Bollicine di montagna a Roma. Lo spumante metodo classico Trentodoc protagonista in ristoranti e enoteche della Capitale

27 Ott 2014, 13:44 | a cura di Livia Montagnoli
La storia dello spumante metodo classico trentino ha inizio grazie all’intuizione di Giulio Ferrari che comprese le potenzialità del territorio, dando inizio alla tradizione delle case spumantistiche locali. Oggi la Doc – ottenuta nel 1993 – riunisce quaranta aziende, di cui 22 partecipano alla rassegna che fino al 31 ottobre porta a Roma le bollicine di montagna. Il 27 ottobre l’attesa degustazione collettiva al Radisson Blu Hotel.
Pubblicità

Le bollicine invadono la Capitale. Il merito è di una nutrita rappresentanza di produttori di Trentodoc – ventidue aziende delle quaranta case spumantistiche riunite a costituire un marchio collettivo territoriale – che fino al 31 ottobre proporranno cinquanta etichette in degustazione presso ristoranti, enoteche, winebar di Roma che aderiscono all’iniziativa.
L’appuntamento più atteso, dedicato a operatori del settore e appassionati di metodo classico (il celebre Metodo Champenoise, lo stesso messo in pratica nella regione della Champagne francese), si svolgerà nel pomeriggio del 27 ottobre al Radisson Blu es. Hotel Rome di via Filippo Turati, dove - dalle 16 alle 21, biglietto d’ingresso 10 euro – le 22 cantine coinvolte nell’iniziativa daranno luogo a una degustazione collettiva con banchi d’assaggio presenziati dai produttori e dai sommelier dell’AIS Roma. Durante l’evento si terranno due seminari di approfondimento sulla storia e il terroir del Trentodoc (posti limitati e prenotazione consigliata) condotti da Nicola Bonera, eletto Miglior Sommelier d’Italia nel 2010.
Ma il valore aggiunto della kermesse sarà costituito dal ricco calendario di appuntamenti diffusi sul territorio cittadino, tra aperitivi, incontri ravvicinati con i produttori, pranzi e cene tematiche con bollicine in abbinamento che tutti i giorni porteranno in città un po’ della cultura spumantistica della tradizione trentina - dove le vigne vengono coltivate fino a 900 metri di altitudine, principalmente a Pinot nero e Chardonnay - facendo scoprire al grande pubblico le principali case produttrici.
Prenderanno parte alla rassegna Abate Nero, Altemasi, Balter, Bellaveder, Cantina Aldeno, Cantina Mori Colli Zugna, Cantina Rotaliana di Mezzolombardo, Cantine Monfort, Conti Wallenburg, Endrizzi, Ferrari F.lli Lunelli, Fondazione Edmund Mach, Letrari, Maso Martis, Moser, Opera Vitivinicola in Valdicembra, Pisoni F.lli, Pedrotti Spumanti, Revì, Rotari, San Michael, Zanotelli, portabandiera del prestigio internazionale del Trentodoc, spumante apprezzato nel mondo dalla critica e dai consumatori.

Degustazione Trentodoc | Radisson Blu Hotel Rome, via Filippo Turati 171, Roma | Il 27 ottobre, dalle 16 alle 21 | Ingresso 10 euro | www.trentodoc.com
Fino al 31 ottobre degustazione di 50 etichette Trentodoc in ristoranti, enoteche e winebar di Roma che aderiscono all’iniziativa

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X