore nel segno dell'eccellenza che parla della nostra storia e delle nostre tradizioni''.

 

Lo afferma il vicepresidente della Regione siciliana Titti Bufardeci,

Pubblicità

che cosi’ commenta la presenza della Federazione delle strade del Vino di Sicilia alla Bit Milano 2009.

 

”Su questi progetti vogliamo attivare l’Apq sul turismo, siglato con il sottosegretario Michela Vittoria Brambilla ad ottobre dell’anno scorso – spiega Bufardeci – perche’ quest’area
di eccellenza rappresentata dal patrimonio enogastronomico dei nostri territori, e’ uno dei piu’ importanti fattori di successo e va valorizzato. Lo scopo deve essere quello di mettere a
sistema i vari aspetti dell’offerta turistica dell’Isola. In Sicilia deve diventare il settore principale, un vero e proprio volano per lo sviluppo dell’economia”
.

Pubblicità

L’intervento del dipartimento regionale del turismo in
sinergia con la Federazione strade del vino prevede un investimento di oltre 1.2 milioni di euro.